Punto informatico Network

20090427164738_1839527553_20090427164733_1547628631_geocities-logo.gif

GeoCities arriva al capolinea

27/04/2009
- A cura di
Zane.
Internet - Un altro pezzo di storia dell'informatica moderna si prepara alla chiusura. Per il momento è solo uno stop alle nuove iscrizioni, ma l'interruzione permanente seguirà fra pochi mesi.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

Valutazione

  •  
Voto complessivo 4.5 calcolato su 48 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Nel lontano 1994, è stato il pioniere nell'offrire spazio web gratuito, e, da un certo punto di vista, il primissimo a realizzare una sorta di aggregatore di contenuti prodotti dagli utenti, proponendo un modello che sarebbe maturato, solo molti anni dopo, nella tendenza che oggi conosciamo come "web 2.0" .

Gli anni 90 sono però ormai lontani, e GeoCities sembra non essere più profittevole. Con un'informativa (che tanto sa di commiato) apparsa sul finire della settimana appena conclusasi, Yahoo! ne ha anticipato l'interruzione permanente.

La cosa avverà comunque gradualmente: al momento sono solamente inibite le nuove iscrizioni, mentre la chiusura di tutti gli account già esistenti avverà solamente in un secondo momento, probabilmente subito dopo l'estate.

Sicuramente Yahoo! non credeva che le cose sarebbero finite in questo modo quando acqusì GeoCities nel 1999 per la bellezza di 3.57 miliardi di dollari..

Come prepararsi

Sebbene Yahoo! assicuri che non vi sia alcuna fretta di migrare, potrebbe sicuramente essere una buona idea iniziare a salvare tutti i propri dati e guardarsi intorno in cerca di alternative.

L'azienda chiaramente suggerisce il proprio Yahoo! Web Hosting (12$ al mese circa dopo un periodo promozionale scontato), ma le alternative gratuite non mancano: nella discussione "Free Hosts senza pubblicità" in corso sul nostro forum, si segnalano le migliori.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.13 sec.
    •  | Utenti conn.: 91
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 18
    •  | Tempo totale query: 0