Punto informatico Network
20090212182454_1559698729_20090212182417_1344254809_TisMusicPirateFlag.jpg

Pirateria: Warner darà l'esempio

27/02/2005
- A cura di
Archivio - Corposi ribassi ai prezzi dei DVD da parte di Time Warner.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

pirateria (1) , warner (1) , esempio (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 139 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Time Warner, colosso del cinema e della televisione (gestore tra l'altro di Warner Bros), investirà il mercato cinese con DVD a prezzi ridotti per contrastare la pirateria dilagante.

Si parla di più di un centinaio di titoli, i cui prezzi dovrebbero essere talmente bassi da convincere i cinesi a preferirli ai DVD pirata.

Una mossa che dovrebbe rilanciare il mercato dei DVD, che lo scorso anno ha fatto registrare perdite pari a 2,4 miliardi di dollari.

A quanto sembra, però, Time Warner non ha in progetto riduzioni per il mercato italiano: nonostante tutto, forse, da noi la pirateria non è così praticata.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    © Copyright 2018 BlazeMedia srl - P. IVA 14742231005

    • Gen. pagina: 0.25 sec.
    •  | Utenti conn.: 33
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 42
    •  | Tempo totale query: 0.08