Punto informatico Network

20080829220641

QueBlock.com, la truffa su misura per Hotmail

23/09/2008
- A cura di
Sicurezza - Si tratta di uno dei tanti servizi che promettono di scoprire quali contatti ti hanno bloccato. Peccato che si tratti soltanto di un tranello per sottrarre nome utente e password...

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

truffa (1) , hotmail (1) , password (1) , phising (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 448 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Il phising è in crescita, e ormai i phiser ne pensano di tutti i colori per rubare dati personali alle persone poco accorte.

Gli account di Hotmail e di Yahoo sono molto colpiti ultimamente, e sono nati centinaia di servizi con il preseunto scopo di rivelare quali contatti ti hanno bloccato.

Ma stranamente, quali sono i dati richiesti? Indirizzo di posta e password di accesso.

Ieri mi è arrivata un'e-mail da una totale sconosciuta (inviata dal servizio) che mi invitava a provare QueBLOCK.

Già pensando a qualche truffa, lo apro e mi trovo davanti un sito scritto in un italiano sicuramente tradotto da traduttori on-line di dubbia efficacia.

QueBLOCK.PNG

La licenza è perlomeno onesta: al punto 3 veniamo avvertiti dell'esistenza di un database in cui finiscono tutti i dati immessi, dati che vengono utilizzati per fare e-mail marketing.

Al punto 5, il servizio recita che i dati immessi potranno essere passati ad altre aziende, e che verranno spedite e-mail con contenuto che potrebbe essere interessante (In una parola, spam).

Ho inserito i miei dati. E adesso?

Esiste comunque un rimedio se avete commesso l'errore di regalare i vostri dati personali a degli sconosciuti. È sufficiente cambiare la password e la domanda segreta dell'account per rendere impossibile l'accesso al servizio tarocco.

La regola

Diffidare, diffidare, diffidare. Diffidare da tutti coloro che chiedono i nostri dati, verificando e ri-verificando che si trattu realmente di un sito affidabile e conosciuto prima di procedere.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.39 sec.
    •  | Utenti conn.: 130
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 18
    •  | Tempo totale query: 0.21