Punto informatico Network

Canali
20080829222302

Cambiare il 4CC di un file AVI

16/02/2007
- A cura di
Audio Video Multimedia - Scopriamo la procedura da seguire per trasformare in pochi click file MPEG4 in DivX.

Download

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

4cc (2) , ffmpeg (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 386 voti

AVI è un formato video proprio di Windows, che può contenere vari tipi di video diversamente codificati (per questo si chiama "contenitore").

Per individuare la codifica usata per realizzare il video, all'interno del file AVI (nell'head, quindi nella parte iniziale) è scritto un 4CC, cioè un codice a 4 cifre (4 Character Code) identificativo del codec usato.

Questo codice a 4 cifre viene usato dai player, dai lettori da tavolo e dai programmi di ricerca, come GSpot, per identificare il codec e quindi riprodurre il file nel modo corretto.

In realtà, i codici sono 2: uno indica il codec con cui è stato fatto, l'altro quello che va usato per riprodurlo.

Nota: per individuare tali codici, i più abili possono usare un editor esadecimale.

Perché cambiare il 4CC

Abbiamo detto che un file AVI viene riprodotto in base al 4CC che porta con sé.

Nei lettori DivX / DVD da tavolo, che supportano solo DivX, qualunque altro codec sia indicato al di fuori di questo farà rifiutare il file al player, con il relativo errore di formato non supportato. Tuttavia, ciò non è propriamente corretto, perché esistono altri codec che sono pienamente compatibili con DivX.

Un altro motivo per cambiare codec è l'insorgenza di problemi relativi ad esso. Se ad esempio un codec come XviD o lo stesso DivX non funzionassero, si può cambiare il codice del video, facendo in modo che venga riprodotto dal codec funzionante.

Un'altra ragione che sta alla base della modifica del codec può essere la volontà di distribuire i propri file in DivX, nonostante questi fossero stati compressi usando altri codec come XviD.

Formati "interscambiabili"

Ci sono diverse categorie di formati interscambiabili, tra cui i formati DV e gli MPEG4.

I principali formati MPEG4 usati oggi sono (in 4CC):

  • DIV3 - DIV4 - DivX - DIV5 - DX50 (la serie di DivX)
  • XviD
  • 3IVX
  • FMP4 (quello usato da FFDShow o FFMPEG)
  • MPG4 - MP2V - MP42 - MP43 - MP4S (la serie di Microsoft)

Quale codice usare per i lettori da tavolo?

Il codice da far leggere ai lettori DivX da tavolo è senza dubbio DX50

Tuttavia, non tutti i codici possono essere sostituiti con DX50.

Al momento, i 4CC che possono essere sostituiti con DX50 sono:

  • DIV5

    (il codec di DivX 5 usato raramente, è identico)

  • DivX

    (a volte viene usato questo codice invece di DX50, ma altre volte è usato da DivX 4, che non è compatibile)

  • XviD

    (a patto che le impostazioni usate corrispondano a quelle di DivX 5/6, è così nel 99% dei casi)

  • 3IVX

    (non sono molto informato riguardo questo codec)

  • FMP4

    (come per XviD, bisogna verificare che le impostazioni siano le stesse, quasi sempre è così)

Inoltre, i video potrebbero essere non visibili, se il Global Motion Compensation e il Quartel Pixel sono stati usati come metodi di codifica. Alcuni lettori più performanti leggono anche i DivX 3, 4 e il GMC e QP, e non tengono conto dei 4CC.

Cambiare il 4CC

Prima di cambiare il codice è consigliato fare una copia di backup del proprio video, o quantomeno segnarsi i 2 codici originali, poiché una volta cambiati non c'è modo di recuperarli, se non reinserendoli da capo.

Con il programma allegato all'articolo, è piuttosto semplice cambiare il 4CC: una volta aperto, va indicato il percorso del file AVI, cliccando sul pulsante con i puntini, e vanno cambiati entrambi i codici che appaiono. Di solito, vanno modificati a mano, perché non tutti i formati sono inclusi nell'elenco.

4CC.gif

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.35 sec.
    •  | Utenti conn.: 108
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 19
    •  | Tempo totale query: 0.23