Punto informatico Network

Canali
20080829212242

Epson R200, alta qualità per la stampa digitale

16/09/2004
- A cura di
Zane.
Hardware & Periferiche - Una stampante a getto di inchiostro dalla buona qualità, ottima scelta per fotografie ad alta risoluzione.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

digitale (1) , stampa (1) , epson r200 (1) , epson (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 254 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

La stampante è divenuta una delle periferiche più difficili da scegliere: se fino a pochi anni fa il confine fra modelli business e consumer era ben marcato, la spietata concorrenza nel settore ha portato ad una omogeneità sempre maggiore che mette il consumatore di fronte ad una ampio numero di modelli che garantiscono buone prestazioni a prezzi davvero popolari.

La stampante in prova

Abbiamo provato questo mese il modello Epson StylusPhoto R200, un prodotto che unisce ad una qualità di stampa eccellente un design molto elegante, senza trascurare alcune caratteristiche di contorno di tutto rilievo.

Come tutti i modelli della linea StylusPhoto, il vero punto di forza di questo prodotto è la stampa di fotografia digitali: abbinata ad una macchina fotografica digitale di buona qualità (diciamo almeno 3 megapixel) e ad un supporto cartaceo idoneo, R200 può arrivare ad output con risoluzione di 5760 DPI, davvero il massimo per trasportare su carta i nostri ricordi migliori.

R200_box.gif

Software di controllo

Il driver è davvero di ottima fattura, e permette di regolare molti parametri operativi, quali la qualità (più bassa per bozze e appunti, più alta per documenti definitivi) l'intensità dei colori, l'allineamento delle cartucce e altri interventi di manutenzione che, eseguiti periodicamente, permettono di ottenere sempre il meglio dal prodotto.

R200_flyer_02.gif

Dal comodo pannello di gestione, è possibile visualizzare anche una rappresentazione grafica della carica delle cartucce, permettendo all'utente di premunissi in tempo e non rimanere mai senza inchiostro.

Qualità di stampa

La qualità elevata è garantita da ben sei testine di stampa distinte, ognuna delle quali utilizza un serbatoio separato.

L'esacromia, fino a pochi anni fa riservata ai modelli dei professionisti, garantisce una precisione dei colori nettamente maggiore rispetto ai vecchi moduli quadricromici: avendo a disposizione via hardware le principali tonalità naturali, la stampante può contare su una base di 6 colori distinti da mescolare sul foglio, ottenendo sfumature e passaggi cromatici meno netti e quindi più naturali.

R200 mostra però qualche limite nella stampe in cui non sia impostata la qualità massima: i caratteri molto piccoli perdono vistosamente di definizione, e le immagini tendono ad evidenziare sbavature ai margini. Il problema si risolve selezionando la massima qualità, alla quale però viene utilizzata una quantità di inchiostro maggiore, che prosciuga le cartucce molto più rapidamente.

Costi di gestione

L'utilizzo di sei distinti serbatoi (nero, ciano, magenta, ciano chiaro, magenta chiaro, giallo) migliora nettamente anche i costi di gestione, permettendo di sostituire solamente la cartuccia esaurita.

Realizzazioni_esempio.jpg

Se siete soliti stampare fotografie molto simili, ad esempio gli scatti delle vostre vacanze marittime, consumerete più in fretta il ciano chiaro del mare, e presumibilmente una quantità minore di magenta: se fino a pochi anni fa all'esaurirsi di un colore era necessario cambiare anche gli altri (indipendentemente dal fatto che fossero esaurite o meno), con questa soluzione potrete acquistare solo ciano, continuando a sfruttare fino in fondo gli altri colori.

I costi delle cartucce sono l'unico aspetto negativo di questa stampante: con prezzi compresi fra 17€ e 22€ per singola cartuccia, questa stampante si rivela ottima per l'uso domestico e professionale a patto però che le necessità non superino le 10/15 pagine settimanali.

Installazione

La semplicità d'installazione è fra le migliori che abbiamo puntuto constatare sul mercato: compatibile con tutti i sistemi operativi Windows a partire dalla 98 e Mac OS dalla 8.6, il CD fornito in dotazione (multilingua fra cui l'italiano) per l'installazione rapida necessità solo di 3 click da parte dell'utente.

Per non deludere gli utenti più smaliziati, è presente anche una installazione personalizzata che permette di selezionare i singoli componenti.

La documentazione fornita è bilingue italiano-inglese, divisa in due sezioni che illustrano con l'ausilio di molta grafica le varie fasi, partendo dal disimballaggio e setup dei cavi fino all'installazione del driver (a nostro avviso superflua, visto l'alto grado di automatizzazione già citato).

Included_cartiges.jpg

Stampa CD/DVD

La stampante è in grado di imprimere anche CD e DVD: grazie ad un vassoio aggiuntivo, è possibile inserire nella stampante un disco masterizzato e imprimervi sopra una immagine: davvero una bella trovata con cui porre fine alle bruttissime scritte a pennarello cui siamo così abituati.

Nonostante sia obbligatorio inserire un disco alla volta, questa soluzione potrebbe essere interessante anche per realizzare in casa progetti dimostrativi su CD-ROM, da distribuire sul mercato con un design più professionale.

Velocità

Sebbene la qualità sia elevata, i tempi si dimostrano molto buoni: fra le 10 e le 15 pagine al minuto per documenti di testo e testo misto grafica, circa 1 minuto per foto 8x15 alla massima qualità.

Stampa a tutta pagina

La funzionalità "borderless", introdotta due anni fa da Canon e ora adottata da tutti i produttori, si dimostra una opzione davvero interessante con cui stampare le nostre foto a tutta pagina, senza bisogno di dover ritagliare striscioline di carta ai bordi rimaste bianche poiché fuori dalla portata della testina di stampa.

Garanzia

La garanzia è in linea con quello degli altri produttori, ed è limitata ad 1 solo anno.

Tutti i costi di spedizione da e verso il laboratorio destinato alla riparazione sono a carico di Epson, purché il cliente conservi anche l'imballo originale del prodotto.

Con un sovrapprezzo di 30€ è comunque possibile estendere il periodo di garanzia a 3 anni.

Stampe che durano nel tempo

Fra le varie migliorie apportate, spicca una nuova formulazione degli inchiostri, che dovrebbe permettere alle stampe di mantenere la loro qualità nel tempo: uno dei più grossi problemi delle foto "fatte in casa" è proprio la degradazione della qualità con il passare degli anni, evidente soprattutto nella perdita di brillantezza dei colori.

Stando a quanto dichiarato da Epson, i processi produttivi della nuova generazione di colori dovrebbe risolvere questo problema, garantendo una migliore lucentezza e durata nel tempo.

Dotazione

La dotazione a corredo è abbastanza completa: il CD dei driver include anche Epson PhotoQuicker, un tool semplice ma efficace per manipolare le immagini, Epson Print Image Framer mediante cui applicare cornici creative alle nostre foto e Epson Print CD, per sfruttare al meglio la caratteristica stampa su CD.

Epson_r200_frontflyer.gif

Nella confezione troviamo anche 6 cartucce, il cavo di alimentazione e un blocchetto di carta ad alta qualità per stampare subito qualche foto. C

Ome sempre è assenta il cavo USB per il collegamento al computer, che dovrà essere acquistato a parte.

Porte ed interfaccia

L'interfaccia di collegamento al computer è USB 1.1: utilizzare le più veloci porte USB 2.0 non migliorerebbe le performance, poiché il collo di bottiglia è nella stampa delle pagine, e non nel trasferimento di dati verso il dispositivo.

È presente anche una seconda porta USB 1.1, localizzata nel lato frontale: davvero difficile capire la logica di questa scelta..

Come ormai da tradizione, l'interfaccia parallela LPT non è più presente.

Linea e rumorosità

Oltre ad un ottimo design, che la rende idonea anche a mostrarsi anche in uno studio o in una abitazione, la periferica ha mostrato anche un buon livello di silenziosità: in piena stampa, anche alla massima velocità, il rumore del dispositivo è sempre notevolmente più basso di quello della ventola di sistema.

Anche utilizzandola a casa, potrete quindi stampare a qualsiasi ora senza premura di svegliare gli altri inquilini.

Conclusioni

Questa Epson R200 si dimostra una stampante molto buona, capace di stampare fotografie con qualità professionale e con un ottima rapidità.

Tanta qualità però si paga in termini di cartucce: con prezzi medi di 110€ per ogni sostituzione completa delle 6 cartucce, risulta idonea solo per utilizzi relativamente intensi.

In breve...

Pro: Ottima qualità delle stampe, design molto elegante, permette di stampare anche su CD/DVD, buona velocità di funzionamento, estrema semplicità di installazione

Migliorabili: Durata degli inchiostri non eccelsa, Costi delle cartucce elevati

Contro: Le modalità di stampa diverse da quella massima evidenziano una notevole perdita di definizione.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 1.49 sec.
    •  | Utenti conn.: 169
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 18
    •  | Tempo totale query: 1.12