Punto informatico Network

Canali
20080829210713

Windows Media 9, nuovo formato per il multimedia

16/02/2003
- A cura di
Zane.
Audio Video Multimedia - Il nuovo formato per musica e video: eccolo in dettaglio.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

windows (1) , windows media (1) , formato (1) , windows media 9 (1) , multimedia (1) , nuovo (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 240 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Windows Media 9

Logowm9.gif Che la supremazia nel mercato del multimedia possa portare ingenti vantaggi economici, Microsoft sembra averlo capito da tempo: dopo una discutibile 7, e un eccellente 8, la tecnologia [URL="http://www.microsoft.com/Windows/windowsmedia/it/default.aspx

"]Windows Media è arrivata a quota 9, con un nuovo formato che, come vedremo, offre una qualità davvero stupefacente.

La famiglia Windows Media offre come sempre due formati, Windows Media Audio (wma) per il sonoro e Windows Media Video per i filmati. Entrambi sono retrocompatibili con tutti i device studiati per far girare wm8 e questo, soprattutto in un mercato hardware di costosissimi dispositivi sempre più legati al mondo informatico, è un'ottima cosa; in poche parole, se il vostro MP3 player riproduce correttamente il formato wm8 non avrà problemi con il nuovo wm9, senza nemmeno bisogno di aggiornamenti.

Wma9.gif

I programmi legati a questa tecnologia sono naturalmente numerosissimi, sia rivolti all'utenza consumer con Windows Media Player 9, sia riservati ai professionisti, come Windows Media Services 9, la piattaforma per streaming di contenuti via Windows.Net Server. Non mancano naturalmente le applicazioni consumer per produrre filmati in questo formato, cioè lo storico Windows Media Encoder e il neonato Windows Media Producer, un gingillo che permette di utilizzare Windows Media in presentazioni PowerPoint.

Ma non si tratta solo di una innovazione tecnologica, ma anche di licenze: gli sviluppatori saranno felici di sapere che potranno utilizzare la tecnologia wm9 a costi sensibilmente inferiori. Inoltre, evento a dir poco sbalorditivo, il nuovo formato potrà essere usato anche separatamente da Windows, ad esempio su sistemi concorrenti come Mac OS, Linux o FreeBSD. In ultimo, è finalmente possibile utilizzare file video senza doverli "incapsulare" nel formato ASF.

Benché non abbiamo avuto modo di testarlo per mancanza di tecnologie idonee, Microsoft afferma come punta di diamante della campagna pubblicitaria la grande versatilità del nuovo prodotto in campo di streaming: secondo quanto dichiarato, wm9 dovrebbe infatti eliminare del tutto i tempi di attesa (buffering) rendendo disponibile fin da subito il filmato, che sarà automaticamente tarato sulla larghezza di banda del client per essere sempre fluido, con una qualità crescente in base alla velocità del richiedente. Se ciò fosse vero, saremmo davvero prossimi a poter unire Internet e televisione.. Il formato introduce inoltre la possibilità di poter massimizzare gli effetti home theater, con una qualità superiore e una riduzione delle dimensioni del 20%.

Ma vediamo in dettaglio.

Pagina successiva
TitoloPagina
Pagine
  1. Windows Media 9, nuovo formato per il multimedia
  2. TitoloPagina
  3. Pagina 3
  4. Pagina 4

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.23 sec.
    •  | Utenti conn.: 93
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 18
    •  | Tempo totale query: 0.11