Punto informatico Network
Canali
20080829210338

La legge di Internet si chiama Netiquette

16/01/2008
- A cura di
Zane.
Internet - Un breve articolo sulle norme di convivenza su Internet: per vivere meglio insieme. Assolutamente da leggere.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

internet (1) , legge (1) , netiquette (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 483 voti

  • Evitate il più possibile il turpiloquio: già sentirlo a voce può infastidire qualcuno, vederlo scritto è ancora peggio.

    Per non parlare di bestemmie e insulti che, per quanto esplicitato all'inizio, potrebbero infastidire culture e stili di vita diversi dal nostro.

    "Argh", "Arf", "acch" e altre onomatopee da fumetto sono assolutamente adatte per esprimere diniego.

  • Massima attenzione agli allegati: spedite tranquillamente documenti fino a 200-250 kB ma non superate questa soglia.

    Iinviare al vostro amico l'ultimo programma che avete scaricato potrebbe causargli un intasamento della casella postale, oppure costargli molti soldi di collegamento telefonico necessario a riceverlo. Un po' come mandare un regalo con le spese di spedizione a carico del destinatario, insomma...

    Se poi dovesse possedere già il file che state trasmettendo, tutto ciò sarà inutile.

    È sempre meglio inviare l'URL originale da cui avete scaricato il programma: il vostro interlocutore potrà, qual'ora ne fosse interessato, scaricarlo a sua volta.

    In caso dobbiate proprio scambiare grossi file, la posta elettronica dovrebbe essere tralasciata, per appoggiarsi a soluzioni ftp o analoghe.

    Se proprio lo spostamento di questi dati debba avvenire via posta elettronica, mandate un messaggio al vostro interlocutore avvisando in anticipo che state per inviargli del materiale, e attendete la sua replica prima di procedere.

  • Riducete al minimo l'inoltro di catene di sant'Antonio o altre amenità: a parte il fatto che alcuni provider vietano severamente di farlo, ci sono altre problematiche: potrebbero essere messaggi fasulli oppure contenere virus. Inoltre, generate un traffico di posta inutile che grava solo sui mailserver.

    Se proprio dovete mandare un messaggio a molteplici indirizzi, utilizzate il campo BCC.

  • La rete è famosa per generare equivoci: non avendo la possibilità di capirsi tramite il tono di voce, le espressioni del viso o la gestualità, è naturale che possano nascere incomprensioni: in caso una frase vi "colpisca", chiedete spiegazioni nel modo più cortese possibile, nella maggioranza dei casi scoprirete che c'è stato un mailinteso di fondo, e che il vostro interlocutore non aveva nessuna intenzione di mancarvi di rispetto.
  • Proprio per questo sarebbe meglio imparare ad usare le smiley: guardate la differenza:

    Non abusatene però: sono estremamente informali!

  • Nel linguaggio comune, quando si parla di e-mail, si pensa ad una lettera imbustata: niente di più sbagliato! Se non avete la sicurezza fornita dalla crittazione, considerate la posta elettronica come una cartolina, che chiunque può leggere e copiare: non inviate quindi dati strettamente confidenziali, come numeri di carte di credito o password particolarmente preziose.
  • Non scrivete tutto in MAIUSCOLO: nella consuetudine della rete significa che state urlando qualcosa, ed inoltre il maiuscolo è più difficile da leggere per frasi molto lunghe. Ancora, notate la differenza:

  • Esistono vari metodi per dare enfasi a parti del discorso, ma principalmente si usa la sottolineatura, realizzata racchiudendo ogni parola tra _ (alcuni preferiscono racchiudere solo la frase), oppure *.

  • La signature (firma) è un elemento molto personale, e conosco gente che perde moltissimo tempo a personalizzarla con disegni, spiritosaggini, o testi di canzoni: sbagliato!

    La signature è come una vera e propria firma, e deve essere completa ma compatta.

    Il galateo vuole che non si superino le 4 righe, ma in pratica 2 sono più che sufficienti:

    Sig_si.jpg

    Sig_no.jpg

    Nel secondo caso la firma è addirittura più lunga del messaggio...

  • Assicuratevi comunque di avere una signature, anche una molto banale con scritto Ciao e a presto, VostroNome e utilizzatela in tutti i messaggi: è davvero triste vedere un messaggio senza firma..

    No_sig.jpg

  • Non siate troppo pignoli se i messaggi contengono errori di battitura: soprattutto per le persone molto impegnate è normale.

    Evitate di mandare messaggi appositamente per segnalarli, verrete subito tacciati principianti. Da parte vostra fate naturalmente il possibile per evitarli, come dovreste fare il possibile per rispettare le più elementari regole dattilografiche: non è una norma fondamentale per la maggioranza degli utenti ma alcuni (compreso il sottoscritto) vi danno grande peso: in particolare, ricordate che dopo i segni di punteggiatura è richiesto uno spazio, ma non prima.

  • Prima di inerire un messaggio in un ambiente a più persone (mailinglist, forum, ecc), assicuratevi di aver letto buona parte delle discussioni, o rischierete di trattare argomenti già ampiamente discussi o di parlare a sproposito.
  • In una mailinglist giornaliera, assicuratevi di aver letto (almeno) tutti i messaggi della giornata prima di inviare il vostro.
  • Le FAQ (frequently asked questions) esistono per essere lette, assicuratevi di scorrere l'elenco prima di chiedere qualcosa!

    Dall'altro lato, sarebbe meglio redigere delle FAQ il più possibile essenziali: saranno più invitanti per gli utenti.

  • Quando scaricate da un server FTP di piccola portata, assicuratevi di richiedere 1, massimo 2 file alla volta.
  • Quando segnalate un errore (ad esempio, un server ftp non funzionante, un sito irraggiungibile, una pagina molo lenta), assicuratevi prima che non si tratti di un vostro problema personale, indipendente dalla volontà di chi mantiene il servizio che vi causa disagio.
  • Se chiedete aiuto/assistenza tecnica (e ricordo ancora una volta che l'e-mail è il modo peggiore, esistono forum e newsgroup apposta), assicuratevi di riportare il maggior numero di dati possibili, fra cui la configurazione del vostro sistema e, ancor più importante, l'eventuale messaggio di errore che ricevete.
  • Collegandovi ad un server ftp, vi troverete un file "readme.txt", "istruzioni.txt", "leggimi.txt" o qualcosa di simile: assicuratevi di scaricarlo e leggerlo attentamente prima di fare qualunque cosa, potrebbe contenere note importanti da parte del responsabile del servizio.
  • I forum spesso includono alcune sezioni specifiche in cui postare i messaggi: di solito, almeno per i forum di informatica, si tratta generalmente di "opinioni sul sito e sui suoi contenuti", "off topic", "assistenza tecnica".

    Assicuratevi di postare il vostro messaggio nella sezione appropriata: postare una richiesta di assistenza tecnica nella sezione "opinioni sul sito" manderà in bestia l'amministratore e farà capire a tutti che siete uno poco rispettoso.

  • È molto difficile trovare persone che sulla rete adoperino il vero nome e cognome: la maggior parte usa un soprannome.

    Anche qual'ora si conosca il vero nome del nostro interlocutore o lo si conosca "fisicamente", è preferibile chiamarlo comunque con il soprannome, almeno fino a quando questi non vi ha autorizzato esplicitamente.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!
Pagina precedente
La legge di Internet si chiama Netiquette

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    © Copyright 2019 BlazeMedia srl - P. IVA 14742231005

    • Gen. pagina: 0.15 sec.
    •  | Utenti conn.: 38
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 42
    •  | Tempo totale query: 0