Punto informatico Network

Canali
20080829205756

Creare un Disco RAM

16/11/2000
- A cura di
Tecniche Avanzate - Eccovi le istruzioni dettagliate per creare un veloce RAM disk,..

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

disco (1) , disco ram (1) , ram (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 317 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Ciao ragazzi, questa settimana parliamo di come realizzare un disco RAM e dei vantaggi che se ne possono trarre.

Anzitutto è necessario premettere che un disco RAM è sfruttabile a fondo soltanto nel caso si abbia a disposizione un gran quantitativo di memoria.... in genere diciamo non meno di 128 MB... se si usa Windows 95 vanno bene anche 64.

Altrimenti il rischio è quello di sottrarre RAM libera alle applicazione principali e il vantaggio di poter archiviare i file *.tmp su memoria veloce viene perduto in un altro senso. I dischi RAM infatti si prestano soprattutto al loro utilizzo con file *.tmp, creati da programmi come word, Excel, WinZip ecc. Si evita così di doverli cancellare alla chiusura dell'applicazione, quando questa non vi provvede. Senza contare i numerosi vantaggi in termini di velocità della memoria RAM. Infine oltre a risparmiare spazio su disco si evita anche di frammentarlo ulteriormente.

È necessario non dimenticare tuttavia che i dati in esso contenuti saranno persi non appena spegneremo il PC. Se il sistema di blocca i dati in esso contenuti si volatizzeranno senza possibilità di recupero.

Il disco RAM Microsoft utilizza un'area della memoria definibile dall'utente, la quale non sarà più disponibile in Windows. Gestione risorse presenterà una nuova unità che funziona con la veloce RAM anziché con un disco rigido, sicuramente più lento.

Per creare un disco RAM ci si può avvalere di RAMDRIVE.SYS che ho sempre trovato efficiente. La prima cosa che consiglio è di verificarne la presenza sul vostro hd. Non sempre Windows 98 lo installa automaticamente. Di solito si tratta di un'operazione da fare a mano, a differenza degli utenti di Windows 95. Se non erro troverete il file nella cartella Windows se è già installato, altrimenti fate una ricerca sul CD di win in vostro possesso e provvededete a copiarlo in tale posizione.

Per attivare Ramdrive dovete inserire la riga di comando devicehigh=c: Windows

Amdrive.sys <dimensioni> /e nel file config.sys. <dimensioni> deve essere sostituito con la quantità di memoria RAM da dedicare alla nuova unità in kB.

La lettera dell'unità crata è prestabilita dal sistema: la prima libera verrà assunta dal nuovo disco RAM al primo riavvio. Con RAM drive è tuttavia possibile creare soltanto un disco RAM delle dimensioni max di 32 MB.

Affinché le applicazioni di Windows possano utilizzare il disco RAM occorre ridefinire il percorso per accedere alla cartella temp. È necessario immettere nel file autoexec.bat le seguenti righe:

Md <lu>: emp

Set temp=<lu>: emp

Set tmp=<lu>: mp

Dove <lu> deve essere sostituito con la lettera attribuita al disco RAM.

Alcune alternative valide esistenti qualche tempo fa: 1) vramdir 2) xmsdsk.

Quest'ultimo soprattutto è freeware e funziona veramente bene. Io lo scaricai qualche tempo fa questo sito. Lo potete inserire nel file autoexec.bat oppure attivarlo direttamente da dos prima di caricare Windows immettendo la riga seguente xmsdsk <dimensioni> lu> /y /t dove <lu> indica la lettera dell'unità che si desidera utilizzare, il parametro /y sopprime la richiesta di conferma iniziale, mentre /t indica al programma di utilizzare anche l'area superiore della memoria. Con il comando xmsdsk <dimensioni> in ambiente dos puro (altrimenti si rischia il blocco del sistema), si può modificare in ogni momento l'area della memoria da utilizzare per il disco RAM.

Vramdir viene invece installato con una normale procedura di setup ed è probabile che si tratti della vecchia versione del programma in tuo possesso. il vantaggio è che utilizza un sistema di memoria virtuale, modificando le dimensioni della nuova unità secondo le esigenze.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 5.1 sec.
    •  | Utenti conn.: 110
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 21
    •  | Tempo totale query: 4.75