Punto informatico Network

Contenuto Default

Ecco i vincitori di SourceForge CCA 2008

01/08/2008
- A cura di
Zane.
Archivio - Il celebre portale dedicato all'open source decreta i vincitori di quest'anno. Peccato solo sian tutti nomi arci-noti...

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 247 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Si è concluso ormai da qualche giorno il concorso SourceForge.net 2008 Community Choice Awards indetto dal celeberrimo repository dedicato al software a codice aperto. Lightbulb - full.png

Durante le fasi finali hanno duellato i migliori progetti open attualmente disponibili, ma solo pochi hanno raggiunto il podio.

In particolare, è stato OpenOffice.org a primeggiare. La suite da ufficio gratuita ha infatti vinto in ben tre categorie: "Miglior progetto", "Miglior progetto per l'azienda" e "Miglior progetto per gli insegnanti".

phpMyAdmin, web application per la gestione di database MySQL ormai divenuta il riferimento del settore, primeggia invece come "Miglior strumento per gli amministratori di sistema" e si classifica prima anche nella la graduatoria "Più probabile prossima acquisizione da 1 miliardo di dollari".

VLC è invece il "Miglior progetto per il multimedia", mentre XBMC media center, riferimento per tutti i possessori di Xbox, è il "Miglior progetto per i giocatori".

Il sistema operativo Linux sale sul primo gradino del podio come "Progetto che cambierà il mondo", mentre è Wine, applicativo studiato per consentire l'esecuzione di software scritto per Windows anche sotto Linux, è stato il più votato come progetto che "Sarà accusato in modo ambiguo e senza fondamenti di violazione di brevetti".

È "il Mulo" a vincere invece l'indesiderato premio di software che "Porterà i propri utenti ad essere accusati da anacronistiche associazioni industriali intente a difendere un modello di business ormai morto".

Il sempre ottimo Notepad++ si classifica invece come "Miglior strumento per gli sviluppatori": un premio che, in vero, appare davvero sovradimensionato rispetto alla reale utilità di tale strumento in ambienti di programmazione reali.

Unica, vera novità della manifestazione è stata la premiazione del semi-sconosciuto software di e-commerce Magento nella categoria "Miglior nuovo progetto".

L'opinione

Eccezion fatta per "Magento", anche quest'anno le prime posizioni sono state occupate dai soliti noti: OpenOffice.org, phpMyAdmin, e-Mule e compagnia sono tutti marchi consolidati e prodotti già ben diffusi fra il grande pubblico.

Raggiungere il podio con tali presupposti non contribuisce a dare visibilità a prodotti open source, vero fine ultimo di queste manifestazioni, ma semplicemente a rafforzare nomi che già godono di un buon prestigio, a discapito di progetti altrettanto validi ma meno conosciuti.

A mio avviso, portare sotto i riflettori soluzioni open quali Clonezilla, GParted, Sweet Home 3D, Dev-PHP IDE, MediaInfo, Sphinx, AutoHotkey, Synergy o qualsiasi altra soluzione ancora scarsamente affermata, sarebbe stato più interessante.

D'altro canto, fino a quando le votazioni verranno effettuate dalla community e non da un team di osservatori del settore, è indubbio che il fattore "popolarità" avrà un peso rilevante nella scelta dei vincitori.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.19 sec.
    •  | Utenti conn.: 110
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 18
    •  | Tempo totale query: 0.04