Punto informatico Network

20080920000538_462717706_20080920000451_1043083094_7.png

Windows 7 arriverà nel 2009. Oppure no?

02/02/2008
- A cura di
Zane.
Archivio - Rete mormora: il successore di Windows Vista potrebbe arrivare già sul finire del prossimo anno. Ma ecco la smentita di Microsoft: il nuovo Windows non arriverà prima di tre anni.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

windows (1) , windows 7 (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 182 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Sulle pagine della e-zine The WinVistaClub è stata pubblicata una missiva, a quanto pare ufficiale, che smentisce completamente le voci per cui Windows 7 potrebbe arrivare nel 2009. Nel messaggio si legge che lo sviluppo del prodotto è in corso, ma saranno necessari all'incirca ancora tre anni prima che questo possa raggiungere il mercato. Se la roadmap fosse rispettata, Windows 7 non arriverebbe né nel 2009 né nel 2010 (come si vociferava da tempo). A questo punto, il 2011 diviene la nuova data di riferimento per l'uscita del successore di Windows Vista.

Si stanno rincorrendo in Rete numerosi voci secondo cui la prossima versione di Windows, conosciuta fino ad ora con il nome "Windows 7", arriverà sul mercato entro la fine del 2009. FolderWin.png

A scatenare il tutto sono stati alcuni articoli pubblicati su e-zine d'oltreoceano, che citano a loro volta "fonti non confermate": in tal senso tutta la faccenda può essere considerata come una serie di ipotesi e non certo come lo stato dei fatti.

Ad ogni modo, stando a quanto sostenuto dalle varie storie sembra che Microsoft abbia già distribuito ad alcuni partner selezionati una release "Milestone 1" (M1) di Windows 7, una sorta di "alpha" del prodotto con l'intenzione di rilasciare una M2 per la tarda primavera di quest'anno, e da lì a seguire una serie di versioni preliminari fino ad arrivare alle classiche "beta" ed "RC" per l'inizio del nuovo anno.

Se la nuova roadmap fosse rispettata, il prossimo Windows potrebbe arrivare così sugli scaffali alla fine del 2009 e in anticipo rispetto al primo trimestre 2010, arco temporale suggerito da numerosi analisti come papabile per la disponibilità di Windows 7.

È ovviamente ancora troppo presto poter parlare delle funzionalità di "7". Sembra comunque che il nuovo Windows potrà gestire sistemi equipaggiati con schede video eterogenee, offrirà funzionalità touch-screen simili a quelle viste nel progetto "Surface" e un Media Center parzialmente ridisegnato. Lecito inoltre aspettarsi la versione 8 di Internet Explorer e un nuovo Windows Media Player.

Sembra ormai certo invece che anche Windows 7 sarà distribuito in edizioni a 32 e 64 bit, ma con tutta probabilità sarà l'ultimo della sua specie a supportare le vecchie architetture x86-32.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.33 sec.
    •  | Utenti conn.: 62
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 18
    •  | Tempo totale query: 0.11