Punto informatico Network

Contenuto Default

DOSBox 0.71, la virtual machine per retrogamer è più in forma che mai

08/08/2007
- A cura di
Archivio - Nuova revisione di uno dei migliori progetti open source sulla piazza. Signori, DOSBox si aggiorna, sfornando una succosa main release molto prima del previsto.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

dosbox (1) , virtual machine (1) , retrogamer (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 160 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Qbix, Harekiet e gli altri della crew che gestisce il cuore del progetto DOSBox, l'emulatore dei vecchi PC fatto apposta per i videogiocatori con la memoria lunga (rif. DOSBox arriva alla release 0.70), hanno col tempo abituato gli appassionati a ritmi di rilascio delle nuove versioni piuttosto lunghi: nonostante un'attività di coding forsennata, gli sviluppatori hanno sempre preferito affidarsi al rodato sistema dei codici preliminari delle CVS su SourceForge.net, lasciando in pratica passare anni tra una versione stabile e l'altra.

DOSBox 0.71, l'ultima revisione del software appena distribuita al pubblico, è quindi una vera sorpresa: uno dei progetti più attivi sulla celebre piattaforma open source (che al momento di scrivere è trentesimo sugli oltre 100.000 software registrati) è ancora una volta pronto al testing selvaggio di retrogamer e frikkettoni digitali - c'è chi prova a farci girare sopra Windows 95, o chi sperimenta l'ebrezza di testare le scatole cinesi degli emulatori dentro l'emulatore.

01_-_Win_95b_in_a_box, _a_DOSBox!.jpg

Una sorpresa certo, ma ben più che gradita: nonostante Qbix, uno dei grand commiss del progetto, renda noto che la release 0.71 - che segue soltanto di pochi mesi l'ultima release già trattata in precedenza - serve principalmente a correggere svariati bug del non triviale codice di programma, la crew non ha resistito ad aggiungere diverse nuove primizie a livello di caratteristiche base.

In dettaglio, le succose novità comprendono:

  • Una nuova CPU software a ricompilazione dinamica molto più facile da convertire da sistema a sistema;
  • Due nuovi core a ricompilazione per processori di classe x86_64 e mipsel_32;
  • La correzione dei blocchi sperimentati su certe piattaforme dopo lunghe sessioni di gioco;
  • La correzione di svariati bug nella gestione del joystick;
  • Un migliore supporto per i CD-ROM con fix per l'audio, le immagini ISO e il riconoscimento;
  • Una migliore gestione degli standard video SVGA e VESA;
  • La correzione di alcune modalità in formato testo e il miglioramento dell'emulazione ANSI;
  • La correzione dell'emulazione del beeper e di certi tipi di effetti sonori;
  • L'aggiunta di una funzione non documentata per il mouse;
  • La semplificazione dei parametri mount e imgmount per la gestione dei file immagine;
  • La correzione di alcuni problemi riscontrati in fase di compilazione del codice su vari host e una pulitura generale all'interno del suddetto;
  • Svariate piccole correzioni per una compatibilità ancora più estesa.

Com'è facile constatare, nonostante la definizione sottotono di Qbix il nuovo DOSBox offre davvero novità di tutto rispetto. Invito dunque chi fosse interessato a saperne di più a leggere la wiki di documentazione in merito al miglior emulatore di tutti i tempi (MAME a parte, ovviamente!), a chiedere direttamente al sottoscritto sul MegaForum e a dare un'occhiata al database di compatibilità per verificare la (molto probabile) presenza del proprio "vecchio gioco" preferito tra quelli già supportati.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.27 sec.
    •  | Utenti conn.: 84
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 20
    •  | Tempo totale query: 0.14