Punto informatico Network

20080829223249

Windows Vista pronto per il mercato nero

20/12/2006
- A cura di
Archivio - Blitz delle forze dell'ordine a Roma e a Napoli contro le organizzazioni criminali dedite allo spaccio di supporti falsi. Sequestrati migliaia di dischi e dispositivi per la duplicazione, con copie di Windows Vista già pronte per la vendita sottobanco nella capitale.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

windows (1) , nero (1) , mercato (1) , vista (1) , windows vista (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 203 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

01_-_Pirateria.jpgI pirati informatici, quelli veri che poco hanno a che fare col Peer-to-Peer, si preparavano a vendere copie contraffatte del nuovo sistemone operativo targato Microsoft. Lo si evince dalla cronaca delle operazioni dei Carabinieri e Guardia di Finanza condotte in due delle più grandi città italiane venerdì scorso, che hanno portato al sequestro di una grande quantità di materiale e a decine di arresti.

Nella prima, i Carabinieri hanno messo sotto sequestro a Napoli un vero e proprio "laboratorio di produzione" di supporti illegali, caratterizzato dalla presenza di 43 masterizzatori usati per le duplicazioni non autorizzate. Due sono state le persone arrestate, e circa 5.000 i dischetti piratati rinvenuti nei locali.

L'altra operazione, stavolta condotta dalla polizia tributaria nella zona di Roma, ha portato al sequestro di decine di migliaia di supporti CD e DVD contenenti materiale illegale di ogni genere: musica, software, opere cinematografiche e soprattutto Windows Vista. I criminali erano già pronti, stando a quanto ha comunicato Guardia di Finanza, a vendere il nuovo Windows sulle bancarelle nel centro della città. Undici le persone denunciate, 5 dei quali di nazionalità italiana.

A quanto se ne sa, le due operazioni non risultano collegate tra di loro, ma impressionano per la dimensione dei traffici sgominati e per il fatto che, nonostante la tanto strombazzata sicurezza delle misure anti-piracy di Microsoft, non molto cambierà, con tutta l'evidenza del caso, nella diffusione di copie pirata di Vista.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.41 sec.
    •  | Utenti conn.: 126
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 20
    •  | Tempo totale query: 0.27