Punto informatico Network

Scudo, domanda

Memorie NAND Flash, in crescita la domanda per fine anno

04/07/2006
- A cura di
Archivio - I piani di Apple potrebbero condizionare pesantemente il mercato dei chip di memoria nel corso del quarto trimestre del 2006..

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

domanda (1) , flash (1) , memorie nand (1) , nand flash (1) , nand (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 222 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

01_-_NAND_Flash_Memory.jpgSulla scia del recente acquisto di Apple di grossi quantitativi di chip di memoria da impiegare nei suoi futuri prodotti (rif. Nuovo iPod Nano da 8 Giga in arrivo?), continuano le speculazioni circa le mosse che la compagnia di Cupertino potrebbe intraprendere verso la fine dell'estate.

Il Gruppo Gartner, società It che si occupa di ricerche di mercato, ipotizza che, qualora Apple fosse intenzionata a lanciare un nuovo iPod Nano dalla capacità di 10-12 Gigabyte, l'intero mercato di memorie NAND Flash verrebbe interessato, con problemi di fornitura per gli altri grossi marchi del settore.

Ribadiamo come Apple non abbia, come al solito, anticipato nulla a riguardo di un possibile rinnovo della linea Nano del suo brand più fortunato. Fonti vicine Corporation, comunque, lasciano intendere che a Settembre potrebbe essere presentata una nuova versione del lettore multimediale più piccolo al mondo.

Anche se il mercato dei player multimediali basati sui chip di memoria è in continua espansione, di certo il peso di Apple è prominente: una presentazione di un nuovo lettore con il marchio della Mela Morsicata influenzerebbe la disponibilità di chip per le altre aziende del settore, che potrebbero, a questo punto, andare incontro a difficoltà nel procurarsi le unità per l'ultimo trimestre dell'anno.

Dal punto di vista dei produttori, la cosa non potrebbe essere più positiva: un'impennata della richiesta da parte dell'intero settore farebbe felici marchi come Toshiba, SanDisk, Samsung e Intel stessa.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.41 sec.
    •  | Utenti conn.: 96
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 20
    •  | Tempo totale query: 0.25