Punto informatico Network

Nota, musica, CD, leggio, trasparente, trasparenza

CD olografici da 300 Gigabyte in arrivo nel 2006

01/12/2005
- A cura di
Archivio - Tecnologie dell'Ennesima generazione per capacità di storage fuori dall'ordinario. Il tutto entro il prossimo anno solare...

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

cd (1) , olografici (1) , gigabyte (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 178 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

01_-_HVD.jpgAncora si aspetta al varco la prossima generazione di dischi digitali ad alta definizione, che già si preannunciano dispositivi di memorizzazione ottica in grado di far impallidire i dischi fissi Serial Ata più capienti oggi presenti sul mercato.

Nella fattispecie, si parla di Dischi Olografici Versatili (Holographic Versatile Disc, HVD), una tecnologia ottica avanzata ancora allo stato di ricerca che renderà ridicole le già notevoli capacità di archiviazione di Blu-ray e HD DVD.

A tal proposito Maxell, in collaborazione con Inphase, ha annunciato che presenterà entro la fine del prossimo anno dischi olografici capaci di memorizzare ben 300 Gigabyte di dati nel taglio iniziale con cui verranno commercializzati. Utilizzati da apparecchiature di lettura/scrittura dal costo notevole (si parla di circa 30.000 dollari americani), future evoluzioni di questi dischi potranno contenere fino a 1 Terabyte e mezzo di dati nei 12 centimetri di spazio dei comuni CD e DVD.

I nuovi mega-dischi sono contenuti in cartucce da 5,25 pollici, ovvero le dimensioni del lato frontale di un comune masterizzatore DVD.

02_-_Maxell_HVD.jpg

Inizialmente rivolta al mercato aziendale, la rivoluzionaria tecnologia di memorizzazione olografica su HVD potrebbe essere adottata, in un giorno magari non troppo lontano, anche per il settore consumer e mainstream di noi comuni utenti di Personal e Home Computer.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 1.3 sec.
    •  | Utenti conn.: 108
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 20
    •  | Tempo totale query: 1.13