Punto informatico Network

Software, aggiornamento, installazione, update

Maxisequestro di software pirata in vendita on-line

31/05/2005
- A cura di
Archivio - Importante operazione GdF contro la vendita di software contraffatto in tutta Italia..

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

software (1) , on-line (1) , vendita (1) , pirata (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 148 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Venerdì 27 Maggio, presso il comando provinciale Guardia di Finanza di Imperia, si è tenuta la conferenza stampa nel corso della quale sono stati presentati i risultati dell'operazione "Smartphone". L'indagine, condotta su tutto il territori nazionale, ha portato a 142 perquisizioni e al sequestro di ingenti quantità di software illegale e hardware utile alla riproduzione.

01_-_Conferenza_Stampa.jpg

I pirati si servivano del portale italiano di eBay, il noto sito di aste on-line, per offrire software e materiale non originale a prezzi estremamente bassi, e proprio la eccessiva convenienza dell'acquisto, assieme ai giudizi negativi degli acquirenti truffati ha spinto gli investigatori a guardarci chiaro.

Le indagini si sono protratte per due mesi, tempo in cui 400 agenti in 19 diverse regioni hanno monitorato le aste e le compravendite portate avanti da 144 persone, 3 delle quali usavano i sistemi informatici delle aziende di cui erano dipendenti per portare avanti la loro attività illecita. Di varia età ed estrazione sociale i denunciati, studenti, professionisti e impiegati che operavano in maniera indipendente gli uni dagli altri. Per tutti loro l'accusa è di violazione della legge sul diritto d'autore, con rischio di pena dai 15 giorni ai 4 anni di carcere.

Notevole il materiale posto sotto sequestro: 161 computer, 201 masterizzatori, 21 cellulari palmari, 12.000 CD e DVD contraffatti e 250 supporti magnetici di vario tipo non meglio identificati.

02_-_Materiale_Sequestrato_1.jpg03_-_Materiale_Sequestrato_2.jpg04_-_Materiale_Sequestrato_3.jpg

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.34 sec.
    •  | Utenti conn.: 109
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 20
    •  | Tempo totale query: 0.16