Punto informatico Network

20081215100037_247789939_20081215095755_1514700831_BitTorrent.png

Files24 è la nuova risorsa dedicata a BitTorrent

09/11/2009
- A cura di
Zane.
Filesharing Peer-to-peer - Film, serie TV, videogiochi e musica recentissimi, altamente organizzati e subito accessibili via P2P: questo è quanto promette un sito con tutte le carte in regola per divenire il nuovo The Pirate Bay. MegaLab.it ha parlato con gli amministratori del progetto.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

p2p (1) , bittorrent (1) , torrent (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 152 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Nonostante The Pirate Bay vacilli sotto i colpi delle major e gli amministratori siano (almeno formalmente) diffidati dal seguirne le attività, i detentori dei diritti sembrano essere ancora ben lontani dal potersi proclamare trionfatori dalla crociata anti-filesharing che li vede impegnati da anni.

Furk, il sito che consente di ottenere file da BitTorrent tramite un consueto download via HTTP, rimane in piena attività. Il tracker di OpenBitTorrent diviene sempre più popolare. Molte delle alternative storiche, come Mininova e IsoHunt prosperano ora più che mai.

Un nuovo portale, nato solamente da pochi giorni ma capace di offrire già oltre 45.000 torrent, si aggiunge ora alla lista: si tratta di Files24

MLIShot1.jpg

Files24 si distingue dalla massa per almeno tre caratteristiche piuttosto interessanti.

Innanzitutto, il sito è altamente organizzato: i contenuti sono opportunamente suddivisi in base al tipo (film, musica o giochi) e al genere (avventura, azione eccetera).

Per quanto riguarda le pellicole inoltre, sono proposte molte informazioni aggiuntive estrapolate dai dati di Internet Movie Database (IMDB), fra le quali spicca la possibilità di cliccare sui nomi di registi ed attori per ottenere una lista di tutte le opere disponibili a cui il professionista ha partecipato

MLIShot2.jpg

Il confronto con l'eccessiva essenzialità grafica delle altre risorse è un altro punto a favore di Files24: l'impostazione generale è luminosa, pulita e ricca di locandine relative al materiale proposto, il tutto senza mai risultare pesante o pacchiano.

Un'altra caratteristica da non sottovalutare è la scelta di predisporre un tracker autonomo. Il sito accetta solamente .torrent che utilizzino proprio quest'ultimo, a tutto vantaggio della velocità di trasferimento per i peer connessi e della semplicità nella gestione di fake e duplicati.

Il principale difetto del sito, almeno per noi italiani, è la predominanza di materiale in lingua inglese. Se la cosa può costituire una barriera insuperabile per film e videogiochi però, altrettanto non può dirsi per l'ampia sezione dedicata alla musica.

Il sito è da utilizzare con la massima cautela: ad eccezione di alcune demo infatti, la maggior parte del materiale è proposto in barba alle norme vigenti in materia di diritto d'autore. Procedere con il download può quindi comportare una citazione in giudizio, seguita da gravi conseguenze, anche di natura penale.

MegaLab.it intervista i creatori

È evidente che un servizio del genere ha tutte le carte in regola per raccogliere un ampio seguito e, con esso, l'attenzione dell'industria dell'intrattenimento.

Per capire meglio la situazione, MegaLab.it ha intervistato i responsabili: per Files24, ha risposto Oleg.

MegaLab.it: come nasce l'idea di Files24?

Files24: La nostra idea di fondo è: un sito leggere e facile da navigare, nel quale cercare file torrent.

MLI: chi e quanti sono i membri del team alle spalle del progetto?

F24: Siamo solo tre ragazzi (2 sviluppatori ed 1 designer) con base "da qualche parte" nell'Europa dell'est.

MLI: come pensate di ottenere i fondi necessari a pagare il server e le spese?

F24: Non abbiamo pubblicità sul sito, e non c'è alcun reddito. L'unico modo di coprire le spese è attraverso le donazioni dei visitatori, cosa che sarà implementata nel prossimo futuro

MLI: il fatto che non ospitiate direttamente i file, ma solamente i torrent, non dissuaderà l'industria dell'intrattenimento dall'adire le vie legali. Come prevedete di reagire?

F24: Ospitiamo soltanto file torrent (metadati) che non contengono alcuni dato che possa essere tutelato da copyright. Proponiamo anche la possibilità di avanzare una richiesta di rimozione, se qualcuno desidera che i propri contenuti non vengano indicizzati.

MLI: puoi spiegare in breve il motivo che vi ha spinti a decidere di ospitare soltanto torrent che utilizzino il vostro specifico tracker?

F24: Non desideriamo caricare altri tracker con il peso dei nostri torrent. Inoltre, abbiamo sviluppato un nostro software di tracking che garantisce alta raggiungibilità ed indipendenza da uno specifico provider.

MLI: quali obbiettivi vi prefissate per il futuro?

F24: Cercheremo di rendere Files24.com quanto meglio organizzato possibile, con contenuti facili da navigare. Molto presto pubblicheremo le sezioni speciali "TV" e "Documentari".

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.29 sec.
    •  | Utenti conn.: 107
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 18
    •  | Tempo totale query: 0.13