Punto informatico Network

Canali
CD, DVD, supporto, disco, software, audio, audio CD, musica

Prova le immagini ISO con MobaLiveCD

30/10/2009
- A cura di
Software Applicativo - Vuoi provare i Live CD di Linux (e non solo quelli) senza neanche doverli masterizzare? Ci pensa MobaLiveCD.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

iso (1) , emulazione (1) , virtualizzazione (1) , immagini iso (1) , livecd (1) , live cd (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 115 voti
Il dibattito è aperto: partecipa anche tu! AvvisoQuesto contenuto ha ricevuto un numero significativo di commenti. Una volta conclusa la lettura, assicurati di condividere con tutti anche le tue impressioni! La funzionalità è accessibile subito in coda, ai piedi dell'ultima pagina.

Ci sono molti software che permettono di emulare e avviare altri sistemi operativi sul proprio computer: VirtualBox, Virtual PC o VMware sono tra i principali programmi in circolazione.

Unico problema: devono essere installati nel computer e sono di dimensioni piuttosto ragguardevoli.

MobaLiveCD, utilizzando l'emulatore open source QEMU, in poco più di un mega di programma che non richiede installazione, che potete quindi tenere in una chiavetta USB, permette di avviare qualsiasi immagine ISO di distribuzioni Linux (e non solo quelle) in modo da poterle provare prima di masterizzarle.

Il programma è gratuito e si può scaricare da questo indirizzo. L'interfaccia è semplicissima ed in Italiano: basta premere Avvia il LiveCD e selezionare l'immagine ISO che vogliamo provare.

L'integrazione promessa da Menu del clic del tasto destro non sembra funzionare, almeno nei PC dove ho provato io.

Moba1.jpg

Non mi sembra che cambi molto, come tempi di avvio/utilizzo, se si crea l'immagine del disco rigido: rispondete quindi di No.

Moba2.jpg

Questa è l'avvio dell'ISO di Parted Magic. Chiaramente non pensate di poter utilizzare tutti i programmi contenuti nell'ambiente virtuale: con alcuni potreste anche creare dei problemi al vostro sistema operativo.

Utilizziamo MobaLiveCD solo per farci un idea del contenuto dell'immagine ISO e per vedere se funziona in modo da non masterizzarla per niente e sciupare dei CD.

Moba3.jpg

Il programma, quando deve caricare immagini ISO molto grandi, è decisamente esigente in termini di consumo di RAM: nell'immagine sottostante, stava avviando Ubuntu 9.10 ed è arrivato a superare i 300 MB. Più è grossa l'immagine ISO e più tempo ci mette a caricarla.

Moba4.jpg

Nonostante un paio di messaggi d'errore, alla fine si è avviato Ubuntu e si può lavorare senza tanti problemi.

Quando si clicca con il mouse all'interno della finestra, il cursore rimane imprigionato al suo interno e per farlo uscire bisogna premere contemporaneamente i tasti Ctrl Alt.

Moba5.jpg

Si possono avviare, con Avvia il LiveUSB, anche supporti USB avviabili, per esempio anche il MegaLabCd utility messo su una chiavetta riesce a partire.

Moba6.jpg

Pro:

  • Non richiede installazione e si può tenere in una chiavetta USB
  • Interfaccia chiara e uso semplicissimo.
  • Piccolissimo! con solo 1,6 MB di programma si riesce a fare l'emulazione.

Contro:

  • Con le ISO molto grandi è lento e pesante (però non si può avere tutto con un programma così piccolo)
Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.25 sec.
    •  | Utenti conn.: 107
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 19
    •  | Tempo totale query: 0.13