Punto informatico Network

20090716122332_532579082_20090716122314_2114661411_logo-italiait.gif

Italia.it tornerà operativo entro la fine dell'anno

17/07/2009
- A cura di
Internet - Dopo essere rimasto offline per quasi un anno e mezzo, Italia.it, il portale che dovrebbe rappresentare la vetrina virtuale dell'Italia nel mondo, tornerà ad essere operativo entro l'anno. Una versione beta dovrebbe arrivare nelle prossime ore.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

portale (1) , nuovo (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 156 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Italia.it è un sito web nato nel 2004 con l'intento di creare una sorta di vetrina virtuale per l'Italia nel mondo, cercando di aumentare ed incentivare il turismo nello stivale.

Rimasto online per circa un anno, da febbraio 2007 a gennaio 2008, è stato al centro di numerose polemiche per l'enorme spesa che il governo ha dovuto sostenere per realizzarlo: una cifra si aggira intorno ai 100 milioni di euro.

Molti infatti lo hanno etichettato come spreco di denaro pubblico, in quanto il sito non ha mai funzionato a dovere, presentando da sempre una scarsa navigabilità e accessibilità, oltre a numerosi bug nel codice del portale.

All'inizio di quest'anno, l'attuale governo ha deciso di riprendere in mano il progetto, stanziando altri 10 milioni di euro per Italia.it. Dopo oltre sei mesi di lavoro, Silvio Berlusconi e Michela Vittoria Brambilla, insieme con Renato Brunetta, hanno presentato il nuovo portale a Palazzo Chigi nella giornata di mercoledì 15 luglio.

Italia_it_presentazione.jpg

Innanzitutto, i contenuti del nuovo Italia.it saranno catalogati per aree tematiche e non più a seconda della destinazione turistica che si vuole raggiungere. Previsti inoltre tour virtuali di alcune località italiane con immagini 3D a 360 gradi.

Arriverà anche il motore Cerca Italia, con il quale sarà possibile esplorare i vari contenuti realizzati dai vari enti che si occupano di turismo nel Paese. Il nuovo sito avrà anche una propria community, anche se al momento non sono stati rivelati ulteriori dettagli al riguardo.

Per di più, tutte le aziende italiane saranno presenti all'interno del portale con una propria sezione, tramite la quale l'utente potrà interagire con l'azienda stessa. Ad esempio, sarà possibile prenotare una stanza attraverso la pagina dedicata ad un albergo.

Entro poche ore sarà online una versione beta del sito web, anche se nel momento in cui scrivo bisogna ancora inserire username e password per accedervi. Il portale inizierà a lavorare a pieno regime in autunno.

Speriamo che questa seconda possibilità offerta al tanto bistrattato Italia.it serva realmente a ridare credibilità al turismo online ma anche al rapporto del governo con Internet.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.36 sec.
    •  | Utenti conn.: 82
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 19
    •  | Tempo totale query: 0.23