Punto informatico Network

20090216183714_1449833104_20090216183701_1438285078_ms_store.png

Microsoft si prepara alla vendita diretta

17/02/2009
- A cura di
Mondo Windows - Il colosso è in procinto di realizzare una catena di punti vendita diretti, focalizzati sulla propria piattaforma. Windows ed Office in testa ma si prevede anche un ampio convolgimento dei partner.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

microsoft (1) , negozi (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 106 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Con Microsoft le novità si sprecano; sembra che il colosso informatico abbia deciso di aprire una catena di negozi al dettaglio il prima possibile.

Si vocifera che la decisione sia stata presa in risposta alla medesima direzione intrapresa da Apple, i cui negozi sono stati aperti in Europa a partire dal 2007. Robbie Bach, presidente della divisione Entertainment and Devices di Microsoft, ha voluto precisare come l'intento dell'Azienda sia quello di "costruire il proprio collegamento con i clienti", a suo dire non limitandosi, come la Mela, ad un modo per vendere di più.

Sarà la direzione giusta viste le differenze che intercorrono fra i Gruppi? Apple è forte sia nella produzione di software che hardware, mentre Microsoft è solo rilevante per i primi; probabilmente riusciremo a vedere nei negozi ogni genere di prodotto: Microsoft può godere di un vastissimo numero di partner che potranno offrire i propri prodotti all'interno dello spazio espositivo. Potremmo così trovare PC completi, Xbox fino ad arrivare ai telefoni cellulari e a tutti i dispositivi prodotti dalla divisione hardware.

Altri osservatori pensano che le strutture possano divenire dei veri e propri "showroom", partendo dai quali presentare in anteprima assoluta alcune tra le più importanti innovazioni.

Bach ha concluso con una nota particolare, sottolineando come questa scelta sia stata dettata dalla volontà della Multinazionale di entrare in prima persona nel mondo della vendita al pubblico, cominciando ad offrire i prodotti tramite una catena di store specializzati nelle soluzioni a marchio Microsoft. Ora non sappiamo se questo implicherà lo scioglimento dei contratti con i vari distributori, tuttavia possiamo ipotizzare che, in un primo momento, Microsoft rimarrà legata ancora saldamente ai propri partner, senza correre rischi eccessivi.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.34 sec.
    •  | Utenti conn.: 136
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 19
    •  | Tempo totale query: 0.14