Punto informatico Network

20090303123744_123199522_20090303123720_1442697608_iTunes_spotlight.png

Riaperta la falla di iTunes

27/03/2005
- A cura di
Archivio - (ri) Neutralizzato l'aggiornamento di Apple, gli utenti di nuovo liberi di copiare i propri file.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

falla (1) , itunes (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 207 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Meno di 48 ore dopo la patch applicata da Apple, gli utenti del popolare store di file musicali hanno di nuovo la possibilità di scaricare la loro musica preferita senza l'aggiunta di ingombranti e indesiderate restrizioni DRM.

Una nuova versione di PyMusique, la 0.3, è stata rilasciata per aggirare il tentativo da parte di Apple di bloccare questa possibilità.

Un altro dei tanti vantaggi di PyMusique è la possibilità di espandere la base di utenza di Apple, visto che il programma gira su qualunque sistema compatibile con Python, il linguaggio di programmazione interpretato compatibile con molte varianti di UNIX, col Mac e coi PC con sistemi operativi Windows, Windows NT, OS/2 e perfino MS-DOS.

Stupisce l'abilità e la capacità dei coder e degli hacker dietro a PyMusique di stare soltanto poche ore dietro agli sviluppatori ufficiali sul libro paga di Apple, e Cody Brocious, uno degli sviluppatori del programma, tiene a precisare: "Non è nostra intenzione aggirare la protezione, e se Apple aggiungesse le restrizioni DRM sul server la lasceremmo in pace!"

2 a 1... Apple forse disposta a tollerare quella che in fondo non è una minaccia ma solo una possibilità in più, nata dal mondo dell'open source, di fare quanto un utente più preferisce con i download per cui ha regolarmente pagato?

In ogni caso, vi terremo aggiornati.

È passato poco tempo da quando abbiamo dato la notizia della disponibilità di PyMusique, il nuovo software di DVD Jon, capace di scaricare brani da iTunes Music Store senza aggiungervi le restrizioni DRM alla fine del download, che Apple risponde prontamente alla sfida rilasciando un Security Update al suo portale di musica.

Ora, grazie a questo fix, iTunes Music Store è accessibile soltanto con l'ultima versione (la 4.7) del software iTunes.

File sonori non più utilizzabili con totale libertà da parte dell'utente, dunque, e la ferma intenzione di Apple di continuare ad applicare restrizioni di fruibilità per i contenuti legittimamente acquistati.

La questione ora si sposta sul tempo necessario al team dietro a PyMusique per aggiornare il loro software. Fin quando i file potranno essere riprodotti in qualche modo, si può essere ragionevolmente certi che qualcuno troverà il modo di eliminare le protezioni DRM.

Palla al centro, la partita continua...

Jon Lech Johansen è famoso per essere stato l'inventore di DeCSS, il programma contenente il primo algoritmo capace di copiare i file cifrati dei DVD Video sull'hard disk eliminando la protezione nel mentre della copia.Per intenderci, senza il suo lavoro, oggi non sarebbe possibile fare copie di backup dei propri film preferiti o, cosa più importante, fruire dei proprio DVD originali su sistemi Linux.

Di recente "DVD Jon", come è stato soprannominato nell'ambiente, ha rilasciato PyMusique, scritto in cooperazione con Travis Watkins e Cody Brocious, software capace di offrire un'interfaccia di accesso ad iTunes Music Store esattamente come il software proprietario di Apple.

È possibile ascoltare alcuni secondi dei brani, registrare un account per il pagamento e usarlo per acquistare i file musicali.

Tuttavia, vi sono un paio di differenze di non poco conto. Innanzi tutto, PyMusique permette di riscaricare brani già acquistati, qualora non aveste fatto in tempo a farne il backup e fossero andati perduti in qualche modo. Infine, cosa più importante, il programma permette di acquistare e scaricare file in formato AAC senza la protezione DRM che il programma di Apple include durante l'acquisto e il download!

Normalmente, infatti, iTunes scarica un flusso audio verso il vostro sistema, e solo alla fine del download vi aggiunge la protezione. PyMusique non fa altro che catturare questo flusso e salvarlo sul disco prima che il sistema applichi le regole DRM.

Provando finalmente l'ebbrezza e la libertà di ascoltare le proprie canzoni regolarmente acquistate su qualunque supporto o player compatibile con il formato AAC senza restrizioni di sorta, rimane aperta la questione sulla dubbia legalità di tutto ciò: una precisa condizione d'uso di iTunes Music Store, infatti, obbliga ad accedere al servizio solo ed esclusivamente attraverso software fornito da Apple stessa.

Interessante notare come, infine, i contenuti audio non siano protetti da Apple prima del download, problema della protezione usata da Apple (FairPlay copy protection system") forse dovuto alla dipendenza dal client su cui vengono scaricati i contenuti da proteggere.

Inutile dire come ci si aspettino nuovi, interessanti sviluppi da questa vicenda, forse ben più importanti del singolo caso in se ("è giusto impedire all'utente di ascoltare i file regolarmente acquistati su dispositivi diversi da quelli usati per l'acquisto? ").

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.44 sec.
    •  | Utenti conn.: 122
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 20
    •  | Tempo totale query: 0.22