Punto informatico Network

20080829213419

Microsoft perde in appello

07/01/2005
- A cura di
Zane.
Archivio - Respinto il primo appello di Microsoft contro le sanzioni europee.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

microsoft (1) , appello (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 123 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Niente da fare per l'appello presentato da Microsoft contro il provvedimento adottato in primo grado a marzo dell'anno scorso.

Bo Vesterdorf, giudice di appello per l'unione europea, ha respinto le richieste di Microsoft, validando di fatto la sentenza di primo grado per cui Microsoft è colpevole di abuso di posizione dominante e dovrà pagare una delle multe più alte mai sanzionate dall'Unione.

Il big di Redmond aveva chiesto di poter pagare l'importo solo una volta risolta la questione che, secondo alcuni analisti potrebbe portarsi per ancora molti anni: la richiesta è stata respinta poiché "Microsoft non ha dimostrato in alcun modo che [questo pagamento] potrebbe causare danni irreparabili".

Stando ad alcune indiscrezioni infatti, le riserve in denaro dell'azienda ammonterebbero a 50 miliardi di dollari.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.3 sec.
    •  | Utenti conn.: 88
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 18
    •  | Tempo totale query: 0.18