Punto informatico Network

Canali
20080829215410

Testare il sistema caricandone le risorse

12/08/2008
- A cura di
Software Applicativo - Scopriamo fino a che punto il nostro computer può resiste "sotto sforzo".

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

risorse (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 267 voti

È sempre molto interessante scoprire quanto il nostro sistema sia stabile, e come risponda ai test che mettono sotto sforzo i componenti del computer.

Oggi vogliamo proporre un programma freeware e standalone di nome HeavyLoad. Si tratta di un'utility che ha il compito di stressare tutte le risorse di un computer, come il processore, la memoria virtuale, l'hard disk ecc.

HeavyLoad è disponibile per il download da questo indirizzo, mentre questa è la pagina del produttore.

HeavyLoad è compatibile con Windows 98/2000/XP/Vista.

Le tecniche che utilizza per mettere sotto sforzo i componenti del sistema operativo sono più di una. HeavyLoad scrive un grande file di test nella cartella dei file temporanei, allocando memoria virtuale e fisica, eseguendo complessi calcoli e disegnando i relativi risultati all'interno della finestra aperta.

In questo modo, vengono impegnati l'hard disk, RAM, il processore e la scheda grafica.

HeavyLoad permette di scegliere i test da effettuare. Di default sono spuntati i primi tre (elencati poco fa), mentre è disponibile un altro test che, integrando l'utility TreeSize, genera un'attività addizionale.

Dopo aver selezionato i test a cui vogliamo sottoporre il nostro sistema, premiamo il primo pulsante a destra raffigurato da un triangolo (il classico simbolo Play). Per fermare il test, invece, premiamo il tasto affianco, rappresentato dal simbolo di Pausa.

HeavyLoad_3.JPG

L'utility mostra un grafico in cui sono presenti l'uso del processore e la quantità di RAM disponibile. È possibile determinare la frequenza degli aggiornamenti delle statistiche modificando la voce Update Every a sinistra:

HeavyLoad_4.JPG

Personalmente, dopo poco meno di un'ora di test, mi trovavo con l'uso CPU fisso a 100% e la quantità di RAM disponibile inferiore ai 300 MB. Il mio computer è equipaggiato con un processore AMD Athlon 64 3200+ 2 GHz e 1 GB di RAM.

HeavyLoad_1.JPG

Dopo aver chiuso il programma, il Task Manager riportava un calo in picchiata dell'uso del file di paging e del processore:

HeavyLoad_2.JPG

Note

  • Dopo aver usato HeavyLoad, la memoria diventerà frammentata e il file di paging potrebbe raggiungere grandi dimensioni. Si consiglia quindi di riavviare il computer dopo averlo utilizzato.
  • Se HeavyLoad non viene chiuso correttamente, ma viene improvvisamente terminato (per esempio a causa di un crash di sistema durante il test), potrebbe rimanere sul computer un grande file di test nella cartella dei file temporanei.
Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.41 sec.
    •  | Utenti conn.: 94
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 18
    •  | Tempo totale query: 0.27