Punto informatico Network
Canali
20080829211209

Crittografare i file con Windows XP/Vista

10/03/2008
- A cura di
Tecniche Avanzate - Scopriamo le funzionalità di crittografia presenti in Windows XP Professional e Windows Vista, e vediamo come apportare una semplice modifica al sistema che consente di aggiungere la relativa voce al menu contestuale di ogni file.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

windows xp (1) , windows (1) , windows vista (1) , crittografia (1) , efs (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 329 voti

Backup della chiave crittografica

Una volta crittografato il primo file, Windows Vista avvisa della necessità di salvare la chiave crittografica.

Se perdete questa chiave e Windows non si avvia più o si guasta il disco fisso e non riuscite a recuperarla, i documenti crittografati in precedenza, non saranno più apribili (o almeno non sarà così facile).

Critto8.jpg

Selezionate Esegui il backup adesso (opzione consigliata).

Critto9.jpg

Premete due volte Avanti e inserite una password per proteggere la chiave

Critto10.jpg

Date un nome al file di backup.

Critto11.jpg

E confermate due volte il buon esito dell'operazione di salvataggio.

Importazione della chiave crittografata

Una volta formattato il computer, se vogliamo recuperare la chiave che c'eravamo salvati in precedenza, e quindi poter riaprire i nostri documenti, dobbiamo importare il certificato.

Basta cliccare con il tasto destro del mouse sul certificato che avevamo salvato e scegliere Installa PFX.

Critto12.jpg

Vi propone il nome del Certificato e premete Avanti.

Critto13.jpg

Inserite la password utilizzata per proteggere la chiave e mettete il flag nella casella Contrassegna questa chiave come esportabile.

Se non mettete questo flag, in caso di un nuovo salvataggio della chiave protetta, magari se avete perso quella vecchia, è possibile esportare solo un Certificato che poi non mi permette di riaprire il file protetto, quando lo vado a reimportare dopo una formattazione.

Mi sembrerebbe più giusto che questa opzione fosse abilitata sempre, oppure non sono riuscito a capire il funzionamento esatto di questa funzione.

Critto14.jpg

Confermate con Fine e Ok quando richiesto.

Console certificati

Con il comando certmgr.msc è possibile richiamare la console di gestione dei certificati, nella cartella Personale ci sono i nostri certificati.

Cliccate con il tasto destro del mouse e scegliete Tutte le attività e dopo Esporta per salvare il nostro Certificato.

Critto15.jpg

Il primo certificato era stato creato con una chiave privata non esportabile, ed infatti posso solo creare un file .cer che non mi permetterà poi di riaprire i documenti protetti.

Critto16.jpg

Qui invece avevo abilitato l'esportazione, mettete il pallino su Esporta la chiave privata, in modo da creare il file Pfx che vi permetterà poi di riaprire i documenti protetti.

Critto17.jpg

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!
Pagina precedente
Crittografia su Vista

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    © Copyright 2021 BlazeMedia srl - P. IVA 14742231005

    • Gen. pagina: 0.32 sec.
    •  | Utenti conn.: 51
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 48
    •  | Tempo totale query: 0.09