Punto informatico Network

Canali
20080829210626

Return to Castle Wolfenstein

16/01/2003
- A cura di
Videogiochi - Affamati d'azione... avanti!

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

wolfenstein (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 250 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Casa: Id Software & Activison

Anno: 2001

Genere: Sparatutto 3D

Prezzo: 49€

Titolo.jpg

Quanti ricordi: Wolfenstein 3D... Forse questo nome ai più non dirà molto, ma a chi come me è un giocatore incallito, farà riaffiorare alla mente il più coinvolgente e rivoluzionario gioco mai apparso nell'universo dei giochi per PC. Ebbene si, Wolfenstein 3D (per gli amici wolf) è stato il primo sparatutto in soggettiva mai prodotto, era il 1993, e non me ne vogliano i maniaci di Doom, ma questa è la verità. In poche parole il gioco era ambientato durante II guerra mondiale all'interno di un castello tedesco. Lo scopo era di portare a termine ogni livello "uscendo" dalla mappa, eliminando le guardie tedesche e il "mostro" finale. Al tempo la grafica era assolutamente fantastica; riguardando ora alcuni screenshoot ci si stupisce di quali passi da gigante abbia fatto la tecnologia informatica in fatto di grafica.

Wolf1.gif

Sparo1.jpg

Storia

Anno 943; Regna il terrore a causa di Heinrich I e del suo esercito di cavalieri e non morti... un potente mago però, grazie ad un sortilegio, seppellisce il condottiero tra le macerie di un paese appena distrutto.. Durante la seconda guerra mondiale la divisione paranormale delle SS ha il compito di portare avanti un progetto segreto che avrebbe permesso al terzo reich di sconfiggere gli alleati e di soggiogare il mondo intero....

Anno 1943;La divisione paranormale delle SS scopre qualcosa di importante... Gli alleati nel tentativo di scoprire i piani tedeschi inviano due spie a Castle Wolfenstein, ma entrambe vengono catturate; uno di loro è l'agente Blascowicz: Tu.

Base-aerea.jpg

Il gioco

Quando si parla di Id Software la prima parola che viene in mente è Quake. Da oggi, secondo il mio parere, questa abitudine potrebbe cambiare. Nonostante entrambi questi titoli siano degli sparatutto in prima persona, sono molte di più le differenze di quanti non siano i punti di contatto. Infatti basta giocare per alcuni livelli per capire che la tattica "prima sparo e poi, se ho tempo, guardo" paga solo in alcuni livelli. Con questo non voglio dire che Wolfenstein 3d sia un gioco strategico, però dare una sbirciatina al numero di avversari da affrontare e ai loro movimenti è fortemente consigliato, specialmente in alcune missioni dove è necessario non fare rilevare la propria posizione alle guardie tedesche. Questo mix di strategia e di azione fa in modo che questo gioco possa essere apprezzato sia dagli amanti dell'azione pura che da quelli che ogni tanto preferiscono passare non visti tra gli avversari, piuttosto che farsi strada con una raffica di mitra.

Pagine
  1. Return to Castle Wolfenstein
  2. Pagina 2
  3. Pagina 3

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.29 sec.
    •  | Utenti conn.: 96
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 18
    •  | Tempo totale query: 0.15