Punto informatico Network

Contenuto Default

Annuncio ufficiale per DirectX 11

31/07/2008
- A cura di
Zane.
Archivio - Microsoft fa trapelare qualche informazione circa la nuova versione delle API multimediali per Windows. Ma non sarà troppo presto?

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

directx (2) , aggiornamento (1) , compatibilità (1) , gpu (1) , versione (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 267 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Microsoft ha sfruttato il palco della manifestazione annuale "GameFest" dedicatacata agli sviluppatori di videogiochi, per rivelare DirectX 11, nuova versione delle API multimediali per Windows. Directx.gif

Anticipazione lascia intravvedere interessanti miglioramenti per il videogaming, proponendo principalmente due nuovi set di funzionalità.

Il primo, denominato "Compute Shader" promette agli sviluppatori maggiore libertà e semplicità nell'implementare effetti di elaborazione delle immagini: questo si tradurrebbe in un'ottimizzazione delle performance durante i processi di rendering più complessi, ormai abbondantemente presenti nei videogiochi tridimensionali di nuova generazione.

La seconda novità annunciata è il supporto alla funzionalità Tassellation ("Tassellatura"): una tecnologia, già implementata da ATI ma le cui potenzialità non sembrano mai essere state sfruttate appieno, che consentirebbe "un incredibile passo avanti nell'evoluzione della computer grafica". Stando ai fondamenti geometrici su cui poggia, questo potrebbe significare rendering ancora più realistici, con contorni più naturali e punti di giunzione fra i poligoni nettamente meno "spigolosi".

Altre funzionalità a cui è stato brevemente accennato riguardano il "supporto migliorato alle CPU multi-core, nuove strutture dati ed algoritmi, scambio di informazioni fra le varie thread ed un ricco set di primitive per l'accesso casuale e per le operazioni di I/O in streaming".

I possessori di schede video NVIDIA GeForce serie 8 o ATI Radeon serie HD e modelli successivi non temano, comunque: grande enfasi è stata profusa nel precisare che la tecnologia DirectX 11 sarà completamente compatibile con le attuali schede video in circolazione. Contrariamente al passaggio da DirectX 9 a DirectX 10 quindi, non sarà necessario sostituire l'unità di elaborazione grafica per poter accedere ai videogiochi che sfrutteranno la nuova tecnologia, perlomeno dal punto di vista della mera compatibilità.

Questione più dolente riguarda invece il sistema operativo: comprensibilmente, Microsoft offrirà DirectX 11 come parte integrante del futuro Windows 7, e come aggiornamento ai soli clienti dotati di Windows Vista: per i tanti aficionado di Windows XP ancora in circolazione invece, niente da fare.

Microsoft non ha fornito alcuna finestra temporale per la disponibilità di DirectX 11: qualcuno mormora con forza che il prodotto potrebbe arrivare già entro la fine dell'anno corrente, ma non vi sono state, in realtà, alcune dichiarazioni ufficiali al riguardo.

Nonostante non vi siano ancora tempistiche ufficiali, da più parti si sono levate proteste circa l'eccessivo anticipo con cui Microsoft annuncia il nuovo set di API: meno del 10% dell'utenza, sostengono i detrattori, dispone di una scheda video compatibile con DirectX 10 e di Windows Vista: a che pro rilasciare quindi una nuova versione di DirectX se la precedente non è ancora stata recepita a dovere dal mercato?

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.55 sec.
    •  | Utenti conn.: 109
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 19
    •  | Tempo totale query: 0.29