Punto informatico Network

20081118192343_442275234_20081118192324_1871640335_logo.png

Microsoft prova a comprare Yahoo!

04/02/2008
- A cura di
Zane.
Archivio - Il big di Redmond mette sul piatto 44 miliardi di dollari, in una delle manovre di mercato più significative degli ultimi tempi. Ma non è ancora detta l'ultima parola, assicura Yahoo!.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

microsoft (1) , yahoo (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 247 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

In Rete non si parla d'altro. Durante il weekend appena trascorso, Microsoft ha lanciato una proposta d'acquisto tesa ad ottenere il controllo maggioritario del gruppo Yahoo!. Yahoo.png

Due sono gli aspetti della notizia a creare forti interessi negli osservatori. Da un lato, vi è senza dubbio l'offerta economica: Microsoft ha messo sul piatto quasi 45 miliardi di dollari, pari a circa il prodotto interno lordo del 2005 Polonia (fonte).

Dall'altro, le ripercussioni che avrebbe una simile acquisizione sugli equilibri del mercato IT. Se Yahoo! accettasse l'offerta, Microsoft diverrebbe non solo il più grande produttore di software al mondo, ma anche uno dei principali fornitori di servizi web e vendita di spazi pubblicitari, sconfinando di peso nel settore dominato da Google.

Ma non è ancora detta l'ultima parola. Per il momento infatti si tratta di una semplice proposta d'acquisto. Il management di Yahoo! ha annunciato di essere già al lavoro per valutare con attenzione l'offerta: se la vendita è sicuramente fra le opzioni, il portalone ha annunciato che nemmeno la possibilità di rimanere indipendenti è stata ancora esclusa.

E intanto Rete mormora: a quanto pare Microsoft non è l'unica ad essere interessata a Yahoo!, e fra gli altri nomi di rilievo spicca anche il gigante News Corp., proprietà del magnate dei media Rupert Murdoch.

L'opinione

Difficile, allo stato attuale, prevedere come andrà a finire. Già in passato Microsoft ha provato ad acquisire il controllo del portalone con la "Y", ma l'azienda ha sempre manifestato la volontà di rimanere autonoma.

Ad ogni modo, dalla metà degli anni 90 (periodo in cui "Yahoo! " era sinonimo di "web") ad oggi, con il portale che è solo uno dei tanti siti in competizione per accaparrarsi il favore degli inserzionisti pubblicitari paganti, di acqua sotto i ponti ne è passata parecchia, e soprattutto negli ultimi tempi la posizione economica di Yahoo! è diventata piuttosto difficile.

Venderà? A mio avviso è molto probabile. A Microsoft? Non è ancora detto...

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.22 sec.
    •  | Utenti conn.: 73
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 18
    •  | Tempo totale query: 0.1