Punto informatico Network

20080829213419

Microsoft si arrende Commissione Europea

26/10/2007
- A cura di
Zane.
Archivio - Siamo arrivati alla conclusione? Sembra proprio di sì: il gruppo non ricorrerà nuovamente in appello, e si impegna a rispettare quanto sentenziato dall'Unione.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

microsoft (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 124 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Sembra che la lunghissima telenovela con protagonisti Microsoft e Commissione Europea sia finalmente arrivata all'ultima puntata. Eu-Domain.jpg

Dopo quasi un decennio di accuse, sentenze, ricorsi e colpi di scena, Microsoft ha gettato la spugna: il gruppo non cercherà il secondo (ed ultimo) appello.

Questo significa che l'azienda accetta le sanzioni imposte Commissione, e non tenterà di intraprendere ulteriori azioni legali tese a ribaltare il verdetto.

Ne consegue che Microsoft sarà costretta ad accettare i provvedimenti imposti UE. Quindi da una parte il pagamento della maximulta da 497 milioni di euro, dall'altra l'obbligo di migliorare l'interoperabilità fra Windows e le soluzioni sviluppate dai concorrenti, mediante l'apertura del codice sorgente di talune API di sistema.

Oggettivamente, dopo la sconfitta del primo appello, vi era ben poco che il monopolista americano potesse fare: ad ogni modo, la dichiarazione di oggi scrive definitivamente la parola "fine" sulla vicenda.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.46 sec.
    •  | Utenti conn.: 121
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 18
    •  | Tempo totale query: 0.28