Punto informatico Network

20081022222255_1611985231_20081022222238_1475510705_XBUGS INCHWORM.png

Kaspersky: ecco i venti peggiori malware di aprile

07/05/2007
- A cura di
Archivio - Continua la guerra tra i soliti worm noti ormai da anni: il trojan bancario del mese scorso scende di molte posizioni, lasciando il posto ad una variante dell'intramontabile NetSky.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

kaspersky (1) , malware (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 130 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

La "profezia" che Alexander Gostev, analista della premiata società russa di antivirus fece il mese scorso si è in qualche modo avverata: Trojan-Spy.HTML.Bankfraud.ra, minaccia a base di phishing contro l'importante istituto finanziario BB&T, dopo essere balzata al primo posto nella classifica dei malware più diffusi di marzo è sceso all'undicesimo posto. A surclassarla è Netsky.t, worm risalente al giugno del 2004 responsabile del 14% delle infezioni del mese.

01_-_Netsky.t.jpg

Caso eclatante di vecchia guardia a tutt'oggi in attività, Netsky.t supera di un balzo le creazioni delle gang dietro i "fenomeni" Warezov e Zhelatin, rappresentanti altresì della nuova generazione di worm. Gostev nota come la scalata di Netsky.t sia forse il risultato della tattica adottata dai malware writer odierni, che sono soliti - come appunto con Warezov e Zhelatin - invadere la rete con decine e centinaia di varianti diverse dello stesso malware, non riuscendo quindi a raggiungere facilmente le prime posizioni della classifica.

Netsky.t, al contrario, è riuscito a diffondersi in maniera molto estesa, guadagnandosi il trono della colonna infame marcata Kaspersky. Non che i nuovi arrivati gli vadano molto distanti: Warezov.ms, la nuova variante del malware di origine probabilmente cinese, conquista il secondo posto proprio dietro Netsky, con il 12,35% delle infezioni fatte registrare ad aprile.

Zhelatin invece, almeno per questo mese, si fa vedere poco: troviamo varianti dello "Storm worm" al 6°, 18° e 20° posto della classifica. Dietro Warezov.ms ancora una variante di NetSky, questa volta la .q (12,15% delle infezioni), seguita dall'inossidabile Bagle.gt (10%). Continuano ad evolversi poi gli attacchi basati sul phishing: una nuova variante del peggiore malware del mese scorso, Bankfraud.ri, appare per la prima volta in classifica guadagnandosi il quinto posto (7,73% delle infezioni).

Seguono poi ancora veterani come MyTob, Mydoom e LoveGate. Presenze "inaspettate" secondo Gostev, ma che ben ne esemplificano la tenacità e la dimensione delle epidemie provocate nel passato. Il resto dei codici malevoli occupa un sostanzioso 13.16% delle infezioni totali, indicando come, conclude l'analista, siano attualmente in circolazione un numero notevole di minacce informatiche.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.46 sec.
    •  | Utenti conn.: 100
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 20
    •  | Tempo totale query: 0.28