Punto informatico Network

20091009180212_1351781877_20091009180147_197373186_spotlight.png

Il word processor è on-line

15/03/2006
- A cura di
Zane.
Archivio - Due comodi editor di testi (quasi) degni di Word comodamente (e gratuitamente) accessibili da qualsiasi web browser. È questo il futuro del software applicativo?

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

on-line (1) , word (1) , word processor (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 234 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Dove sta andando l'informatica? Senza ombra di dubbio negli ultimi anni la nuova frontiera di utilizzo del personal sono stati i web service, ovvero tutti quei servizi offerti Rete accessibili con un semplice browser web. SNOW E 2 FOLDER _áONLINE _áEARTH.png

Fra le tante offerte che ho seguito ultimamente (più con spirito di curiosità che da vero interesse per la cosa) sono rimasto particolarmente colpito da Zoho Writer e Writely.com, "cloni di Word" utilizzabili interamente dal navigatore web.

Niente da scaricare o installare (nel senso classico dei termini): è sufficiente aprire il sito web e voilà, tutto a disposizione in punta di click.

Basta un tocco della nuova e promettentissima tecnologia AJAX e una eccellente applicazione Java ed ecco che accedendo ad uno dei servizi citati (di fatto equivalenti in termini di funzionalità e caratteristiche) è possibile scrivere un documento, anche di una certa complessità, dovunque sia disponibile un computer e senza preoccuparsi di quale sistema operativo sia installato: le applicazioni utilizzano infatti la Java Virtual Machine per essere assolutamente indipendenti dall'architettura sottostante.

Di più, i due servizi sono del tutto gratuiti, e permettono anche di salvare file in un archivio remoto, in modo da avere i file sempre disponibili.

È giunta l'ora di mandare in soffitta le applicazioni tradizionali? Microsoft Office, OpenOffice e similari possono dormire ancora sonni tranquilli per il prossimo futuro: le applicazioni web-based sono si buone, ma ancora non sono in grado di garantire quella reattività e livello di usabilità a cui siamo abituati con le suite tradizionali.

Ad ogni modo, una prova ai due servizi è altamente consigliata: la registrazione è gratuita e anche piuttosto semplice. Zoho Writer permette anche di accedere al servizio come utente anonimo per un "giro di prova".

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.69 sec.
    •  | Utenti conn.: 55
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 18
    •  | Tempo totale query: 0.26