Punto informatico Network
20100106150159_1737902635_20100106150126_270729475_android_spotlight.png

Tutta la verità sulla patch "miracolosa" di Android: Utile, placebo o bufala colossale?

17/01/2013
- A cura di
Telefonia & Palmari - Tra lo scetticismo generale riguardo alla discussa app, vediamo cosa è riemerso nelle ultime ore tra i forum specializzati e le analisi degli esperti.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

patch (1) , seeder (1) , placebo (1) , jvm (1) , entropia (1) , boost (1) , app (1) , verità (1) , android (1) , velocità (1) , frequenza (1) , clock (1) , turbo (1) , cpu (1) , bufala (1) , governor (1) .
Il dibattito è aperto: partecipa anche tu! AvvisoQuesto contenuto ha ricevuto un numero significativo di commenti. Una volta conclusa la lettura, assicurati di condividere con tutti anche le tue impressioni! La funzionalità è accessibile subito in coda, ai piedi dell'ultima pagina.
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

La "patch boost" disponibile per Android (ne abbiamo parlato in maniera approfondita qui) ha suscitato molta cusiorità ed interesse, ma ha sollevato anche un mucchio di critiche negli utenti che non hanno ottenuto benefici o tra gli esperti di Android, dove la patch è vista solo come una efficacissima "zolletta di zucchero con finta medicina".

Android fake.jpg

Qual è la verità? È una bufala colossale?

Le risposte le abbiamo ottenute da un interessante articolo su XDA (una sorta di smentita ufficiale) e da alcuni topic nel forum di riferimento.

Ecco un riassunto delle risposte trovate:

  • Non sembra esserci nessun bug della JVM. Il percorso incriminato (/dev/random) è ormai poco utilizzato da Android, specie nelle edizioni più recenti (da 4.0 in su);
  • Su alcuni device non funziona a prescindere, anzi spesso ha causato crash e comportamenti inattesi (rallentamenti, blocchi o riavvii improvvisi);
  • Nessuna vera entropia "magica" in grado di accelerare Android.

Queste poche informazioni sarebbero sufficienti per etichettare il tutto come "bufala": hanno spacciato un'app inutile per qualcosa di miracoloso, spinta soltanto dall'effetto placebo.

Qualcosa non torna. "Il mio device è davvero più reattivo! Cosa è successo? "

Se sei tra i tanti utenti (come il sottoscritto) che, dopo aver applicato la patch, ha trovato davvero il proprio dispositivo più reattivo, veloce e scattante... c'è una spiegazione logica e molto precisa.

Se si esclude l'effetto placebo, che comunque ha giocato un ruolo importante, molti utenti nel forum di XDA fanno notare che nell'app sembra essere incluso (mancano smentite dello sviluppatore) un hack per il controllo del governor della CPU.

In condizioni standard i governor dei nostri smartphone limitano la frequenza di clock della CPU in base al carico dello stesso: a riposo (in IDLE) la frequenza sarà bassa per risparmiare batteria, salvo poi aumentare in caso di necessità fino alla massima frequenza disponibile.

Su alcuni device questo governor non funge come dovrebbe, innalzando la frequenza con difficoltà o con tempi di attesa molto lunghi (a volte non va proprio, rimanendo fisso sul minimo valore).

In questi frangenti si può appunto generare un lag o un rallentamento, specie nelle situazioni più pesanti per la CPU (con minimi valori di frequenza - di solito 300MHz - non si possono pretendere miracoli di reattività).

Come agisce allora l'applicazione?

Setta al massimo (nel mio caso 1000MHz) anche la frequenza minima, così da avere una CPU scattante e veloce in ogni momento, bypassando eventuali problemi con il governor nell'alzare o nel diminuire le frequenze.

Questo ovviamente influisce sulla durata della batteria dello smartphone (nel mio caso ho perso 2 ore abbondanti di autonomia).

Alcuni parlano anche di "leggeri oveclock" applicati dalla patch per migliorare i risultati, ma mancano delle fonti precise ed attendibili per confermare la cosa.

NOTA BENE: su alcuni smartphone il governor non è stato hackato o non mostra le modifiche effettuate con strumenti di diagnostica: eventuali migliorie possono essere, dunque, "effetto placebo".

Per confermare queste teorie, ho deciso di effettuare un rapido test sul mio smartphone, disinstallando la patch per tornare ai valori di default.

Dopo un intenso utilizzo noto la ricomparsa dei famosi lag e impuntamenti che, anche se leggeri, balzano subito ad un occhio attento.

Entro nel menu avanzato della Cyanogenmod e scopro la voce relativa al governor del mio device

Screen1.png

Setto manualmente la frequenza minima al massimo valore disponibile...

Screen2.png

... e imposto il parametro per l'autorun.

Screen3.png

Riavvio e.... noto gli stessi benefici ottenuti con la patch precedentemente attiva: fluidità maggiore, maggiore reattività nell'apertura delle applicazioni e dei menu, una migliore sensazione di velocità generale anche dopo un intenso utilizzo.

Conclusione

La bufala c'è, ma è mascherata benissimo, poiché sono moltissimi i device (di ogni fascia di prezzo) ad avere problemi più o meno evidenti con il governor.

L'app ha solo mascherato il suo vero scopo e funzionamento dietro al presunto bug della JVM.

Io consiglio di disinstallare l'applicazione e, se avete ancora problema di lag, di agire manualmente nei parametri del governor per trovare il giusto equilibrio tra potenza e risparmio energetico, senza alcuna applicazione aggiuntiva "ingannevole".

Appunto personale dell'autore:

Quest'app mi è servita per capire finalmente l'origine dei miei lag: il mio governor non funziona come dovrebbe, non upscala la frequenza in maniera rapida ed efficace!

Ho impostato un valore intermedio per la frequenza minima ed ora ho tutti i benefici "promessi" dalla fantomatica patch, senza installare nulla!

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    © Copyright 2019 BlazeMedia srl - P. IVA 14742231005

    • Gen. pagina: 0.21 sec.
    •  | Utenti conn.: 36
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 43
    •  | Tempo totale query: 0.05