Punto informatico Network
Canali
20080829213600

Riavviare automaticamente le applicazioni che si chiudono per errore

11/05/2012
- A cura di
Software Applicativo - eMule o Firefox vanno spesso in crash ma voi avete bisogno che siano sempre attivi? Vediamo come risolvere questo problema.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

errore (1) , riavviare (1) , applicazioni (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 3 calcolato su 4 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

I motivi per tenere sempre attiva un'applicazione possono essere molti, a cominciare dai programmi P2P, oppure la visualizzazione continua di un video in certi ambienti lavorativi, programmi di posta o il browser che deve mostrare sempre una pagina Web.

A volte però gli applicativi possono andare in errore e chiudersi, se non siamo davanti al computer per rilanciare questi programmi quando serve, possiamo lasciare ad altri software l'incarico di monitorarli continuamente e riavviarli in caso di crash.

I tre software che andremo a conoscere, Application Monitor, ReStarMe e ProcessAlive, sono stati provati su un PC con Windows 7 a 64 Bit.

Application Monitor

Application Monitor è un applicativo che non richiede installazione, è possibile impostare un tempo di controllo (Timespan), il minimo è 30 secondi, entro cui verificare se l'applicativo è attivo, e in caso riavviarlo. Premendo Add aggiungete il programma da monitorare e potete impostare il tempo del controllo.

Start1.jpg

Da Tools - Settings possiamo arrivare alle opzioni del programma, dove si può modificare il tempo di controllo (Default check time) impostato a due minuti, o scegliere di far partire Application Monitor a ogni avvio di Windows.

Start2.jpg

ReStartMe

ReStartMe richiede che sia installato e che sia presente .NET Framework 2.x. Sul mio computer con Windows 7 a 64 bit, dove avevo solo .NET Framework 4, andava in crash, testato su un Windows Vista a 32 bit funziona correttamente.

Dalla schermata principale del programma scegliete Add New Process e selezionate il programma da monitorare.

Start3.jpg

Non ci sono tempi da impostare, nel giro di pochissimi secondi il software controllato si riavvia.

Start4.jpg

ProcessAlive

ProcessAlive non richiede installazione, con il + si seleziona il processo da monitorare poi si preme Keep these programs alive.

Start5.jpg

Se vogliamo interrompere il controllo, premiamo Stop monitoring programs.

Start6.jpg

Non ci sono tempi da impostare, possiamo solo decidere di avviare il programma insieme a Windows, dei tre software mi è sembrato il meno reattivo a rilanciare gli applicativi, però è proprio questioni di pochi secondi.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    © Copyright 2020 BlazeMedia srl - P. IVA 14742231005

    • Gen. pagina: 0.27 sec.
    •  | Utenti conn.: 28
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 43
    •  | Tempo totale query: 0.02