20081007184836_255977755_20081007184814_1189711595_logo_Facebook-rgb-7inch.jpg

Il fantasma di Bin Laden è in agguato su Facebook

05/05/2011
- A cura di
Sicurezza - Se vi compare in bacheca un post che propone un presunto video dell'uccisione di Bin Laden, non apritelo: si tratta di una trappola studiata per innestare codice dannoso.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

javascript (1) , bin laden (1) , nuovo (1) , facebook (1) , osama bin laden (1) , trappola (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 4 calcolato su 14 voti
Il dibattito è aperto: partecipa anche tu! AvvisoQuesto contenuto ha ricevuto un numero significativo di commenti. Una volta conclusa la lettura, assicurati di condividere con tutti anche le tue impressioni! La funzionalità è accessibile subito in coda, ai piedi dell'ultima pagina.

La morte del leader di Al Qaeda è senza alcun dubbio l'argomento più gettonato degli ultimi giorni. Molti spammer e creatori di codice nocivo hanno deciso quindi di cavalcare l'onda mediatica ai propri scopi.

Una vera e propria epidemia si sta diffondendo via Facebook, sottoforma di quello che viene spacciato come un video dell'uccisione di Osama

Trojan.jpg

Probabilmente entro qualche ora, se non già in questo momento, vi troverete la bacheca piena di post di vostri amici entusiasti proprio di questo filmato che, in realtà, altro non è che una trappola.

Il consiglio principale è quello di non aprire la pagina web che viene indicata (in ogni caso il video non lo vedreste).

MegaLab.it ha effettuato per voi un test seguendo quanto indicato nella procedura truffaldina:

  • Passo 1: copia del testo secondo le istruzioni riportate. Nessun problema.
  • Passo 2: incollare il testo nella barra d'indirizzo del browser. Il comando Javascript viene eseguito sulla pagina avviando così il fittizio caricamento del video.
  • Conseguenze: ciò che era comparso nella vostra bacheca viene postato su quella di tutti i vostri amici e possono anche venire inviati dei messaggi via chat simili al seguente:

Ormai il danno è fatto. Lo script ha diffuso il messaggio che, a catena, infettarà anche i vostri contatti che dovessero ripetere la procedura.

Ecco ciò che comparirà sulla vostra bacheca e su quelli dei vostri amici:

Trojan1.jpg

Cosa fare

Chi non avesse ancora aperto la pagina ed eseguito la procedura, non deve fare altro se non ignorare il messaggio ed invitare i propri contatti tramite e-mail/post in bacheca a mantenere alta la guardia in merito al problema.

A chi invece avesse già eseguito la procedura, Facebook consiglia di:

  • Effettuare immediatamente il logout;
  • Effettuare il login;
  • Cambiare la password di accesso al vostro account;

Vi consiglierei anche di recarvi sulla bacheca di tutti i vostri amici e rimuovere il messaggio che avete inconsapevolmente spammato.

Si segnala che verso le 21.00 ora italiana la pagina è stata rimossa da Facebook. Cliccando sui link si viene rimandati alla Home Page del social network. Sono presenti altre pagine simili, forse dovute ad una "mutazione" del virus-spam ma sembrano essere innocue in quanto non contengono alcun Javascript.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.39 sec.
    •  | Utenti conn.: 45
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 19
    •  | Tempo totale query: 0.23