Punto informatico Network

20080829221851

Microsoft abbraccia i 64 bit

13/05/2005
- A cura di
Zane.
Archivio - Quasi ultimata la migrazione a Windows Server 2003 x64 per tutti i principali server Microsoft: notevoli i benefici, assicura il gruppo.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

microsoft (1) , bit (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 167 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Danny Beck, marketing manager per la divisone Windows di Microsoft, ha confermato che il gruppo sta migrando tutti i propri server su piattaforma Windows Server 2003 x64 Edition. Windows XP_x64.jpg

I server coinvolti sono davvero moltissimi, e interesano svariati tipi di servizi erogati dal gruppo: sono stati aggiornati i web server di Microsoft.com (un sito che serve qualcosa come 70 milioni di visitatori unici al giorno) e MSN Search, così come il servizio Messenger e a quanto pare è in corso il passaggio alla versione 64 bit del sistema operativo anche per Hotmail e Windows Update.

Beck ha dichiarato che l'aumento di prestazioni è stato sensibile: stando al dirigente Microsoft, i server Messenger hanno aumentato le performance di ben 10 volte. Per un servizio che gestisce 70 milioni di utenti si tratterebbe, in caso il dato fosse effettivamente veritiero, di un aumento prestazionale eccezionale.

Se il gruppo si è detto assolutamente soddisfatto della nuova edizione x64 per la piattaforma server, gli umori sono nettamente diversi per Windows XP x64 Edition.

Sebbene con toni più velati, Microsoft conferma le prime impressioni emerse in Rete subito dopo il lancio del prodotto: il gruppo ha ammesso che si tratta di un prodotto ancora in fase di maturazione, e che potrebbero non esserci ancora le condizioni adeguate per l'espansione del mercato.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.49 sec.
    •  | Utenti conn.: 105
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 18
    •  | Tempo totale query: 0.31