Punto informatico Network

20081022222255_1611985231_20081022222238_1475510705_XBUGS INCHWORM.png

WebMediaPlayer: TV via web, ma con sorpresa

18/11/2008
- A cura di
Sicurezza - Si sta diffondendo in questi giorni WebMediaPlayer. Promette TV e radio via web, ma installa un fastidioso adware che mostra pubblicità di ogni tipo.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

pubblicità (1) , worm (1) , malware (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 325 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Dopo la diffusione in massa di Messenger Skinner - che continua, seppur in maniera più limitata tutt'oggi - assistiamo adesso all'espansione di un nuovo software nocivo: WebMediaPlayer.

Il programma si propone come soluzione per accedere a televisione e radio direttamente via Internet, ma nasconde in se un tranello non da poco.

Insieme all'installazione del programma, viene veicolato sul computer anche un adware, il cui compito è quello di mostrare periodicamente delle pubblicità all'utente-vittima.

Per farlo, utilizza il noto CiD, di cui abbiamo analizzato in questo articolo la variante utilizzata sia dal "vecchio" Messenger Skinner, che dal più nuovo e blasonato WebMediaPlayer.

Il software parrebbe del tutto legale: nella licenza infatti, viene menzionato l'uso di programma di advertising, utilizzato a scopo di finanziamento per il software. La cosa sarebbe ancora accettabile se l'adware venisse rimosso dal sistema alla disinstallazione di WebMediaPlayer, ma non è così. Il malware permane anche in seguito alla rimozione del programma.

Rimaniamo quindi lontani sia da Messenger Skinner, che dal nuovo WebMediaPlayer, anche perché, al momento, sono pochi i software antivirus che identificano la minaccia, e di conseguenza è necessario procedere con la rimozione manuale.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.28 sec.
    •  | Utenti conn.: 99
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 19
    •  | Tempo totale query: 0.14