Punto informatico Network

Contenuto Default

Alice aumenterà a 1280 kbit/s?

30/01/2005
- A cura di
Archivio - Nuove tariffe e nuove modalità di accesso per la connessione ADSL di Telecom Italia..

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

alice (1) , kbit/s (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 182 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Pare proprio che la concorrenza faccia bene....

Telecom Italia, visti gli aumenti di banda delle compagnie concorrenti per i servizi ADSL, pare che si sia decisa a fare in altro raddoppio di banda per i suoi utenti.

Vorrei però aprire una piccola parentesi:

Vorrei farvi notare che i servizi di Infostrada, Tiscali e Tele2, nella maggior parte del territorio italiano viaggiano su linee Telecom Italia, quindi in roaming.

Pertanto chi fosse attratto dall'offerta di viaggiare SUBITO a velocià doppia con una compagnia differente, ma allo stesso prezzo di Alice, sappia fin d'ora che:

  • Deve disdire l'abbonamento con Telecom Italia, il che può comportare GRAVOSI costi di manutenzione alla linea telefonica
  • Il proprio numero deve essere disponibile anche per la rete dell'operatore alternativo

Quindi sappiate fin d'ora che se (ad esempio) Infostrada non raggiunge il vostro paese (dico paese perché nei pèaesi l'ADSL arriva sempre in ritardo) voi non navigherete a 1280 Kbit/s!

Con questo concludo la piccola digressione...

Per tornare al nostro discorso, Telecom Italia aggiorna, come di seguito riportato, l'offerta ADSL Wholesale.

• Revisione dei prezzi dell'offerta Wholesale flat fino a 1,2 Mbit/s

Telecom Italia rimodula i prezzi dell'offerta Wholesale flat fino a 1,2 Mbit/s secondo il seguente schema:

- accesso fino a 1.280/256 Kbit/s a 14,50 euro/mese (IVA esclusa) ;

- accesso a 1.280/512 Kbit/s a 17,50 euro/mese (IVA esclusa).

Restano invariati i contributi di attivazione ed il pricing del VP.

Dette offerte saranno disponibili a far data dal 31 gennaio 2005 per tutte le nuove attivazioni, mentre per gli accessi in consistenza verranno concordati con gli Operatori che ne faranno richiesta specifici piani di riconfigurazione.

• Introduzione degli accessi a 4.096/256 Kbit/s

Dal 31 marzo 2005 Telecom Italia rende disponibile una specifica offerta di accessi flat con velocità 4.096/256 Kbit/s configurati da T.I. su VP ATM di tipo ABR a cui viene associato un valore (MCR) di banda garantita di 20 Kbit/s per accesso. Il prezzo complessivo per accesso sarà pari a 16,83 euro/mese con un contributo di attivazione pari a 90,00 euro (prezzi IVA esclusa).

Le offerte di cui sopra saranno commercializzate, come di consueto, su tutto il territorio ove è presente la copertura del servizio ADSL.

Le velocità 1.280 e 4.096 Kbit/s saranno configurate compatibilmente con la situazione tecnica in cui si trova il singolo collegamento del cliente finale.

Per tutte le offerte suddette valgono le promozioni attualmente in essere.

Tutte le altre offerte ADSL Wholesale restano invariate.

Però da notizie ormai ufficiali, pare che Telecom, invece di diminuire i prezzi, abbia deciso di seguire la linea dello scorso anno, cioè quella di aumentare la banda a tutti gli utenti di Alice Flat, come ha già pensato di fare la concorrenza da alcuni mesi, che però a differenza di Telecom, non ha la copertura sufficiente per fornire il servizio 1.280 Kbit/s a tutti i suoi utenti!

Il punto negativo è che la banda di upload rimane sempre la stessa: 256 Kbit/s.

I ben informati dicono che questo aumento della banda di Download sia dovuta al fatto che Telecom stia per lanciarsi sul digitale terrestre e che rossoalice sia una sorta di canale di prova e di sonda per verificare la fattibilità e l'utenza potenziale....

Saranno voci di corridoio?

Ai posteri l'ardua sentenza....

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.36 sec.
    •  | Utenti conn.: 131
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 18
    •  | Tempo totale query: 0.22