Punto informatico Network

Canali
20080829221843

Modificare il percorso dei file di install

09/07/2007
- A cura di
Zane.
Trucchi & Suggerimenti - Stanchi di dover inserire di tanto in tanto il CD di installazione di Windows? Ecco come realizzarne una copia su disco fisso nel migliore di modi. Oppure specificare una unità diversa.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

install (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 167 voti

A partire da Windows XP, Microsoft ha introdotto una funzionalità che davvero in tanti, soprattutto fra chi si occupa di assistenza tecnica oppure di amministrazione di sistema, auspicava da tempo: al momento dell'installazione, la maggior parte dei driver e degli altri file di sistema presenti sul CD vengono copiati anche sul disco fisso, eliminando in molti casi la necessità di inserire il disco di installazione quando si aggiunge nuovo hardware oppure si aggiorna qualche driver di periferica, o ancora si modificano i componenti opzionali di Windows.

Se in talune occasioni questi file aggiuntivi occupano prezioso spazio su disco che può essere recuperato eliminando la cartella C: \Windows\Driver Cache, nella maggior parte degli ambienti si tratta senza dubbio di una scelta vincente.

Nonostante le buone intenzioni però, l'implementazione della cosa non è proprio ottimale, e sono ancora molti i casi in cui viene mostrata la fastidiosa richiesta del CD di Windows.

Per ovviare a questo problemino, è sufficiente effettuare manualmente sul disco fisso del computer, una copia della cartella i386 presente sul CD-ROM, ad esempio copiandola in c:\i386 oppure d:\wincd eccetera. Resta però l'incognita di come impostare il sistema prativo per far si che ricerchi i file sulla nostra copia locale, senza richiedere alla bisogna l'inserimento del disco.

Il percorso della cartella in questione deve essere modificato via registro, agendo su due chiavi.

La prima chiave da cambiare è

HKEY_LOCAL_MACHINE\Software\Microsoft\Windows NT\CurrentVersion

E modificare il valore SourcePath, specificando qui il percorso completo della copia locale di i386.

Nota: attenzione bene che la chiave interessata questa volta è Windows NT\CurrentVersion e non la più frequente Windows\CurrentVersion!

First.jpg

Questo però non è sufficiente: è necessario alterare allo stesso modo anche il valore SourcePath nella chiave

HKEY_LOCAL_MACHINE\Software\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Setup

Nota: attenzione che in questo secondo caso la chiave interessata è nuovamente Windows\CurrentVersion e non la stessa utilizzata in precedenza!

Second.jpg

Una volta ultimata questa operazione, il problema dovrebbe essere risolto del tutto, e la richiesta di inserire il CD di Windows dovrebbe sparire per sempre: una vera manna dal cielo per i PC portatili!

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.53 sec.
    •  | Utenti conn.: 191
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 18
    •  | Tempo totale query: 0.35