Punto informatico Network

Contenuto Default

Un iMac nero? No, è un Averatec...

11/07/2008
- A cura di
Archivio - Design praticamente identico, hardware simile, ma conviene davvero?

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

nero (1) , imac (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 157 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Il design di tutti i prodotti Apple, è inconfondibile, anche quando non è "applicato" a un prodotto non Apple, infatti, così come per i ChiPod, i famosi (o famigerati) iPod cinesi a bassissimo costo (e non solo), il lavoro di Jonathan Ive, il capo designer di Apple, viene scopiazzato anche per produrre un All-in-One. Averatec.jpg

Frontalmente non vi sono differenze, se non fosse per il monitor da 22''contro i 20''o i 24''dell'iMac, e per il colore inusuale, non sarebbe facile distinguerli.

La forma è indiscutibilemente quella, ma all'interno?

Anche all'interno non si rilevano caratteristiche così differenti:

  • Processore Intel Core 2 Duo 2.0 GHz contro i 2.4 dell'iMac
  • Scheda video NVIDIA GeForce 8400 contro ATI Radeon HD 2400 XT con 128MB di memoria
  • Hard Disk 320 GB contro i 250, entrambi SATA a 7200 rpm
  • da 2 a 4 GB di RAM per entrambi
  • Masterizzatore DVD Dual Layer e Webcam da 1.3 Mpixel per entrambi
  • Wi-Fi 802.11 b/g da 54 Mbit/s contro 802.11 n da 108 per l'iMac
  • Bluetooth 2.1 + EDR presente solo su iMac
  • Ethernet 10/100 contro 10/100/1000 gigabit
  • 3 Connessioni USB contro le 3 USB + 1 FireWire 400 e una 800
  • Lettore di memory card, assente invece su iMac
  • Porta infrarossi per telecomando non in dotazione, mentre in iMac è di serie.

Se da un lato l'Averatec ha un Hard Disk più capiente e un display più grande, è pur vero che il display ha una risoluzione pari a quella del 20''Apple, che dalla sua ha anche un processore ben più potente, e una migliore connettività.

Il prezzo del modello di base dell'Averatec è di 1199$ che è lo stesso identico prezzo proposto in Usa per il modello base dell'iMac, resta il fatto che il primo in Europa non è ancora importato, e che al cambio odierno costerebbe 764€ circa, escluse spese di spedizione e tasse doganali, in caso di importazione diretta dagli USA, contro i 999€ reali (incluse spese di consegna e IVA) dell'iMac venduto in Italia.

Ogni volta che vediamo un lettore MP3 con il design di un iPod, e in questo caso, un PC con le sembianze di un iMac, ci chiediamo se sia così difficile creare un prodotto simile, ma senza scimmiottarne le sembianze, certo, fortunatamente c'è chi ci riesce, ma si tratta solo di piacevoli e rare eccezioni. Troppo comodo copiare il contenitore, per concentrarsi sui "contenuti" e tenere prezzi più bassi, questa volta però sembra che non ci siano riusciti; a voi le conclusioni.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.56 sec.
    •  | Utenti conn.: 91
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 18
    •  | Tempo totale query: 0.45