Punto informatico Network

Contenuto Default

Nabaztag, il coniglio Wi-Fi

29/11/2007
- A cura di
Archivio - L'animale elettronico che si collega Rete, scarica le news e... trova le chiavi di casa.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

wi-fi (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 218 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

State pensando ad un regalo natalizio originale? Nabaztag (dall'armeno, coniglio) potrebbe essere un'idea davvero fuori dal comune! L'oggetto in questione è un coniglio Wi-Fi, ideato da Rafi Haladjian e Olivier Mével e prodotto dalla compagnia francese Violet.

Nabaztag si illumina, parla, canta e muove le orecchie. Potete acquistarlo, ma anche adottarlo a questo indirizzo. Dovete registrarlo, seguendo le istruzioni fornite dal sito, quindi vi basterà installarlo dove meglio credete e collegarlo ad Internet tramite Wi-Fi.

0704_nabaztag.jpg

Il coniglio "magico" comunica qualsiasi notizia ad alta voce, oppure usando le sue luci: dal meteo alla borsa, avvisa di tutto ciò che accade nel mondo in tempo reale. Obbedisce agli ordini che gli vengono impartiti; legge i siti web, risparmiando fatica al suo "padrone", e lo avvisa se ha ricevuto e-mail importanti.

E ancora manda e riceve messaggi, ma anche canzoni, come fosse una radio. Con la connessione ad Internet, fa tutto ciò che un computer è in grado di fare, e funge anche da sveglia mattutina. Infine, come se non bastasse, fiuta gli oggetti attraverso adesivi "magici": hai perso le chiavi? Nabaztag te le trova.

Il coniglio/computer/cellulare/sveglia può essere anche personalizzato: c'è chi gli cambia le orecchie, chi lo veste, chi lo sveste... E alcuni proprietari di Nabaztag giurano che l'animale elettronico ha una vera e propria personalità.

Visto il successo riscontrato dall'animale elettronico, prima in Francia e poi in tutto il mondo, dallo scorso anno la casa madre ne ha proposto una nuova versione, denominata Nabaztag/tag, con alcune funzioni aggiuntive. Il costo si aggira attorno ai 135 Euro.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.47 sec.
    •  | Utenti conn.: 112
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 20
    •  | Tempo totale query: 0.11