Punto informatico Network

Contenuto Default

Gromozon/LinkOptimizer blocca anche MegaLab.it

08/12/2006
- A cura di
Zane.
MegaLab.it - Una delle nuove versioni di questo malware (sicuramente tra i più pestiferi degli ultimi anni) prende di mira anche il nostro portale: per gli utenti infetti è impossibile raggiungere MegaLab.it, e quindi la nostra guida alla rimozione. Ma ci siamo inventati qualcosa...

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

megalab.it (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 283 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Mi è stato segnalato che la versione precedente dell'archivio non conteneva la guida in formato PDF. Ho corretto il problema e caricato un nuovo file, disponibile a questa pagina. Per chi preferisse invece scaricare lo stesso file via eMule, il nuovo link ED2K è questo.

Sembra proprio che la nostra maxi-guida alla rimozione del celeberrimo virus/worm Gromozon (meglio noto ai più come "LinkOptimizer", dal nome del trojan horse che lo veicola) e l'impegno degli utenti del forum non sia affatto piaciuto agli "untori" che hanno progettato l'infezione.XBUGS INCHWORM.png

Ed ecco quindi che anche MegaLab.it finisce nella "lista nera" dei siti resi inaccessibili in seguito all'infezione: in pratica, in caso il sistema fosse afflitto dal virus in questione, ogni tentativo di accedere a www.MegaLab.it restituirebbe un errore.

Ci sono giunte alcune segnalazioni, soprattutto da parte di nuovi utenti alla ricerca di soluzioni ai loro problemi, dell'irraggiungibilità del dominio di MegaLab.it. Una volta analizzati i loro log di HijackThis e Gmer risultavano tutti infetti dal virus.

Come fare quindi per guidarvi alla rimozione se se non possiamo indirizzarvi all'articolo in questione? La prima e più semplice soluzione è quella di prendere a prestito un computer pulito per stampare la guida e scaricare gli strumenti di rimozione su una Pen Drive USB.

Ma abbiamo studiato anche una soluzione alternativa: un archivio zip ospitato su un sito ancora accessibile anche da chi ha contratto l'infezione, che comprende la guida alla rimozione in formato PDF e tutti i tool necessari per provare a rimuovere il virus.

Il tutto è liberamente disponibile per il download qui.

Mediafire.gif

Per chi avesse problemi ad accedere al download via web, segnalo che lo stesso file è presente anche sulla rete eDonkey2000, intrinsecamente più resistente ai blocchi imposti dal virus.

In caso insorgessero ulteriori problemi, raccomando di consultare questa discussione da un sistema pulito per avere maggiori informazioni.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.31 sec.
    •  | Utenti conn.: 130
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 18
    •  | Tempo totale query: 0.14