Punto informatico Network

Contenuto Default

eDonkey, il client di MetaMachine chiude i battenti

14/09/2006
- A cura di
Archivio - La società che ha dato origine alla rete più popolare del file sharing patteggia con RIAA e cessa la distribuzione del software. eDonkey2000 alla fine? Nient'affatto: le bugie dei discografici hanno le gambe molto corte...

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

chiude (1) , client (1) , metamachine (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 296 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

01_-_eDonkey_logo.gifÈ successo ancora: nella guerra all'ultimo respiro dichiarata al Peer-to-Peer dall'industria dell'intrattenimento e dalle associazioni di categoria, oggi riportiamo mestamente la notizia dell'ennesima vittima eccellente caduta sul campo di battaglia. Dopo Napster, la rete Kazaa, il software di Grokster, WinMX e la capitolazione di BitTorrent (per citare i casi più eclatanti), un altro protagonista di primaria importanza del file sharing cede sotto i colpi del maglio giudiziario di RIAA e abbandona definitivamente la scena: MetaMachine, la società responsabile del software eDonkey e dell'iniziazione della rete di condivisione sulla breccia da anni, ha scelto la via del patteggiamento nella causa intentatagli contro dall'associazione dei discografari americani.

L'accordo con RIAA prevede il pagamento di un'ammenda di 30 milioni di dollari e lo stop alla distribuzione del software di scambio file utile per connettersi ai peer su eDonkey2000. Il sito della società, eDonkey2000.com, non è più raggiungibile, mentre provare ad accedere a eDonkey.com porta alla presentazione a video di un messaggio che recita "La rete eDonkey2000 non è più disponibile. Se rubi musica o film, infrangi la legge". A mo' di minaccia, poi, viene visualizzato l'indirizzo IP della connessione di rete e l'affermazione "Non sei protetto dall'anonimato quando scarichi illegalmente materiale protetto da copyright".

I primi report degli utenti dei software di MetaMachine parlano dell'apertura di pop-up riportanti il suddetto messaggio al lancio del client, che provocano persino la disinstallazione del programma senza possibilità di controbattere.

I discografici cantano naturalmente vittoria: vista l'enorme popolarità della rete eDonkey2000, la capitolazione del client ufficiale e della società che, di fatto, ha dato il via al network, viene letta come un colpo durissimo allo scambio di contenuti in rete (illegale o meno che sia). Come è facile immaginare per chi non è nato ieri, come al solito i discografici hanno confezionato una frottola, che nulla ha a che fare con la semplice verità dei fatti.

02_-_The_Mule.jpgNel corso di questi anni frenetici e ricchi di accadimenti, nonostante l'inasprimento dell'azione di repressione (usando metodi dalla legalità sempre più dubbia) dei burocrati del business audiovisivo e il cambiamento della strategia persecutoria (oltre agli utenti, gli avvocati prezzolati hanno dedicato le loro attenzioni alle stesse società produttrici di software, rif. RIAA minaccia le aziende del P2P), il Peer-to-Peer ha dimostrato di saper re-inventare costantemente se stesso. Anche se capitolasse eDonkey2000, una nuova rete non tarderebbe molto ad affermarsi al suo posto. E già oggi esistono strumenti in grado di camuffare in maniera totale la presenza dell'utente e della sua macchina in rete (vedi Relakks, la darknet svedese, rif. La darknet svedese per il completo anonimato in rete), segno tangibile della prossima rivoluzione dell'anonimato nel file sharing.

Nessun problema, comunque, per gli utenti del mulo: già da tempo infatti eMule è il client predominante per la connessione alla rete di server centralizzati compatibili con eDonkey2000 e, al contrario di quanto va farneticando l'industria, il file sharing sulla suddetta rete, grazie al portentoso ciuchino, non ha mai subito particolari contraccolpi dalla disperata reazione di autodifesa di quel dinosauro in estinzione che sta ormai diventando il business musicale nella sua forma attuale.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.29 sec.
    •  | Utenti conn.: 121
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 20
    •  | Tempo totale query: 0.13