Punto informatico Network

20080829213419

Microsoft acquisisce Sysinternals

28/07/2006
- A cura di
Zane.
Archivio - Il big di Redmond acquisisce la celeberrima software house di Russinovich: sorte incerta per le popolari utilità freeware.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

microsoft (1) , sysinternals (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 219 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Il nome di Mark Russinovich e della sua Sysinternals/Winternals è ben noto nell'ambiente degli amministratori di sistema e poweruser: la software house infatti ha realizzato e distribuito negli anni molti eccellenti programmi per l'amministrazione, come PsExcec per l'esecuzione di programmi su una macchina remota oppure Autoruns e Process Explorer per la sicurezza. Winternals.jpg

Come si ricorderà inoltre, fu proprio Russinovich a far esplodere l'anno scorso il caso dei rootkit installati da Sony.

Il gruppo annuncia ora di aver finalizzato le trattative per l'acquisizione da parte di Microsoft. Mentre la software house diviene quindi parte integrante del gruppo di Redmond, in molti si interrogano sul destino dei prodotti, distribuiti fino ad ora con licenza freeware.

Con tutta probabilità la maggior parte dei prodotti rimarrà gratuita, anche se sembra indubbio che in tal caso i tool verrebbero rimarchiati con il caratteristico prefisso "Microsoft" che accompagna tutti i software del monopolista e con tutta probabilità protetti dal tanto contestato Windows Genuine Advantage (WGA): è lecito aspettarsi quindi un "Microsoft PsExec" e "Microsoft Autoruns"? Ancora presto per poterlo dire con certezza: la speranza di tutti è che, comunque verranno chiamati, questi ottimi strumenti rimangano freeware e continuino ad essere aggironati con regolarità, come avvenuto dal 1996 ad oggi.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.31 sec.
    •  | Utenti conn.: 84
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 18
    •  | Tempo totale query: 0.16