Punto informatico Network
20080829225754

IOS 7: c'è già il primo baco

23/09/2013
- A cura di
Tecnologia & Attualità - Non sono trascorse nemmeno 24 ore dal suo lancio che è stato scoperto un baco che consente l'accesso a dati sensibili, sebbene il dispositivo sia bloccato.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

baco (1) , ios (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 3 calcolato su 1 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Baco_apple.png

Ad ogni software il suo bug. La notizia arriva dalla Spagna dove un soldato ha trovato un strada semplice quanto efficace per superare il sistema blocca schermo dei dispositivi della Mela, iPhone e iPad, dotati della nuova versione iOS 7. L'aggiornamento è disponibile a partire dallo scorso giovedì.

Apple ha fatto sapere di essere già a conoscenza del problema e di correggerlo con il prossimo aggiornamento. In attesa si può comunque impedire l'accesso alla schermata di controllo. In tal senso, dalle "Impostazioni", si deve selezionare il "Centro di controllo", e disattivare l'opzione "Accedi da Blocco schermo".

Come si sfrutta il baco? Quando il blocco è attivo bisogna spostare con le dita la barra situata nella parte inferiore dello schermo per visualizzare i controlli di funzionalità comuni come la fotocamera, la musica, il wi-fi. Si entra nella sveglia e si preme per qualche istante il pulsante di spegnimento situato sull'involucro del dispositivo, quando si presentano i pulsanti colorati di rosso e blu. Si clicca "Annulla". A seguire, per due volte, il tasto "Home", facendo scivolare, la seconda volta, il dito sullo schermo. Così facendo si accede al pannello per la gestione delle applicazioni, che possono essere aperte.

Su YouTube circolano diversi video.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    © Copyright 2021 BlazeMedia srl - P. IVA 14742231005

    • Gen. pagina: 0.18 sec.
    •  | Utenti conn.: 65
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 44
    •  | Tempo totale query: 0