Punto informatico Network

Canali
20081007160610_2076937449_20081007160520_1731511561_Untitled.png

xVideoServiceThief scarica e converte automaticamente i filmati del web (Windows, Mac, Linux)

18/01/2011
- A cura di
Zane.
Internet - Questo potente software open source è una vera e propria fucina di tecnologie! Oltre a consentire il download da oltre 80 videositi (YouTube, Metacafé, Facebook..), permette anche di convertirli in AVI ed altri formati con pochissimi click. Il tutto all'interno di un software gratuito, open source, auto-aggiornante e compatibile con i principali sistemi operativi.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

windows (1) , scarica (1) , convertire (1) , scaricare (1) , filmati (1) , youtube (1) , streaming (1) , mac (1) , web (1) , linux (1) , salvare (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 4 calcolato su 12 voti

Abbiamo già parlato in molte occasioni di programmini gratuiti che consentono di "registrare" su disco fisso i filmati in streaming: da youtubeFisher a Orbit Downloader, la lista di ottimi strumenti è veramente lunghissima.

xVideoServiceThief è un ennesimo software di questo tipo, disponibile per Windows, Mac e Linux

MLIShot_15.jpg

xVideoServiceThief alla capacità di scaricare i filmati da moltissimi portali differenti una funzione che converte in maniera completamente automatica quanto salvato in formati più comodi da gestire, fra i quali il super-compatibile "AVI".

Per quanto riguarda i portali utilizzabili come fonte, si parla di "oltre 80" servizi supportati: ci sono riferimenti del settore come YouTube, CollegeHumor, Dailymotion e Yahoo Video (la lista completa è qui) ma anche numerosi siti di streaming "per adulti" dai vari nomi con desinenze e prefissi "Porn" in tutte le salse.

Il software è inoltre dotato di un ottimo meccanismo di auto-update, tramite il quale è in grado di recuperare dalla rete le configurazioni aggiornate e rimanere quindi pienamente operativo anche in caso intervenissero variazioni tecniche ai portali.

Scaricare subito

Salvare un filmato con xVideoServiceThief è semplicissimo. Una volta scaricato l'installatore, bastano una serie di click su Avanti per essere operativi.

Dopo aver avviato il software, è sufficiente:

  1. individuare il filmato di proprio interesse tramite il browser
  2. copiarne l'indirizzo
  3. incollarlo all'interno della finestra di dialogo che si apre premendo il pulsante Aggiungi video

MLIShot_21.jpg

Il filmato verrà immediatamente scaricato e convertito: ad operazione completa, il file finale sarà disponibile nella sotto-cartella Videos dell'utente (il percorso è personalizzabile dalla finestra delle opzioni).

Il formato di default prevede l'impiego di contenitore AVI con flusso video in XviD (oppure Mpeg, a seconda della fonte) ed audio MP3: questo significa che, perlomeno su Windows 7, è possibile aprirlo direttamente con Windows Media Player senza la necessità di installare alcun codec aggiuntivo

MLIShot_25.jpg

Più praticità, con il "dropper"

In alternativa al copia-incolla dell'URL, xVideoServiceThief è dotato anche di una comoda modalità "dropper", tramite la quale accodare i filmati da scaricare trascinando il relativo URL sulla finestrella del programma

MLIShot_30.jpg

Per abilitarlo, premere il secondo pulsante (una finestra con una catena) in alto a destra nella schermata principale. Per tornare alla modalità completa, è sufficiente fare doppio click sulla finestrella stessa.

Ricerca integrata... non funzionante!

In alternativa all'uso del browser, è possibile premere il primo pulsante (una finestrella con una lente d'ingrandimento) posizionato fra gli strumenti disponibili in alto a destra per accedere alla ricerca integrata.

L'idea è lodevole ma, perlomeno durante le mie prove, la caratteristica non è mai stata in grado di mostrare alcun risultato.

Opzioni per tutti i gusti

Il programma lavora dignitosamente già con le impostazioni di default. Chi però volesse variare le modalità di scaricamento o conversione, ha a disposizione una ricca schermata di opzioni raggiungibili cliccando il pulsante Altre opzioni... in basso a destra.

Quelle più interessanti sono raccolte nel gruppo Base. Da qui è possibile, fra le altre, specificare la qualità desiderata: per ottenere i risultati migliori (aumentando però la dimensione finale del file ottenuto), bisogna agire sul menu Qualità in uscita

MLIShot_35.jpg

I più smanettoni sono liberi anche di variare risoluzione del video, framerate e via dicendo mediante gli altri menu a tendina presenti, oppure specificare un formato differente dall'AVI per quanto riguarda il contenitore finale

MLIShot_40.jpg

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.12 sec.
    •  | Utenti conn.: 67
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 19
    •  | Tempo totale query: 0