Punto informatico Network

20090814114736_1809898094_20090814114717_2114006907_testpilot.png

Test Pilot: la spia "buona" di Mozilla

18/08/2009
- A cura di
Software Applicativo - Mozilla sviluppa un'estensione per Firefox mediante la quale può analizzare le abitudini di navigazione dei propri utenti. Tutto controllato dai singoli, e i dati inviati sono anonimi. Ma per gli sviluppatori può trattarsi di una fonte preziosa di dati utili a migliorare il programma.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

mozilla (1) , firefox (1) , test (1) , test pilot (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 274 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Conoscere meglio i propri utenti: è questo lo scopo del nuovo progetto di Mozilla. Un obbiettivo ambizioso, per raggiungere il quale il gruppo ha messo in campo una nuova tecnologia in grado di raccogliere informazioni sull'utilizzo del browser del panda rosso da parte degli utilizzatori.

Ma di che tipo di informazioni stiamo parlando? Andiamo dal numero di schede aperte in media all'utilizzo della ricerca, dal numero di volte in cui viene ordinata la chiusura del browser al giudizio dei nuovi utenti.

Il tutto, utilizzando un'estensione che, stando alle dichiarazioni di Mozilla, dovrebbe raccogliere almeno l'1% delle preferenze del bacino d'utenza totale; un'estensione il cui codice è naturalmente aperto a ogni modifica.

Ovviamente il tutto ha dei chiari risvolti sulla privacy. È per questo motivo che Test Pilot -è questo il nome dell'add-on- non raccoglie nessuna informazione personale, ma solo dati anonimi.

Test pilot.png

Al primo avvio dell'estensione, le uniche domande sono di genere impersonale, come la lingua parlata, il livello di esperienza con il computer, l'età, il tipo di postazione in uso e così via.

Inoltre, oltre alla comune raccolta di informazioni in maniera trasparente durante la navigazione, Mozilla ha intenzione di proporre anche diversi esperimenti, ai quali l'utente può decidere se partecipare o meno.

Al contrario dei progetti simili, i dati raccolti non sono tenuti nascosti e protetti, ma resi pubblici sul sito ufficiale non appena saranno stati visionati ed elaborati.

Ma come essere sicuri che Mozilla non raccolga informazioni che non vogliamo fornire? Il codice aperto dell'estensione permette a chiunque di capire come Test Pilot spia, e quali dati salva.

Inoltre, l'utente può decidere se i dati raccolti posso essere effettivamente inviati a Mozilla, con la possibilità di annullare l'operazione.

L'estensione è scaricabile dalla pagina ufficiale del progetto.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.49 sec.
    •  | Utenti conn.: 95
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 18
    •  | Tempo totale query: 0.23