Punto informatico Network

Computer, personal computer, PC, LCD, workstation

Genietto e gentiluomo: con il mio computer aiuterò i poveri

02/11/2007
- A cura di
Archivio - A undici anni è in grado di gestire i più complessi programmi informatici e sogna di aiutare chi è meno fortunato di lui.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

computer (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 188 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Si chiama Ajay Puri, ed è nato in India 11 anni fa. Nonostante la sua giovane età, è famoso in tutto il mondo per essere un piccolo grande genio dell'informatica.

A due anni si è messo davanti ad un computer e ha imparato a leggere e a scrivere in inglese. Quindi ha cominciato ad inviare le sue prime e-mail. A tre anni creava siti web. Ora studia alla International Regent School di Bangkok, in Thailandia. È in grado di gestire i più complessi programmi informatici e di sé dice "non passo tanto tempo davanti a un computer; però, più informatica imparo e più vorrei studiarla".

Il piccolo Ajay è molto grato al nonno e ai genitori, che l'hanno avviato all'informatica riconoscendo fin da subito il suo innato talento. E sono proprio i genitori che lo accompagnano in giro per il mondo, in quanto Ajay è spesso invitato a convegni di portata internazionale.Aj.JPG

Recentemente Ajay è approdato a Rimini, dove è intervenuto alle Giornate internazionali di studio promosse dal Centro Pio Manzù, dedicate ai bambini. Proprio in questa occasione, con una tranquillità disarmante, ha spiegato ai presenti che il suo obiettivo è quello di far entrare in contatto il mondo dei bambini con quello dell'informatica.

"I minori oggi subiscono violenze, lavorano fin da piccoli - ha aggiunto - e vorrei che tutto questo finisse. Io offro le mie presentazioni di web design o animazione tecnologica a scuole, aziende, seminari internazionali. Quel che ne ricavo, lo devolvo in gran parte ai miei coetanei meno fortunati o a istituti di cura per disabili".

Da grande vorrebbe fare quello che fa Bill Gates, ossia aiutare i poveri con il suo lavoro al computer. Sicuramente, il piccolo genio è già sulla buona strada e lo stesso Bill Gates, per omaggiarlo della sua enorme generosità, gli ha permesso di usare il brand Microsoft per il suo sito: www.microsoftkid.com.

Ajay Puri, nel ricevere il premio Pio Manzù per l'attività svolta a favore dello scopo umano, del progresso e della solidarietà sociale, ha confermato il suo altruismo dedicando il prestigioso riconoscimento al nonno, ai genitori e alla sua scuola.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.27 sec.
    •  | Utenti conn.: 187
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 20
    •  | Tempo totale query: 0.11