Punto informatico Network

20081022222255_1611985231_20081022222238_1475510705_XBUGS INCHWORM.png

Klez, it's virus time, baby!

18/04/2002
- A cura di
Zane.
Archivio - Come ben sapete, non segnaliamo tutti i virus che vengono rilasciati (sono talmente tanti che dovremmo dedicare il sito solo a quello!) ma il nuovo Klez merita qualche riga.

Download

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

virus (1) , klez (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 116 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Come ben sapete, non segnaliamo tutti i virus che vengono rilasciati (sono talmente tanti che dovremmo dedicare il sito solo a quello!) ma il nuovo Klez merita qualche riga.

Dove sta la pericolosità del virus? Beh, innanzitutto Klez si autoinvia a tutti gli indirizzi della rubrica di Outlook, e questa è ormai una "moda", ma introduce in più anche una variante:

Il vermicello inserisce come mittente un indirizzo casuale tra tutti quelli presenti nella rubrica del PC infetto.

Esempietto esplicativo: Pippo, che ha in rubrica Pluto e Paperino, si infetta con Klez: il virus invierà a Paperino una e-mail che sembra provenire da Pluto e a Pluto una apparentemente proveniente da Paperino, entrambe con una copia del virus in allegato.

Tra le altre caratteristiche degne di nota, segnaliamo che Klez incorpora un piccolo mailserver indipendente che gli permette di inviare e-mail senza appoggiarsi al mailer o a server SMTP esterni.

Dove sta la pericolosità di questo worm? Innanzitutto l'impossibilità di avvisare il reale infetto, e inoltre un carico aggiuntivo di e-mail tra Pluto e Paperino, che cercheranno di avvisarsi l'un l'altro, creando un certo caos.

Come proteggersi? Innanzitutto seguendo le nostre "norme igieniche" antivirus e accertandosi di avere le definizioni dell'antivirus aggiornate a oggi, giornata in cui tutte le case antivirus si sono attrezzate per rilevare e sconfiggere questo virus.

Come vedere se siete infetti? Fate una ricerca nella cartella "Windows" di "wink": se un file composto da queste lettere è presente, siete infetti, e per la sicurezza di tutti dovreste prendere provvedimenti al più presto: tutte le istruzioni sono spiegate alla perfezione sul sito di [URL="http://www.sarc.com/avcenter/venc/data/w32.klez.h@mm.html

"]Symantec.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.44 sec.
    •  | Utenti conn.: 69
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 18
    •  | Tempo totale query: 0.14