Login Esegui login | Non sei registrato? Iscriviti ora (è gratuito!)
Username: Password:
  • Annuncio Pubblicitario

Commenti a "GNU/Linux: la rivoluzione culturale"

Vuoi discutere qualcosa che riguarda le nostre News? Vuoi darci la tua opinione sui nostri articoli? Complimentarti o muovere una critica? Questa è la sezione giusta!

Commenti a "GNU/Linux: la rivoluzione culturale"

Messaggioda zenith » gio giu 04, 2009 9:32 am

Immagine
GNU/Linux: la rivoluzione culturale - Commenti

La cultura del software libero è in rapida ma ancora silenziosa espansione. Ecco la storia di questo fenomeno che in un modo o nell'altro ci coinvolge tutti, ed i vantaggi che offrirebbe nell'ambito della didattica e della pubblica amministrazione. [continua...]
Avatar utente
zenith
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 2778
Iscritto il: lun ago 13, 2007 3:31 pm
Località: Mola di Bari

Messaggioda vraptus » gio giu 04, 2009 9:33 am

Ciao zenith e complimenti per l'articolo, semplice e chiaro ma senza scadere nella banalità e nei luoghi comuni.
Riguardo al punto in cui dici L'utente finale deve avere una solida (o almeno
basilare) competenza informatica e deve conoscere a sufficienza del
sistema operativo con cui interagisce per poter proficuamente operare
nell'ambito di software libero
però non sono completamente d'accordo.
Credimi non sono un talebano del free-software,
anzi senza tutti i casini che virus & co. fanno nei sistemi di
mamma Microsoft guadagnerei molto meno, però da un annetto a questa parte quando faccio un pc propongo sempre l'alternativa Windows-Linux in dual boot, e mi capita sempre più spesso che le persone alla fine utilizzano linux. Certo è importante fornire una macchina già configurata e pensata per le esigenze dell'utente; io  generalmente installo Mepis (oppure Kubuntu 8.04) ma ad es. vedo che l'interfaccia netbook remix è molto apprezzata soprattutto da persone anziane. In fondo a favore di Windows molto gioca l'abitudine e la mancanza di supporto da parte di certi costruttori di harware.
Questo è il mio punto di vista, ovviamente.
Ciao
Fabio
"Assieme alle ali dell'Argo, il ritmo lavorativo dell'uomo occidentale è il prodotto più stupido della selezione intraspecifica" (Oskar Heinroth)
Avatar utente
vraptus
Senior Member
Senior Member
 
Messaggi: 227
Iscritto il: ven apr 01, 2005 11:40 am

Messaggioda Mikleman » gio giu 04, 2009 1:32 pm

Fabio ma per configurare ed imparare ad usare al meglio Linux devi avere un minimo di conoscenza.
Comunque scommetto che l'hai scritto per dare una mano a ste:95 e la sua tesina  :P
Avatar utente
Mikleman
Aficionado
Aficionado
 
Messaggi: 87
Iscritto il: lun mar 30, 2009 10:37 pm


Messaggioda ste_95 » gio giu 04, 2009 3:15 pm

I miei più sentiti complimenti zenith, ottimo articolo che ho letto con interesse!
«A volte è meglio tacere e sembrare stupidi che aprir bocca e togliere ogni dubbio.» Oscar Wilde
Avatar utente
ste_95
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 17271
Iscritto il: lun ago 06, 2007 11:19 am

Messaggioda vraptus » gio giu 04, 2009 4:06 pm

Fabio ma per configurare ed imparare ad usare al meglio Linux devi avere un minimo di conoscenza.
Comunque scommetto che l'hai scritto per dare una mano a ste:95 e la sua tesina  :P

Dai, Ste95 sta facendo una tesina su Linux? Evvaiiiii!!!!!!
X quanto riguarda quel che dicevi certo che hai ragione, ma anche per configurare ed usare al meglio Windows un minimo di conoscenza ci vuole. Non hai idea di quante persone si lamentano che il pc va male o che è lento quando basterebbe darci una ripulita ai files temporanei e dagli spyware e togliere un po' di programmi dall'avvio automatico.
Guarda, è ormai qualche anno che uso linux e devo dire che negli ultimi anni ha ormai colmato le differenze come facilità d'uso. X me ormai la differenza tra i due sistemi è semplicemente quella, e cioè che uno è preinstallato e supportato da tutti i produttori di hardware e l'altro no. In fondo quando ci sono i driver anche installare una webcam, una stampamte o uno scanner è questione di un'attimo; io (che informaticamente parlando non sono certo all'altezza di tanti che scrivono MegaLab) ma che prima di acquistare hardware ne verifico la compatibilità cercando su Google, non uso mai la celeberrima riga di comando ma vado di click click click...
Ciao
"Assieme alle ali dell'Argo, il ritmo lavorativo dell'uomo occidentale è il prodotto più stupido della selezione intraspecifica" (Oskar Heinroth)
Avatar utente
vraptus
Senior Member
Senior Member
 
Messaggi: 227
Iscritto il: ven apr 01, 2005 11:40 am

Messaggioda zenith » gio giu 04, 2009 4:16 pm

Ciao a tutti, e grazie mille!
Credo che se non siamo ancora pronti per passare al software libero abbiamo quanto meno il dovere di parlarne in giro a seconda del nostro ambiente: a partire dalla scuola per arrivare all'ufficio, passando per la comitiva. Ognuno può fare la sua parte per sostenere le idee che sono alla base del software libero. L'importante è parlarne, far sapere che l'alternativa ai (presunti) monopoli esiste e può essere sfruttata ottenendo anche molti vantaggi.
Buona giornata e buon software libero a tutti!
«Our philosophy at “New Scientist” is this: science is interesting, and if you don’t agree you can fu** off.»
Avatar utente
zenith
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 2778
Iscritto il: lun ago 13, 2007 3:31 pm
Località: Mola di Bari

Messaggioda Mikleman » gio giu 04, 2009 6:52 pm

@vraptus non proprio su Linux ma sulla teoria del software libero,quindi questo articolo ci va benissimo :P
Comunque è vero per il lato dei virus ci vuole un minimo di conoscienza ma è una cosa che si apprende in fretta ^^ (magari dopo le prime batoste)
@zenith prego xD
Io penso che invece quando la generazione 20ntenne di adesso sarà matura (40nt'anni circa) si avrà un incremento esponenziale di GNU/Linux o almeno lo spero
Avatar utente
Mikleman
Aficionado
Aficionado
 
Messaggi: 87
Iscritto il: lun mar 30, 2009 10:37 pm

Messaggioda Paguro88 » gio giu 04, 2009 8:29 pm

Mi fa piacere che anche su MegaLab si parli del mondo OpenSource, però devo ammettere che rispetto altre testate giornalistiche online se ne parla davvero poco, non dico che dobbiate fare articoli con la stessa frequenza di quelli per Windows, ma almeno 2 articoli al mese non sarebbero male, magari su Ubuntu.
Complimenti per l'articolo.
Avatar utente
Paguro88
Neo Iscritto
Neo Iscritto
 
Messaggi: 9
Iscritto il: gio mar 19, 2009 10:21 pm

Messaggioda crazy.cat » ven giu 05, 2009 12:33 pm

Noi non avremmo nessun problema a pubblicare più articoli su Linux, il difficile è trovare persone disposte a scriverne e sopratutto persone che sappiano di cosa stanno scrivendo. Quindi amanti del mondo del pinguino fatevi avanti.
Quando i molti governano, pensano solo a contentar sé stessi, si ha allora la tirannia più balorda e più odiosa: la tirannia mascherata da libertà.
Avatar utente
crazy.cat
MLI Hero
MLI Hero
 
Messaggi: 30959
Iscritto il: lun gen 12, 2004 1:38 pm
Località: Mestre

Messaggioda Buzzi » ven giu 05, 2009 1:51 pm

Noi non avremmo nessun problema a pubblicare più articoli su Linux, il difficile è trovare persone disposte a scriverne e sopratutto persone che sappiano di cosa stanno scrivendo. Quindi amanti del mondo del pinguino fatevi avanti.

 bè io sono in procinto di creare un articolo\guida a compiz-fusion...prima però mi voglio informare bene per non fare brutte figure:P
le probablità di essere visto da qualcuno aumentano quando sei con qualcuno con cui non vuoi essere visto
Avatar utente
Buzzi
Aficionado
Aficionado
 
Messaggi: 93
Iscritto il: dom mar 01, 2009 12:10 pm
Località: Roma

Messaggioda Dany76 » ven giu 05, 2009 2:00 pm

windows forever, linux è un cesso
Avatar utente
Dany76
Neo Iscritto
Neo Iscritto
 
Messaggi: 14
Iscritto il: sab gen 21, 2006 9:18 am

Messaggioda vraptus » ven giu 05, 2009 2:02 pm

windows forever, linux è un cesso

 ALEEEEE!!!! Dai, scateniamo un bel flame! :-)
"Assieme alle ali dell'Argo, il ritmo lavorativo dell'uomo occidentale è il prodotto più stupido della selezione intraspecifica" (Oskar Heinroth)
Avatar utente
vraptus
Senior Member
Senior Member
 
Messaggi: 227
Iscritto il: ven apr 01, 2005 11:40 am

Messaggioda Zane » ven giu 05, 2009 5:17 pm

Anche no, dai [;)] Invito tutti a rispondere argomentando i vostri pareri, per fare un po' di dibattito intelligente.

Per quanto mi riguarda, credo che Linux abbia raggiunto un livello qualitativo davvero interessante, e, impacchettando tutto in soluzioni utente amichevoli come Ubuntu, possa davvero essere usato anche come piattaforma principale.... dagli appassionati.

Purtroppo però, credo sarà altamente improbabile che possa raggiungere il mercato di massa negli anni a venire, se non altro per un motivo principale: la gente sa usare Windows e vuole usare quello che già conosce dal lavoro o dalla scuola.

Poco importa che ci siano alternative, potenzialmente anche superiori: si tratta di ri-imparare tutto e, dato che per molti già imparare ad usare Windows in prima battuta è stato difficile, la cosa costituisce una barriera invalicabile.

Cosa può fare Linux per sbloccare la situazione? a mio avviso, due cose: o iniziare a fotocopiare il look & feel di Windows fin nei più minimi dettagli, oppure inventarsi una sorta di "killer application". Entrambe le soluzioni sono però ben più semplici a dirsi che a farsi.
Avatar utente
Zane
MLI Hero
MLI Hero
 
Messaggi: 7935
Iscritto il: lun ago 05, 2002 9:36 am
Località: Ferrara

Messaggioda Pacopas » ven giu 05, 2009 5:55 pm

ovviamente tralasciare il commento privo di spunti di riflessione e così categorico come quello di dany è indubbiamente la soluzione più facile.
I flame sono sempre scatenabili, diciamo che qui su MegaLab.it ci vuole ben altro.

Trasformalo invece in un dibattito costruttivo per una community interessata all'IT come quella di MegaLab.it è pura abilità, come zane ha dimostrato ponendo, di risposta, un vero punto di riflessione chapeaux [;)]

io penso che sostanzialmente abbia ragione Zane.
La gente usa ciò che conosce e ama ciò che usa anche per sentire, implicitamente, di aver fatto la scelta giusta.

Come sono sicuro che non avremo uno stravolgimento di percentuali nell'uso di sistemi open rispetto a quelli a pagamento (win o OsX che si voglia) in breve periodo (3-4 anni) credo che la diffusione della rete e la nascita di progetti quali ubuntu abbia concretizzato una piccola parte (in crescita) di attenzione nei confronti di questi sistemi.

Le difficoltà che prima si riscontravano nell'utilizzo di Linux sono limate e quasi annullate dalle informazione e i forum che si trovano in rete. il vero ostacolo è e sempre sarà i driver per l'hw ma soprattutto i giochi.

come potete constatare da soli l'hw compatibile (classe A o almeno B) sta aumentando notevolmente i giochi si stanno spostando spesso (aim,hè sono un accanito giocatore pc) verso le console.

diciamo che qualcosa si muove, niente di trascendentale ma si muove.

le cose che davvero non capisco sono due.

la prima è il voler limitare la libertà altrui con l'uso di formati proprietari.
sbagliate se pensate che, inviare un doc (esempio semplice, anche impreciso per rendere l'idea) sia un problema di quella nicchia che lo riceve e non ha MSoffice.
Questo perché io penso che non ci sia nessun bisogno di limitare la libertà altrui e non ho la certezza di essere sempre nella maggioranza (premetto io uso + win che linux è un discorso concettuale il mio) potrebbe capitare che un giorno saremo noi a far parte di una nicchia e allora mostreremo a noi stessi la nostra ottusità, non a gli altri.

Il punto due è più generico ma comunque in tema. mi fanno davvero pensare (e sorridere) le persone che offendono l'open-source (non linux quelli sono gusti e/o abitudini)
perché sono le stesse persone che usano programmi open per scaricare e craccare i software per win (es.:emule) o che inneggiano alla libertà della rete usando wordpress (software open) o che linkano per approfondimenti Wikipedia (progetto CC quindi open) o che usano la sicurezza e le estensioni di Firefox (open anch'esso)

l'open è un bene per il modo informatico, non una limitazione e soprattutto non si limita al solo SO. penso che l'articolo sottolinei o voglia sottolineare questo

chi non lo comprende o vive ignorando gran parte del sistema it o vuole solo far casino.

un appunto finale per chi ha avuta la pazienza di leggermi.
Il modo del lavoro
spesso sento dire win nel mondo del lavoro è fondamentale. per quanto ci sia del vero in questa affermazione, nella sua generalizzazione è errata. il mondo del lavoro vige una sola legge. domanda offerta. se uso linux e mi chiedono di usare win userò win, se uso win e mi chiedono di usare OSX userò mac. credo che sia sufficiente. non determina ne il meglio ne il peggio.

io dico Open ma OPEN YOUR MIND

ps
Dany so che puoi essere più "esplicativo" di così. tu comunque hai letto un articolo e hai "provato" a portare una miglioria alle opinioni altrui esponendo la tua.
Commentare un articolo che si trova sul web, affinché tutti possano prenderne spunto di riflessione e migliorare loro stessi è stile "open source" ne più ne meno... nel tuo "piccolo" hai applicato anche tu questa filosofia. pensaci [ciao]
alla fine... ogni uomo considera i limiti della propria visione personale come i limiti del mondo...
Avatar utente
Pacopas
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 6708
Iscritto il: mer ott 05, 2005 12:44 am

Messaggioda Paguro88 » ven giu 05, 2009 10:23 pm

Noi non avremmo nessun problema a pubblicare più articoli su Linux, il difficile è trovare persone disposte a scriverne e sopratutto persone che sappiano di cosa stanno scrivendo. Quindi amanti del mondo del pinguino fatevi avanti.

 
Se è qusto il problema lo risolvo io, sono a vostro completa disposizione.
Avatar utente
Paguro88
Neo Iscritto
Neo Iscritto
 
Messaggi: 9
Iscritto il: gio mar 19, 2009 10:21 pm

Messaggioda Pacopas » sab giu 06, 2009 1:07 am

Paguro88 ha scritto:Se è qusto il problema lo risolvo io, sono a vostro completa disposizione.


Guarda, se l'attento e celere crazy non ti ha già proposto al volo qualcosa, lo faccio ufficialmente io.
Visita la pagina diventa redattore per avere un quadro generale di come fare e cosa ti mettiamo a disposizione.
Fondamentalmente noi chiediamo solo l'originalità degli articoli, non copia incolla per capirci e va da se competenza sull'argomento trattato.

per il resto siamo a tua completa disposizione. se hai domande posta sul forum nella sezione MegaLab. cerchiamo sempre collaboratori. [^]
alla fine... ogni uomo considera i limiti della propria visione personale come i limiti del mondo...
Avatar utente
Pacopas
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 6708
Iscritto il: mer ott 05, 2005 12:44 am

Messaggioda crazy.cat » sab giu 06, 2009 7:03 am

Paguro88 ha scritto:Se è qusto il problema lo risolvo io, sono a vostro completa disposizione.

Ci fa piacere, se vuoi fare domande oppure hai qualche dubbio contattami pure con i messaggi privati.


Pacopas ha scritto:Guarda, se l'attento e celere crazy non ti ha già proposto al volo qualcosa

In certi orari "06 giu 2009 02:07 " ho il brutto vizio di dormire... [:)]
Quando i molti governano, pensano solo a contentar sé stessi, si ha allora la tirannia più balorda e più odiosa: la tirannia mascherata da libertà.
Avatar utente
crazy.cat
MLI Hero
MLI Hero
 
Messaggi: 30959
Iscritto il: lun gen 12, 2004 1:38 pm
Località: Mestre

Messaggioda francok » gio giu 11, 2009 6:36 pm

bravi fatevi avanti,più articoli ci sono meglio è.
Avatar utente
francok
Neo Iscritto
Neo Iscritto
 
Messaggi: 21
Iscritto il: mer gen 07, 2009 10:17 am


Torna a Commenti

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

Powered by phpBB © 2002, 2005, 2007, 2008 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it

megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2008 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising