Punto informatico Network
Login Esegui login | Non sei registrato? Iscriviti ora (è gratuito!)
Username: Password:
  • Annuncio Pubblicitario

Considerazioni Drupal

Cerchi consigli per migliorare il tuo sito? Vuoi aprire un sito in poco tempo?
Discuti con altri webmaster, chiedi chiarimenti ed opinioni in tutta libertà.
Lo spam verrà cancellato.

Considerazioni Drupal

Messaggioda 19Natale83 » gio feb 11, 2010 12:51 pm

Ciao a tutti ragazzi!
Anch'io mi sono avvicinato a Drupal! Devo dire che come primo impatto non è stato dei migliori, ma pian piano sto iniziando a capirci qualcosa.
Volevo chiedervi subito due cose che mi sono balzate agli occhi:

1) Drupal NON crea pagine web? Cioè, quando aggiungo un contenuto che, ad esempio, chiamo Natale, non si crea una pagina del tipo
Codice: Seleziona tutto
www.miosito.it/natale.php?

Vuol dire, invece, che tutti i contenuti entrano a far parte del database? Se così fosse, devo stare attentissimo al DB! Insomma, se prima perdevo un file html perdevo una pagina del sito; se ora rovino il db perdo tutti i contenuti? Vi prego di darmi conferma su questo punto.

2) Anche se non obbligatoriamente (ho notato che posso non abilitare i moduli blog e forum), mi sembra che Drupal abbia una struttura tipo blog, con possibilità di far registrare gli utenti (che penso vadano a finire sempre nel database), far commentare, ecc.? E' così?

Nel caso (direi certo) che mi vengano altri dubbi, penso che via via editerò questo steso argomento.

P.S.: @ Pacopas (o comunque chi vuole): gentilmente, puoi spiegarmi in parole povere il seguente tuo discorso?
Forse ti è poco chiaro che

In realtà, non mi è chiaro per niente! [:D]

tu hai uno spazio e un dominio. ora il dominio punta allo spazio web non ad un sito preciso.
Quando tu modifichi i file nello spazio, sostituendoli riadattandoli ... il dominio punterà sempre allo spazio non ai file dentro...
adesso tu hai già un dominio (anche se di secondo livello)... quando tu modifichi qualcosa il dominio medicinaper.altervista.org punta sempre allo spazio e mostra il file index (o un file che tu gli indichi)

... copi tutto nel tuo spazio l'indirizzo automaticamente punterà al primo index che ci metti...


... mi sa che ti ho creato più confusione [acc2]

Ti posso togliere ogni dubbio a riguardo [rotolo]

Grazie!
http://medicinapertutti.it
Avatar utente
19Natale83
Bronze Member
Bronze Member
 
Messaggi: 714
Iscritto il: lun ott 29, 2007 9:22 am
Località: Bari

Re: Considerazioni Drupal

Messaggioda Pacopas » gio feb 11, 2010 2:37 pm

19Natale83 ha scritto:Ciao a tutti ragazzi!
Anch'io mi sono avvicinato a Drupal! Devo dire che come primo impatto non è stato dei migliori, ma pian piano sto iniziando a capirci qualcosa.

Diciamo che i cms in generale introducono molti nuovi concetti, rispetto all'accoppiata html+css, perché introduce i concetti di DB e Server.
Devi solo cercare di capire come fare le stesse cose che facevi prima. Con un po' di esercizio vedrai che cose che prima costavano tempo, codice e test ora sono semplici come scrivere un file con un editor.
Questa iniziale è la parte più difficile poi è tutto in discesa, non scoraggiare [^]
Cercherò di spiegarti tutte le cose poco chiare su questi concetti, introducendo termini nuovi, cercherò di essere il più preciso possibile, tu cerca di comprendere la diversità dei termini e cercarli se li ingnori, in modo di iniziare a conoscere la terminologia corretta e il suo significato
1) Drupal NON crea pagine web? Cioè, quando aggiungo un contenuto che, ad esempio, chiamo Natale, non si crea una pagina del tipo

E' scorretto praticamente pensare che Drupal non crei pagine web.
E' più corretto pensare che Drupal (ma tutti i cms e in particolare è il linguaggio in cui sono scritti il php) divide la pagina web in più parti.
Divide il tema, dalla testata, dal menu, dalle colonne laterali e dal contenuto della pagina.
Quando tu crei un nuovo documento in realtà crei il suo contenuto solamente. Drupal quando l'utente richiede la pagina al server (cioè la visita col browser) la ricompone nelle sue parti attraverso il database (prende il tema, lo ricompone con menù colonne prende il contenuto che dovrebbe stare sulla pagina mette autore data commenti fatti ecc ecc) e riproduce l'html che serve a visualizzarla inviandola al clinet (browser) che la rende visualizzabile all'utente.
Vuol dire, invece, che tutti i contenuti entrano a far parte del database? Se così fosse, devo stare attentissimo al DB! Insomma, se prima perdevo un file html perdevo una pagina del sito; se ora rovino il db perdo tutti i contenuti? Vi prego di darmi conferma su questo punto.

SI! il Data Base è la parte più importante. Questa comunque è una regola informatica fondamentale. Non solo per il web ma in generale. E' la più vecchia di tutte, la prima:
BACKUP BACKUP BACKUP.... salva salva salva [^]

2) Anche se non obbligatoriamente (ho notato che posso non abilitare i moduli blog e forum), mi sembra che Drupal abbia una struttura tipo blog, con possibilità di far registrare gli utenti (che penso vadano a finire sempre nel database), far commentare, ecc.? E' così?

Ti ho spiegato meglio nel punto precedente. Un csm per blog e un cms per siti web sono fondamentalmente simili.
Servono entrambi a creare una cosa precisa.
Leggi le prime due pagine di questa guida

Nel caso (direi certo) che mi vengano altri dubbi, penso che via via editerò questo steso argomento.

faremo il possibile, io personalmente non sono un mago di Drupal... finchè posso [:)]

Ti posso togliere ogni dubbio a riguardo


Facciamo un esempio diverso. perché il concetto in se è semplice.
Il tuo sito è come una casa.
Il tuo indirizzo (o dominio) web è come l'indirizzo di una abitazione.
Il file index è come la porta per accedere ad una casa.
La struttura delle stanze della casa sono come le tue pagine.

Ora se tu cambi la struttura delle stanze (cambi cancelli aggiungi pagine) o la ridipingi (cambi tema) abiterai sempre allo stesso indirizzo (dominio) e finché sarà presente la porta (il file index*) si potrà accedere alla casa.
Quindi il dominio (indirizzo) e il sito (casa) in se non hanno niente a che vedere con la struttura delle pagine (organizzazione stanze)
ora rileggi quanto ti avevo scritto
tu hai uno spazio e un dominio. ora il dominio punta allo spazio web non ad un sito preciso.
Quando tu modifichi i file nello spazio, sostituendoli riadattandoli ... il dominio punterà sempre allo spazio non ai file dentro...
adesso tu hai già un dominio (anche se di secondo livello)... quando tu modifichi qualcosa il dominio medicinaper.altervista.org punta sempre allo spazio e mostra il file index (o un file che tu gli indichi)

... copi tutto nel tuo spazio l'indirizzo automaticamente punterà al primo index che ci metti...

facci sapere.

Letture consigliate (è un primo approccio da leggere e capire)
http://cms.html.it/guide/leggi/146/guidadrupal/
alla fine... ogni uomo considera i limiti della propria visione personale come i limiti del mondo...
Avatar utente
Pacopas
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 6708
Iscritto il: mer ott 05, 2005 12:44 am

Re: Considerazioni Drupal

Messaggioda 19Natale83 » ven feb 12, 2010 10:05 am

Ciao Pacopas!
Ho letto tutto e di più! Penso che la questione del dominio l'abbia capita ma c'è un punto, nel pannello domini di Altervista, che mi confonde.
Io ora ho acquistato il dominio medicinapertutti.it. Se vado in "gestione domini" ho la possibilità di creare sottodomini e di attivare il cloack il quale, se non ho capito male il suo scopo, è di reindirizzare un qualunque sottodominio.medicinapertutti.it ad un URL che decido io (e comunque non capisco a che scopo mi servirebbe). In ogni caso, ciò che mi confonde, è che tra i sottodomini già presenti nel pannello ci sono i due seguenti:
http://medicinapertutti.it
http://www.medicinapertutti.it

A questo punto, o io penso di aver capito il concetto di dominio/indirizzo di casa e invece mi sbaglio alla grande, oppure c'è qualcos'altro che non torna.
perché Altervista indica che i due precedenti sottodomini sono tali e non, invece, domini? E' un dominio come i due precedenti che ho acquistato? [uhm] Sai cosa mi sembra? Di aver acquistato la possibilità che un lettore scriva "www.medicinapertutti.it" e venga automaticamente reindirizzato a "medicinapertutti.altervista.org"; sì, mi fa piacere, ma pensavo sarebbe stato diverso... Ma forse non sto capendo davvero niente! [acc2]

Un'altra cosa: in Drupal ho attivato gli URL semplificati; oltre a ciò ho la possibilità di scrivere manualmente un URL (che Drupal chiama alias). Un contenuto chiamato, ad esempio, "prima pagina" ha il seguente tipo di URL: http://www.med...../content/prima-pagina...
Appunto perché io potrei cambiare quell'URL, vorrei sapere, ai motori di ricerca piace un link in cui le parole siano separate da un trattino? O non c'è differenza? Prima di Drupal avrei scritto http://www....../prima_pagina.html

P.S.: sai cosa mi sembra Drupal appena installato? Un'iPhone senza jailbreak!
http://medicinapertutti.it
Avatar utente
19Natale83
Bronze Member
Bronze Member
 
Messaggi: 714
Iscritto il: lun ott 29, 2007 9:22 am
Località: Bari


Re: Considerazioni Drupal

Messaggioda Pacopas » sab feb 13, 2010 8:43 am

19Natale83 ha scritto:Ciao Pacopas!
Ho letto tutto e di più! Penso che la questione del dominio l'abbia capita ma c'è un punto, nel pannello domini di Altervista, che mi confonde.
Io ora ho acquistato il dominio medicinapertutti.it. Se vado in "gestione domini" ho la possibilità di creare sottodomini e di attivare il cloack il quale, se non ho capito male il suo scopo, è di reindirizzare un qualunque sottodominio.medicinapertutti.it ad un URL che decido io (e comunque non capisco a che scopo mi servirebbe). In ogni caso, ciò che mi confonde, è che tra i sottodomini già presenti nel pannello ci sono i due seguenti:
http://medicinapertutti.it
http://www.medicinapertutti.it

A questo punto, o io penso di aver capito il concetto di dominio/indirizzo di casa e invece mi sbaglio alla grande, oppure c'è qualcos'altro che non torna.
perché Altervista indica che i due precedenti sottodomini sono tali e non, invece, domini? E' un dominio come i due precedenti che ho acquistato?

Hai capito perfettamente... la funzione del dominio
tu considera che come scrivevo nell'articolo che ti ho linkato sono tutti domini, si distinguono per livelli... la definizione di sottodominio è convenzionale. indica un dominio che sta "sotto" un altro non il suo grado.

esempio chiarificatore
http://www.cuore.organi.medicinapertutti.it
è un dominio di 4 livello ma è un sottodominio di http://www.organi.medicinapertutti.it

http://www.organi.medicinapertutti.it
è a sua volta un dominio di 3 livello me è un sottodominio di http://www.medicinapertutti.it

http://www.medicinapertutti.it
è un dominio di 2° livello ed è a sua volta è un sottodominio di .it

.it è un dominio di 1° livello e non è un sottodominio di niente [:)]

[uhm] Sai cosa mi sembra? Di aver acquistato la possibilità che un lettore scriva "www.medicinapertutti.it" e venga automaticamente reindirizzato a "medicinapertutti.altervista.org"; sì, mi fa piacere, ma pensavo sarebbe stato diverso...

questa è la funzione di un dominio... ma non confonderti. lo spazio che punta lo decidi tu in quanto proprietario.
se cambi spazio web o ti metti tutto il sito su un server a casa puoi dire al dominio di puntare lì... non sei più legato ad altervista per essere raggiunto. altervista ti tiene soli i file
comunque cosa ti aspettavi?
Un'altra cosa: in Drupal ho attivato gli URL semplificati; oltre a ciò ho la possibilità di scrivere manualmente un URL (che Drupal chiama alias). Un contenuto chiamato, ad esempio, "prima pagina" ha il seguente tipo di URL: http://www.med...../content/prima-pagina...
Appunto perché io potrei cambiare quell'URL, vorrei sapere, ai motori di ricerca piace un link in cui le parole siano separate da un trattino? O non c'è differenza? Prima di Drupal avrei scritto http://www....../prima_pagina.html

non credo faccia differenza ai motori di ricerca ma conviene usare i semplificati anche per far rendere conto all'utente di cosa linka... oltre ad essere più estetici... qui usiamo i trattini. come puoi vedere se carichi un articolo
P.S.: sai cosa mi sembra Drupal appena installato? Un'iPhone senza jailbreak!

non ho capito di cosa parli [:D]
alla fine... ogni uomo considera i limiti della propria visione personale come i limiti del mondo...
Avatar utente
Pacopas
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 6708
Iscritto il: mer ott 05, 2005 12:44 am

Re: Considerazioni Drupal

Messaggioda 19Natale83 » sab feb 13, 2010 9:05 am

Ok, diciamo che per ora la questione dominio è più chiara.
la definizione di sottodominio è convenzionale. indica un dominio che sta "sotto" un altro non il suo grado.

Questa frase mi ha chiarito ancora di più le idee.
comunque cosa ti aspettavi?

In MLI, ad esempio, quando si naviga nelle varie pagine non compare il nome dell'host che vi ospita, quindi io mi aspettavo che tutte le pagine del mio sito (adesso posso definirlo davvero mio, giusto? [std]) sarebbero diventate del tipo ...medper.it/content/pagina, senza ...altervista.org/content/pagina. Non che abbia problemi, ma pensavo così (o forse ora è così perché il dominio punta a pagine già create prima, ma la questione ha poca importanza).
P.S.: sai cosa mi sembra Drupal appena installato? Un'iPhone senza jailbreak!
non ho capito di cosa parli [:D]


Ora non ho capito io se non sai di cosa parlo o se "fai finta" di non saperlo visto il luogo in cui si sta parlando... [fischio]
Sempre grazie!
http://medicinapertutti.it
Avatar utente
19Natale83
Bronze Member
Bronze Member
 
Messaggi: 714
Iscritto il: lun ott 29, 2007 9:22 am
Località: Bari

Re: Considerazioni Drupal

Messaggioda Pacopas » sab feb 13, 2010 9:16 am

19Natale83 ha scritto:In MLI, ad esempio, quando si naviga nelle varie pagine non compare il nome dell'host che vi ospita, quindi io mi aspettavo che tutte le pagine del mio sito sarebbero diventate del tipo ...medper.it/content/pagina, senza ...altervista.org/content/pagina.


bhe in teoria dovrebbe essere così... non conosco altervista come si comporti con i domini ... forse devi settare qualcosa... chiedi a loro
Ora non ho capito io se non sai di cosa parlo o se "fai finta" di non saperlo visto il luogo in cui si sta parlando...

non ho un iphone, e non capisco la similitudine... non ho compreso proprio il paragone diciamo [:)]
alla fine... ogni uomo considera i limiti della propria visione personale come i limiti del mondo...
Avatar utente
Pacopas
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 6708
Iscritto il: mer ott 05, 2005 12:44 am

Re: Considerazioni Drupal

Messaggioda 19Natale83 » sab feb 13, 2010 9:35 am

L'iPhone (Drupal) è un "cellulare" (CMS) che può fare qualsiasi cosa, manca solo che faccia il caffè. Il problema è che quando l'acquisti (lo installi) ha attive solo le funzioni base; per dirtene una, il bluetooth funziona solo con altri dispositivi Apple. AffinchP sia in grado di fare tutto necessita, però, di un'operazione non proprio legale che si chiama "jailbreak" tramite cui installare programmi di terzi (i moduli Drupal) al fine di avere un cellulare (sito) completissimo!
Certo, l'installazione dei moduli è totalmente legale...

Chiederò ad Altervista per quell'altra questione...
http://medicinapertutti.it
Avatar utente
19Natale83
Bronze Member
Bronze Member
 
Messaggi: 714
Iscritto il: lun ott 29, 2007 9:22 am
Località: Bari


Torna a Sviluppo Web

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

Powered by phpBB © 2002, 2005, 2007, 2008 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it

megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2008 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising