Punto informatico Network
Login Esegui login | Non sei registrato? Iscriviti ora (è gratuito!)
Username: Password:
  • Annuncio Pubblicitario

Brutti segnali dallo sport italiano...

Cinema, motori e problemi spirituali: il forum per tutto ciò che non è informatica.

Brutti segnali dallo sport italiano...

Messaggioda ph_rqmm » mer lug 30, 2008 7:45 pm

E rieccomi qua a dire la mia.
Stasera sono arrivata a casa dal lavoro ho acceso la tv e la prima cosa che vedo???
Il faccione supponente di tal Riccò che dice: e va bene, in Francia ho sbagliato, mi sono dopato, e allora? Ho sbagliato, quello che è, è.
E allora mi incaxxo. Col cavolo!!!!!!
Te ne stai fermo per due anni e poi riprendi.... Io la bicicletta non gliela rifarei vedere manco col binocolo....
Prima fai tanto rumore: sono innocente, ho le carte dei medici, è una cosa genetica..... E poi lo ammetti... Ma ammettilo prima no? Cosa fai tanto casino... Poi ha pure il coraggio di dire "pensavo di non essere scoperto". Applausi!
Fotocopia del caso Basso..... E già allora mi incavolai un sacco.
Poi fresca pure la notizia della Bastianelli trovata positiva ad uno stimolante per tenere sotto controllo il peso..... Ma come? Si allena ore al giorno e deve tenere sotto controllo il peso? Come faceva a non sapere che era una sostanza proibita? Ma dai!!! Se pure nel mio spray per la sinusite ci sta scritto che potrebbe essere considerato dopante... Il medico facendogli la ricetta non l'ha avvertita? E a lei non è venuto nessun sospetto? Ma suvvia...
Alcuni tra i nostri tennisti di punta sono sospesi per svariati mesi perché coinvolti in casi di scommesse, si sono difesi dicendo che il regolamento non vietava esplicitamente di scommettere sul proprio sport... Ma dico: con quello che guadagnano, fare altro no? Devono proprio scommettere sul loro sport???
Boh aspetto i vostri pareri se ne vorrete dare perché io dopo sta cosa di Riccò sono davvero incaxxata...
E' giusto però ricordare che ci sono quelli che lo sport lo fanno per passione e lo fanno "bene". Magari gratis, senza che nessuno li acclami. A loro la mia ammirazione e il mio rispetto.
Robbè
Ho passato i primi 29 anni e 9 mesi abbondanti della mia vita a fare scelte sbagliate.
Passerò il tempo che mi rimane a pagarne le conseguenze.
Avatar utente
ph_rqmm
MegaLady
MegaLady
 
Messaggi: 1297
Iscritto il: ven mag 23, 2008 10:04 am
Località: Revine Lago (Treviso)

Messaggioda matt » mer lug 30, 2008 9:02 pm

Parole Sante!!! [applauso+]
It is better to keep your mouth closed and let people think you are a fool than to open it and remove all doubt. [Mark Twain]
Avatar utente
matt
Aficionado
Aficionado
 
Messaggi: 126
Iscritto il: sab giu 07, 2008 9:14 am
Località: Provincia di Padova

Messaggioda mattiabocconi » mer lug 30, 2008 9:26 pm

Hai pienamente ragione su Riccò.
E comunque anche se ti doppi stai sicuro che vieni scoperto non c'è via di fuga, da Riccò però non me la aspettavo, pensavo che fosse stato un ciclista che non avrebbe barato.
Io tifavo Riccò al Tour de France ma mi ha proprio deluso. [nonono] [nonono] [:p] [:p]
correva felice, correva nell'erba.... correva il rischio di pestare una cacca!!
Avatar utente
mattiabocconi
Aficionado
Aficionado
 
Messaggi: 67
Iscritto il: dom gen 13, 2008 4:25 pm
Località: Mestre


Messaggioda Xerex » gio lug 31, 2008 7:35 am

Io faccio un semplice ragionamento:

Come fa un essere umano....allenato, sano, giovane, tutto quello che volete, a fare 300 km di media al giorno, in montagna ad una velocità media pazzesca per 20 giorni di fila?!?!

se quella strada la faccio in moto arrivo in fondo e sono distrutto!!

A mio giudizio, e i fatti purtroppo mi danno ragione, è MOOOLTO difficile che con solo le capacità fisiche si possano compiere delle imprese del genere...
Fare la grigliata, è sempre una figata!
Avatar utente
Xerex
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5948
Iscritto il: lun ago 05, 2002 9:36 am
Località: Parma(Pr)

Messaggioda eDog » gio lug 31, 2008 9:05 am

Xerex ha scritto:Io faccio un semplice ragionamento:

Come fa un essere umano....allenato, sano, giovane, tutto quello che volete, a fare 300 km di media al giorno, in montagna ad una velocità media pazzesca per 20 giorni di fila?!?!

se quella strada la faccio in moto arrivo in fondo e sono distrutto!!

A mio giudizio, e i fatti purtroppo mi danno ragione, è MOOOLTO difficile che con solo le capacità fisiche si possano compiere delle imprese del genere...


In teoria, la macchina umana non ce la fa proprio. Ma aspettiamo il prof. Mattia Bergomi [std] [bleh]
eDog,
"È meglio essere temuti o rispettati? Io dico: è troppo chiedere entrambe le cose?" - Tony Stark
Avatar utente
eDog
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 3679
Iscritto il: sab dic 30, 2006 7:58 pm
Località: Vescovana (Padova)

Messaggioda zenith » gio lug 31, 2008 9:06 am

E' davvero uno schifo, uno sfascio totale... a volte non posso fare a meno di pensare che la cosa migliore sarebbe chiudere gli stadi (sapete, dopo i soliti episodi di violenza...) e trasformarli in discariche... tanto sono abbastanza grandi per risolvere il problema-rifiuti (che se in Puglia continuano a non fare la differenziata finiamo come in campania), e sospendere il ciclismo per qualche anno, così magari la smettono di doparsi.

Non è che sono arrabbiato per quello che succede nel mondo dello sport (e non parlo solo di doping: anche degli interessi di sponsor e tv, di scandali vari, di violenza eccetera): sono un po' rasseganto. Lo so che è brutto, anzi è la cosa peggiore. Però abbiamo capito tutti come va quel mondo, in cui certi comportamenti sono orami consuetudine.

[:p]
«Our philosophy at “New Scientist” is this: science is interesting, and if you don’t agree you can fu** off.»
Avatar utente
zenith
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 2778
Iscritto il: lun ago 13, 2007 3:31 pm
Località: Mola di Bari

Messaggioda ph_rqmm » gio lug 31, 2008 10:25 am

Xerex ha scritto:Io faccio un semplice ragionamento:

Come fa un essere umano....allenato, sano, giovane, tutto quello che volete, a fare 300 km di media al giorno, in montagna ad una velocità media pazzesca per 20 giorni di fila?!?!

se quella strada la faccio in moto arrivo in fondo e sono distrutto!!

A mio giudizio, e i fatti purtroppo mi danno ragione, è MOOOLTO difficile che con solo le capacità fisiche si possano compiere delle imprese del genere...

Ah su questo non discuto....
Ma a sto punto dato che tutti sono dopati potrebbero smettere tutti tanto la differenza relativa resta invariata....
E' troppo triste secondo me....
Come fa uno giovane sano e ben allenato ad arrivare sul podio dopo una volata assurda e dire: caspita non ero nemmeno al top della forma eppure gli altri non riuscivano a starmi dietro!!!! Mavaff*****o!!!!!
Milioni di italiano seguono questo sport... E come si fa a dire, per collegarmi a quello che dice Zenith, che si è rassegnati???
Multa, squalifica a vita, magari ci penseranno un attimo se devono pagare di tasca propria.
Boh, comunque resto incaxxata... [nonono]
Tristezza.
Ho passato i primi 29 anni e 9 mesi abbondanti della mia vita a fare scelte sbagliate.
Passerò il tempo che mi rimane a pagarne le conseguenze.
Avatar utente
ph_rqmm
MegaLady
MegaLady
 
Messaggi: 1297
Iscritto il: ven mag 23, 2008 10:04 am
Località: Revine Lago (Treviso)

Messaggioda Max01 » gio lug 31, 2008 8:18 pm

Premettendo che non sono un appassionato, credo però che il ciclismo sia uno degli sport più falsi che esistono: chi più chi meno si dopano tutti, e quelli che non vengono beccati è solo perché utilizzano sostanze che i controlli antidoping non rilevano ancora....se non avete visto l'intervista sul doping di Marco Berrì delle iene a quel ciclista (che qualche mese dopo è morto) vi consiglio di vederla. [nonono]
La cosa incredibile è che ci sono tantissimi appassionati che seguono questo sport pur sapendo che è totalmente sporco. [:p] [nonono]
"Vederselo davanti è un’esperienza che non si dimentica. Il Maine Coon è davvero un gatto enorme, imponente e regale.
Avatar utente
Max01
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 1975
Iscritto il: sab feb 23, 2008 3:00 pm
Località: Firenze

Messaggioda alb » ven ago 01, 2008 8:03 am

Il ciclismo è forse lo sport dove vengono eseguiti più controlli in assoluto. Prendono robe strane pure quelli che fanno corse amatoriali, figurati cosa prendono i professionisti, solo che la maggior parte sono più furbi di Riccò. Vedi Amstrong, ciclista medio, gli viene un tumore, rischia di morire ma poi guarisce e torna a correre. Dopo un periodo di inattività del genere ed un tumore che ti ha devastato il fisico (la chemioterapia non è simpatica) vi pare possibile che una torna in bici e diventa imbattibile? Non credo che la sola forza di volontà faccia di questi miracoli.
Comunque sia come detto nel ciclismo ne beccano tanti perché è pure lo sport dove fanno più controlli, pure gli altri sportivi prendono le bombe.
In Francia han fatto una bella cosa, il doping è reato e rischi pure la galera; speriamo ne mettano dentro tanti a partire da Riccò in modo da dare l'esempio per gli altri
L'ignoranza tiene vuota la panza
Avatar utente
alb
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 2237
Iscritto il: mar feb 24, 2004 11:26 am
Località: Maiano

Messaggioda ph_rqmm » ven ago 01, 2008 12:26 pm

Giusto per la cronaca, fresca fresca di oggi la notizia dello schermidore Baldini trovato positivo ad un diuretico.
Salterà le olimpiadi......
Non ho parole: possibile che non siano al corrente delle sostanze proibite? Che nessuno li consigli???? O che ancor peggio ne siano coscenti ma facciano lo stesso??? [nonono]
Mah per quel che riguarda il ciclismo sono davvero disgustata.
Tutto sommato spero che chi lo segue e si emiziona per esso lo faccia confidando nella buona fede di quegli atleti che sono puliti, e voglio sperare che ce ne siano.
Robbè
Ho passato i primi 29 anni e 9 mesi abbondanti della mia vita a fare scelte sbagliate.
Passerò il tempo che mi rimane a pagarne le conseguenze.
Avatar utente
ph_rqmm
MegaLady
MegaLady
 
Messaggi: 1297
Iscritto il: ven mag 23, 2008 10:04 am
Località: Revine Lago (Treviso)

Messaggioda dararag » ven ago 01, 2008 12:32 pm

ma, i diuretici non servono per aiutare ad andare in bagno? perché sarebbero una sostanza dopante? [8)]
Maledette aziende produttrici, l'unico telefilm interessante degli ultimi tempi l'hanno interrotto alla decima puntata... e chi voleva sapere la fine?
Avatar utente
dararag
Silver Member
Silver Member
 
Messaggi: 1116
Iscritto il: mar gen 22, 2008 8:57 pm
Località: Casoria

Messaggioda ph_rqmm » ven ago 01, 2008 12:33 pm

dararag ha scritto:ma, i diuretici non servono per aiutare ad andare in bagno? perché sarebbero una sostanza dopante? [8)]

Credo sia perché alcuni sono a base di sostanze stimolanti, che servono per stimolare il metabolismo. Per questo sono proibiti.
Ho passato i primi 29 anni e 9 mesi abbondanti della mia vita a fare scelte sbagliate.
Passerò il tempo che mi rimane a pagarne le conseguenze.
Avatar utente
ph_rqmm
MegaLady
MegaLady
 
Messaggi: 1297
Iscritto il: ven mag 23, 2008 10:04 am
Località: Revine Lago (Treviso)

Messaggioda zenith » ven ago 01, 2008 1:37 pm

Non solo.
Abbassano leggermente la pressione sanguigna e l'"atleta" puù stancarsi di più... detto terra-terra.
«Our philosophy at “New Scientist” is this: science is interesting, and if you don’t agree you can fu** off.»
Avatar utente
zenith
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 2778
Iscritto il: lun ago 13, 2007 3:31 pm
Località: Mola di Bari

Messaggioda dararag » ven ago 01, 2008 1:54 pm

zenith ha scritto:Abbassano leggermente la pressione sanguigna e l'"atleta" puù stancarsi di più

allora sono proprio scemi [nonono]
Maledette aziende produttrici, l'unico telefilm interessante degli ultimi tempi l'hanno interrotto alla decima puntata... e chi voleva sapere la fine?
Avatar utente
dararag
Silver Member
Silver Member
 
Messaggi: 1116
Iscritto il: mar gen 22, 2008 8:57 pm
Località: Casoria

Messaggioda dav16 » ven ago 01, 2008 8:09 pm

e non è finita...
Avatar utente
dav16
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 4963
Iscritto il: mar ott 10, 2006 2:09 am

Messaggioda ph_rqmm » sab ago 02, 2008 7:17 pm

dav16 ha scritto:e non è finita...

Non saprei davvero cosa pensare....
Sia che lui sia innocente sia che sia colpevole è una brutta storia... [:p]
Ho passato i primi 29 anni e 9 mesi abbondanti della mia vita a fare scelte sbagliate.
Passerò il tempo che mi rimane a pagarne le conseguenze.
Avatar utente
ph_rqmm
MegaLady
MegaLady
 
Messaggi: 1297
Iscritto il: ven mag 23, 2008 10:04 am
Località: Revine Lago (Treviso)

Messaggioda mortal_kombat » dom ago 03, 2008 10:49 am

Vuoi sapere una cosa?
Rubino Riccò, il babbo del ciclista, adesso è ancora più orgoglioso del figlio (ecco il link).
E poi ci chiediamo perché il ciclismo è così sporco... con questi genitori dove si può andare???
Riccò vergognati!
Avatar utente
mortal_kombat
Senior Member
Senior Member
 
Messaggi: 458
Iscritto il: dom giu 24, 2007 5:36 pm
Località: Pisa

Messaggioda ph_rqmm » dom ago 03, 2008 3:25 pm

Ho letto il link.
Il padre dice di essere orgoglioso per il fatto che il figlio ha ammesso il suo errore non perch si è dopato. E fin qui ok.
Quello che vedo spesso soprattutto dopo aver letto il link, sono genitori che sublimano nei figli giovani tutte le loro aspirazioni. Vedono spesso nei loro figli una via per raggiungere risultati importanti che loro magari da giovani non hanno avuto la possibilità di raggiungere.
Questo fenomeno si concretizza ovviamente in quegli sport seguiti dal grande pubblico, vedi calcio, ciclismo o per le donne i vari concorsi di bellezza.
Proprio stamattina leggevo la gazzetta dello sport di ieri ed ho appreso il caso di Mark Iuliano, famoso ex calciatore iuventino che ha terminato la carriera in squadre minori. Iuliano è stato trovato positivo al metabolite della cocaina; si spiegava nell'articolo che lui ne fece uso in un momento di debolezza perché aveva perso un figlio ed aveva gravi problemi personali.
Ok.
Quello che manca secondo me oggi è la capacità di ammettere i propri limiti, fisici e umani. Tutto intorno a noi ci spinge a dover dare sempre di più ed a non cedere mai. Che siano i genitori che vogliono vederci eccellere in una disciplina sportiva o in un concorso di bellezza, oppure noi stessi che non vogliamo vederci deboli.
Da questo punto di vista mi ritengo estremamente fortunata per avere una famiglia semplice e umile che mi è sempre stata accanto anche in momenti molto difficili e che mi ha aiutato a superarli.
Tutto sommato riesco anche a capire ma non a tollerare le scelte di alcuni altleti visti sopra che scelgono forse la via più facile per raggiungere gli scopi.
Lo dico perché mi sono trovata in passato nella spiacevole situazione di dover fare delle scelte difficili che magari avrebbero deluso i miei cari o a volte persino me stessa; nel mio caso però erano scelte limitate all'ambito universitario-lavorativo che tutto sommato alla fine si sono risolte bene.
Quindi immagino che in un ambiente come quello sportivo-mediatico, la gravità di certe decisioni sia molto amplificata portando certi atleti a fare quello che hanno fatto.
Quindi quello che secondo me è triste non è tanto il fatto di assumere sostanze proibite quanto i motivi che portano a fare ciò. Il volere eccellere mettendo in secondo piano la morale, la propria coscienza, per non deludere la famiglia, la società sportiva il pubblico o ancor peggio se stessi.
Il non avere nessuno che ti sostiene e che ti capisce o che sappia segnarti la giusta strada da prendere.
Questo mi rattrista.
Robbè.
Ho passato i primi 29 anni e 9 mesi abbondanti della mia vita a fare scelte sbagliate.
Passerò il tempo che mi rimane a pagarne le conseguenze.
Avatar utente
ph_rqmm
MegaLady
MegaLady
 
Messaggi: 1297
Iscritto il: ven mag 23, 2008 10:04 am
Località: Revine Lago (Treviso)

Messaggioda mortal_kombat » lun ago 04, 2008 6:52 pm

Il babbo di Riccò dice di essere ancora più orgoglioso del figlio, ora. Io credo che certe frasi le persone debbano tenersele per se...
Se io avessi un figlio ciclista, trovato positivo all'EPO di terza generazione (non parliamo di anfetamine, cocaina o eccitanti ma parliamo di sostanze che modificano il comportamento del sangue, un tessuto che interessa tutto il nostro corpo), non dico che lo abbandonerei, questo è impossibile... ma sinceramente per salvar la faccia starei zitta, aspettando che la gente dimentichi questa bruttissima azione.
Comunque, sono completamente d'accordo con te ma a volte i genitori chiedono sempre di più dai loro figli senza quasi accorgersene. Non parlo del babbo di Riccò ovviamente. A volte, soprattutto nelle famiglie con tanti ragazzini, la competizione tra fratelli viene generata proprio dai genitori senza volerlo. Ovviamente, da qui a giustificare il doping... c'è un mare in mezzo!
Avatar utente
mortal_kombat
Senior Member
Senior Member
 
Messaggi: 458
Iscritto il: dom giu 24, 2007 5:36 pm
Località: Pisa

Messaggioda ph_rqmm » mar ago 05, 2008 7:17 am

mortal_kombat ha scritto:Il babbo di Riccò dice di essere ancora più orgoglioso del figlio, ora. Io credo che certe frasi le persone debbano tenersele per se...

Naturalmente penso (e spero che sia così) che magari il padre si sia espresso male magari colto dalla foga dei giornalisti (che immagino siano tremendi)...
Comunque è un casino. Giusto ieri sera dicevano sul telegiornale di raitre se non ricordo male che anche le controanalisi su Baldini, lo schermidore hanno dato risultato positivo al diuretico incriminato. Ora lui ha chiesto le analisi sul dna delle urine. Ora dico io se uno è pulito non farebbe tutto ciò, almeno spero, altrimenti sarebbe proprio "beep".
Non so come si risolverà quest'ennesima storia ma spero che risolva nel modo giusto. [nonono]
Ho passato i primi 29 anni e 9 mesi abbondanti della mia vita a fare scelte sbagliate.
Passerò il tempo che mi rimane a pagarne le conseguenze.
Avatar utente
ph_rqmm
MegaLady
MegaLady
 
Messaggi: 1297
Iscritto il: ven mag 23, 2008 10:04 am
Località: Revine Lago (Treviso)

Prossimo

Torna a Chiacchiere in libertà

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron
Powered by phpBB © 2002, 2005, 2007, 2008 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it

megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2008 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising