Punto informatico Network
Login Esegui login | Non sei registrato? Iscriviti ora (è gratuito!)
Username: Password:
  • Annuncio Pubblicitario

Le care case discografiche

Scambia pareri sull'informatica in generale: le manovre dei discografici, le nuove versioni di Windows, il fatto del momento. Questo è il forum giusto anche per richiedere delucidazioni sui termini tecnici.

Le care case discografiche

Messaggioda EntropheaR » lun mag 05, 2003 7:45 pm

A proposito delle trovate delle case discografiche di cui Zane ha accennato qui http://www.zanezane.net/forum/topic.asp?TOPIC_ID=832
voglio proporvi questo articoletto da leggere
http://www.zdnet.it/zdnet/jumpNews.asp? ... 3&idUser=0
Fatemi sapere che ne pensate...
Avatar utente
EntropheaR
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 12742
Iscritto il: gio feb 20, 2003 11:31 pm
Località: Zena

Le care case discografiche

Messaggioda EntropheaR » lun mag 05, 2003 7:45 pm

A proposito delle trovate delle case discografiche di cui Zane ha accennato qui http://www.zanezane.net/forum/topic.asp?TOPIC_ID=832
voglio proporvi questo articoletto da leggere
http://www.zdnet.it/zdnet/jumpNews.asp? ... 3&idUser=0
Fatemi sapere che ne pensate...
Avatar utente
EntropheaR
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 12742
Iscritto il: gio feb 20, 2003 11:31 pm
Località: Zena

Messaggioda Zane » lun mag 05, 2003 7:52 pm

La prima di tante mosse che potrebbe perlomeno <i>infastidire</i> il FileSharing: a mio avviso non si tratta comunque di niente di particolare (non abbiamo neanche segnalato in mailinglist): una piccola mosca per dare fasitidio ad un gigantesco dinosauro...

Inoltre, già mi sembra di sentire le manifestazioni delle associazioni dei consumatori d'oltreoceano: qui si tratta di infilarsi nei pc della gente, sono sicuro che la cosa non passerà inosservata..
Avatar utente
Zane
MLI Hero
MLI Hero
 
Messaggi: 7935
Iscritto il: lun ago 05, 2002 9:36 am
Località: Ferrara


Messaggioda EntropheaR » lun mag 05, 2003 7:56 pm

Sinceramente considero una grande cavolata l'idea delle case discografiche, anche perché se loro attaccano qualcuno risponderà di certo...e di solito chi risponde è più cattivo![}:)][}:)]
Avatar utente
EntropheaR
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 12742
Iscritto il: gio feb 20, 2003 11:31 pm
Località: Zena

Messaggioda Terno » lun mag 05, 2003 8:01 pm

Bisognerà vedere se qeusto "veleno" avrà qualche effetto: è come se il file sharing fosse sangue in cui vengono immesse sostanze dannose: può reagire o ... morire (ahh... la poesia.. [^])
Avatar utente
Terno
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 2800
Iscritto il: dom gen 26, 2003 5:16 pm
Località: Emilia Romagna

Messaggioda Xerex » lun mag 05, 2003 9:15 pm

A mio parere sono solo "minacce" che non hanno il minimo fondamento;per alcuni semplici motivi:
1)Sarebbe illegale(lo è anche vendere un Cd a 40000 Lire[:(])
2)E' difficilmente praticabile
3)Avrebbe effetti collaterali pesanti per le case discografiche stesse(Associazioni consumatori in primis )
4)L'informatica è infinita.E' morto Napster sono nati Kazaa, Morpheus,WinMX e altre decine di programmi che oltre a far scambiare mp3 fanno scambiare qualunque tipo di file con la possibilità di scaricare da più utenti contemporaneamente e con la possibilità di recuperare i download incompleti.

Mi è anche venuta un'idea parlando di questa cosa...[8D]
Avatar utente
Xerex
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5948
Iscritto il: lun ago 05, 2002 9:36 am
Località: Parma(Pr)

Messaggioda EntropheaR » ven mag 30, 2003 7:46 pm

http://www.repubblica.it/online/scienza ... etata.html

Ecco qualcosa che da da pensare...io rimango del parere che per beccare quei tremila (mi puzza il fatto che siano solo 3000) hanno dovuto usare roba illegale...
Attendo vostri commenti sull'articolo!
Avatar utente
EntropheaR
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 12742
Iscritto il: gio feb 20, 2003 11:31 pm
Località: Zena

Messaggioda sito » ven mag 30, 2003 10:08 pm

Bene, dopo aver letto l'articolo di repubblica posso ritenermi con soddisfazione un criminale casalingo che piuttosto di spendere 20€ per comprare 1 cd con una o due canzoni che mi piacciono le scarica col Kazaa o col winMx.
Io sarò sempre con le persone che sostengono il file sharing fino a quando le case discografiche vorranno rubarci i soldi come fanno ora.
Avatar utente
sito
Silver Member
Silver Member
 
Messaggi: 1121
Iscritto il: sab nov 23, 2002 1:04 am
Località: Veneto

Messaggioda EntropheaR » sab mag 31, 2003 12:49 pm

Totalmente d'accordo sul fatto che ci stanno derubando...
il costo di un singolo è una truffa, di un cd completo è un furto di un dvd è un incitamento a derubere il negozio...per non parlare del prezzo dei biglietti al cinema. I criminali sono loro!!!!
comunque resto dell'idea che si stanno affossando con le loro stesse mani...prima alzano il prezzo dei cd, poi fano le retate...sappiamo tutti che si tornerà a comprare cd dai marocchini...e la mafia ringrazia!
(c'è un 3D aperto su wintricks, secondo me vale la pena darci una letta ... SCUSA ZANE! )

ATTENZIONE PRECISAZIONE: http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=367622

Aspetto commenti per voi chi dice la verità?
Avatar utente
EntropheaR
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 12742
Iscritto il: gio feb 20, 2003 11:31 pm
Località: Zena

Messaggioda Xerex » sab mag 31, 2003 2:02 pm

Io dico solo che a rigor di legge, il p2p è legale...se viene usato per scambiare materiale coperto da copyright è un'altro conto, ma se qualcuno si "infila" nel canale e "sbircia" quello che stà passando compie a sua volta un reato...stà di fatto che i veri ladri non sono quelli che scaricano...
Avatar utente
Xerex
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5948
Iscritto il: lun ago 05, 2002 9:36 am
Località: Parma(Pr)

Messaggioda sito » sab mag 31, 2003 11:46 pm

Be, che cavolo vuoi scambiare se non materiale coperto da copyright?
Ora parecchi mi daranno contro però è così.
Avatar utente
sito
Silver Member
Silver Member
 
Messaggi: 1121
Iscritto il: sab nov 23, 2002 1:04 am
Località: Veneto

Messaggioda Zane » dom giu 01, 2003 9:03 am

<blockquote id="quote"><font size="1" face="Verdana, Arial, Helvetica" id="quote">citazione:<hr height="1" noshade id="quote"><i>Messaggio inserito da sito</i>
<br />Be, che cavolo vuoi scambiare se non materiale coperto da copyright?
Ora parecchi mi daranno contro però è così.
<hr height="1" noshade id="quote"></blockquote id="quote"></font id="quote">
Ad esempio, i piccoli artisti possono utilizzarlo come canale a costo 0 per distribuire i propri brani e farsi conoscere..
Avatar utente
Zane
MLI Hero
MLI Hero
 
Messaggi: 7935
Iscritto il: lun ago 05, 2002 9:36 am
Località: Ferrara

Messaggioda EntropheaR » dom giu 01, 2003 9:20 am

Secondo voi gli Anime Music Video possono considerarsi una violazione del copiraigt?
Avatar utente
EntropheaR
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 12742
Iscritto il: gio feb 20, 2003 11:31 pm
Località: Zena

Messaggioda martastur » gio giu 12, 2003 1:06 pm

Ma ragazzi, siete pazzi? E' inutille che girate intorno; quelli che usiamo Kazaa scarichiamo sopratutto materiale coperto da copyright, per risparmiare 2 soldini, per divertimento o per altri motivi... è vero che il costo dei CD è esagerato ma ciò non giustifica che comunque sia il fatto di scaricare musica così è ilegale. Poi, come faciamo a distinguire il materiale protetto e quello che non lo è? Mi sono spaventata parecchio con le indagine sulle utenti del kazaa perché io stessa lo sono e adesso non mi sento più sicura. E' vero che se le autorità si ficano dentro del nostro computer comettono anche loro un reato ma io vorrei chiedere ad esempio a EntropheaR se lui conosce un'altro sistema per beccare ad es. ai pedofili che usano questi programmi... occhio non gli sto paragonando con noi che scarichiamo musica ma per farvi capire che per forza devono usare certi mezzi per arrivare a certi utenti... o no? Vorrei sapere se ci sono più certezze riguardo alle indagine riguardo al FileSharing p2p. Devo dire che non mi la sento più di usare il kazaa nonostante abbia scaricato pochissimo. Poi aggiungere che invece di perseguitare a noi dovrebbero avercela con chi ha creato e messo in giro il programma stesso ed iniziare a chiedersi perché esiste. Comunque rimango della idea che per altre cose costose non ci moviliziamo così. Quanto spendiamo per uscire un paio di ore la notte a bere qualcosa o al cinema? SE vogliamo paragonare almeno un disco non finisce in 2 ora, ti dura sempre...
Avatar utente
martastur
Senior Member
Senior Member
 
Messaggi: 326
Iscritto il: mer nov 13, 2002 1:05 pm
Località: Italy

Messaggioda Xerex » gio giu 12, 2003 2:14 pm

Da un lato ti si può dare ragione, dall'altro ribadisco che non avrei nessun problema a dare 12 euro in mano all'artista che ha prodotto un disco, non mi stà bene però darne 20 alle case discografiche.
I programmi p2p non devono essere perseguiti, il loro scopo è poter scambiare materiale informatico.Se si perseguisse chi ha messo in circolazione questi programmi allora perché non incarcerare chi ha diffuso icq? Potrebbe benissimo essere usata da dei cospiratori terroristi per scambiarsi informazioni segrete sulla sicurezza mondiale!!Con questo voglio dire che è illegale come si usa, ad esempio, Kazaa, ma non Kazaa in se!
Per concludere, dico che è giusto colpire chi viola le leggi, di qualunque tipo, ma che non si và da nessuna parte andando a cercare negli hard disk di utenti come noi.
Avatar utente
Xerex
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5948
Iscritto il: lun ago 05, 2002 9:36 am
Località: Parma(Pr)

Messaggioda martastur » gio giu 12, 2003 4:09 pm

Xerex ha scritto: "I programmi p2p non devono essere perseguiti, il loro scopo è poter scambiare materiale informatico". A che tipo di materiale informatico ti riferisci? La maggior parte dei file musicali e software che si scarica è ilegale. Sono d'accordo nelle altre cose, che non devono colpire ai semplice utenti come noi. D'altronde il Kazaa e altri programmi si possono usare per delle cose leciti ma tutti sapiamo che alla fine si usano per scaricare di tutto e di più, la tentazione è sempre li e allora alla fine trovarano il modo di boiccotarlo. Poi per uno che non ha ADSL come me deve mettere in conto il tempo che perde in cercare i brani e poi scaricarli, non è sempre così economico, intanto paga la conessione...se proprio si parla di risparmiare, prova a vedere quanto ti metti in scaricare 10 brani di un disco+il costo e poi paragonallo al prezzo del disco stesso. Un'altro conto è che comunque sia ti saresti collegata per altri motivi e intanto hai scaricato i brani... ma la convenienza è molto soggettiva. Hai raggione che il guadagno delle case discografiche è abusivo ma... quello che si paga di parcheggio a Milano, che ne dite? Faciamo anche la guerra nelle altre cose.
[:)]
Avatar utente
martastur
Senior Member
Senior Member
 
Messaggi: 326
Iscritto il: mer nov 13, 2002 1:05 pm
Località: Italy

Messaggioda Xerex » gio giu 12, 2003 5:33 pm

<blockquote id="quote"><font size="1" face="Verdana, Arial, Helvetica" id="quote">citazione:<hr height="1" noshade id="quote"> A che tipo di materiale informatico ti riferisci? <hr height="1" noshade id="quote"></blockquote id="quote"></font id="quote">
Ti porto un'esempio di materiale informatico non protetto da copyright:
Un mio amico scrive musica e per farsi conoscere vuole condividere i suoi mp3...ce ne sarebbero altri MILLLE di esempi.
<blockquote id="quote"><font size="1" face="Verdana, Arial, Helvetica" id="quote">citazione:<hr height="1" noshade id="quote">Poi per uno che non ha ADSL come me deve mettere in conto il tempo che perde in cercare i brani e poi scaricarli, non è sempre così economico, intanto paga la conessione<hr height="1" noshade id="quote"></blockquote id="quote"></font id="quote">
bhe, questo non è importante...la cosa che importa alle case è che non gli venga "sottratto" denaro.
Avatar utente
Xerex
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5948
Iscritto il: lun ago 05, 2002 9:36 am
Località: Parma(Pr)

Messaggioda martastur » gio giu 12, 2003 6:03 pm

Mi sembra una favola e no la realtà perché la verità e che, purtroppo, alla maggior parte degli utenti kazaa non gli interessa scaricare la musica del tuo amico o di altri poco conosciuti ma quella degli strafamossi che vendono cari i suoi CD; è la verità. Riguardo al tempo di scaricare parlavo dal punto di visto del semplice utente che alla fine non gli scarica gratis e ci mette parecchio tempo con una conessione normale.Lo so che questo alle case discografiche non cambia niente. Non discuto che si può usare anche per condividere file legali ma questo rappresenta sicuramente soltanto il 10%. Almeno cerchiamo di essere sinceri tra di noi!L'unica cosa che non capisco è la differenza fra scaricare un file protetto del kazaa e masterizzarmi un disco originale di un mio amico passandola ai miei CD-R.
[:)]
Avatar utente
martastur
Senior Member
Senior Member
 
Messaggi: 326
Iscritto il: mer nov 13, 2002 1:05 pm
Località: Italy

Messaggioda Xerex » gio giu 12, 2003 6:40 pm

Io non stò dicendo che non è vero che si scarica roba coperta da diritti, dico solo che il fatto che lo si faccia non è un motivo per impedire la diffusione dei programmi che fanno p2p.

<blockquote id="quote"><font size="1" face="Verdana, Arial, Helvetica" id="quote">citazione:<hr height="1" noshade id="quote">L'unica cosa che non capisco è la differenza fra scaricare un file protetto del kazaa e masterizzarmi un disco originale di un mio amico passandola ai miei CD-R.
<hr height="1" noshade id="quote"></blockquote id="quote"></font id="quote">Diciamo che in linea di massima non cambia niente, forse, scaricare da una rete p2p ha qualche reato in più[;)]
Avatar utente
Xerex
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5948
Iscritto il: lun ago 05, 2002 9:36 am
Località: Parma(Pr)

Messaggioda EntropheaR » gio giu 12, 2003 9:52 pm

Rispondo alla domanda sui pedofili...solo i più stupidi usano programmi di p2p in quanto loro vogliono anche farci su dei soldi e con il p2p soldi non ce ne fai...questi <b>MOSTRI </b>usano siti e chat dove trovano i clienti e poi via tutti a scaricare da un server ftp.
Almeno così avevo sentito.
In ogni caso, è inutile dire che si fa la lotta alla pedofilia scandagliando i p2p...quello è un nascondersi, è come dire che (e qui vado in OT) "il PALLADIUM verrà usato per evitare che i virus infettino il pc"...raccontatela a vostra nonna.
[senza offesa per nessuna nonna]
Avatar utente
EntropheaR
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 12742
Iscritto il: gio feb 20, 2003 11:31 pm
Località: Zena

Prossimo

Torna a Attualità Tecnologica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti

Powered by phpBB © 2002, 2005, 2007, 2008 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it

megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2008 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising